Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare le mandorle? Pro e contro di questo frutto...

Il cane può mangiare le mandorle? Pro e contro di questo frutto autunnale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30
CONDIVIDI

L’autunno porta con sé tanti frutti da mangiare, anche per i nostri amici a 4 zampe. Il cane può mangiare le mandorle? Scopriamolo insieme!

Il cane può mangiare le mandorle? (Foto Adobe Stock)
Il cane può mangiare le mandorle? (Foto Adobe Stock)

Con i nostri amici a quattro zampe condividiamo molti momenti della giornata, come ad esempio quello dello spuntino. L’alternarsi delle stagioni porta con sé nuovi frutti da mangiare, che spesso dividiamo con Fido senza sapere se effettivamente possa mangiare quell’alimento. Ad esempio, sapete se il cane può mangiare le mandorle? Ecco il parere degli esperti.

Mandorle per i cani sì o no?

Il gatto può mangiare le mandorle? (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

Le mandorle sono tipici frutti autunnali, ricche di benefici per gli esseri umani. Purtroppo per Fido non è esattamente la stessa cosa. Dunque, pertanto, i cani non possono mangiare le mandorle. I motivi sono diversi, essendo differenti le varie problematiche nelle quali il nostro amico a quattro zampe potrebbe incappare mangiando il frutto:

  • Pericolo di soffocamento: Ebbene sì, le mandorle possono essere pericolose per il nostro cane ben prima di arrivare nello stomaco. Il pericolo è quello di ostruzione della trachea o dell’esofago. Le conseguenze possono essere anche fatali se non si interviene tempestivamente e con la giusta tecnica di salvataggio;
  • Problemi gastrointestinali: anche laddove Fido riesca ad ingerire senza alcun problema il frutto, potrebbe avvertire dei disturbi intestinali, la cui gravità dipende dalla quantità di mandorle mangiate, e sempre che si tratti di un consumo occasionale. Infatti, se fate mangiare regolarmente le mandorle a Fido, a lungo andare potrebbe ammalarsi di pancreatite canina.

Le buone abitudini per l’alimentazione di Fido

cane con ciotola
(Foto Adobe Stock)

Come sappiamo il cane è un animale onnivoro, che può mangiare varie tipologie di alimenti: frutta, verdura, pesce, cereali, seppur l’alimentazione di base debba essere comunque costituita dalla carne. Tuttavia, proprio perché il menù di Fido può essere molto vario, è anche difficile scegliere i cibi che possono essere salutari per lui.

Dovrebbe essere una nostra sana abitudine quella di informarci preventivamente su cosa Fido possa o non possa mangiare. Tante volte invece, per fretta, per inesperienza o per dimenticanza, condividiamo con il cane qualsiasi cibo, specie quando ci facciamo impietosire dai suoi dolci occhi che ci chiedono un boccone.

Ma il rifiuto di un alimento non è certo un cattivo comportamento, anzi; se dettato da ragioni alimentari e di salute di Fido, è sempre la scelta giusta da fare. Pertanto i cani non possono mangiare le mandorle, e in generale la frutta secca.

In realtà si registra qualche eccezione, come ad esempio gli anacardi, i pistacchi e le nocciole, che sono sostanzialmente innocue per il nostro amico a quattro zampe. Ovviamente la parola chiave è sempre moderazione.

Per quanto possa mangiare questi frutti autunnali, è sempre meglio non esagerare nelle quantità: un eccessivo consumo di frutta secca potrebbe causare indigestione al cane.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del cane in autunno: cosa cambiare con i primi freddi

Se il cane ha mangiato le mandorle

Sterilità nel cane maschio (Foto Adobe Stock)
 (Foto Adobe Stock)

Cosa fare nel caso in cui il cane abbia mangiato le mandorle? La prima cosa da fare è mantenere la calma e tenere sotto osservazione il cane, per monitorare costantemente il suo stato di salute. No a qualsiasi tipo di iniziativa personale: non somministrate alcun farmaco né altre tipologie di rimedi, senza parere medico.

Se il cane comincia ad accusare disturbi gastrointestinali o altra tipologia di problemi, recatevi immediatamente dal vostro veterinario di fiducia: la tempestività dell’intervento è fondamentale per un pieno e pronto recupero di Fido. Se il cane ha vomitato, raccoglietene un campione per farlo analizzare dal veterinario.

Questa accortezza sarà particolarmente utile nel caso in cui non abbiate visto il cane mangiare le mandorle. Diverso invece il caso in cui Fido, mangiando il frutto, stia soffocando. In questo caso potrebbe non esserci tempo sufficiente per portare l’animale dal veterinario.

Per questo è molto importante imparare le tecniche di primo soccorso dell’animale, sempre utile in caso di evenienza.

Potrebbe interessarti anche: Frutti velenosi per il cane: ecco di quali si tratta

Antonio Scaramozza