Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del cane in autunno: cosa cambiare con i primi freddi

Alimentazione del cane in autunno: cosa cambiare con i primi freddi

CONDIVIDI

L’alimentazione del cane in autunno deve necessariamente prevedere alcune modifiche per permettere a Fido di affrontare al meglio i primi freddi.

alimentazione cane autunno
Cosa dare da mangiare al cane in autunno? (Foto Pixabay)

L’estate volge ormai al termine e iniziamo a porci domande sul cambio di stagione e su come dovremmo comportarci in autunno con il nostro cane: in particolare, è importante prestare attenzione alle esigenze di natura alimentare di Fido e capire cosa dare da mangiare al cane in autunno.

I primi freddi e le prime piogge possono avere un’influenza diversa sui cani, soprattutto a seconda della razza: ci sono alcuni cani naturalmente più adatti alle temperature fredde, come ad esempio il San Bernardo o l‘Akita Inu, e altre razza che invece patiscono l’abbassamento delle temperature, come gli esemplari di piccola taglia, tra cui ad esempio i Chihuahua.

Inoltre, è importante prendere in considerazione anche le abitudini e il tipo di vita che conduce il cane: i cani che vivono per parecchie ore all’aperto dovranno approfittare del periodo autunnale per integrare maggiormente la propria alimentazione di cibi proteici e vitamine, iniziando fin da adesso a fare una vera e propria scorta di energia per affrontare al meglio l’inverno.

Questi sono ovviamente dei consigli di ordine generale, ma vediamo più nel dettaglio come cambia l’alimentazione del cane in autunno, per affrontare al meglio il cambio di stagione di Fido.

Come integrare l’alimentazione del cane in autunno

cane autunno
Cane all’aperto in autunno (Foto Pixabay)

I cambiamenti nella dieta del cane seguono il trascorrere delle stagioni: dopo aver visto come organizzare la dieta del cane in estate, oggi scopriremo gli accorgimenti utili per alimentare al meglio il cane in autunno. Lo scopo è essenzialmente quello di facilitare il passaggio verso il freddo, preparando l’organismo del cane a ciò che sarà la stagione invernale.

Non dimentichiamo, inoltre, che il cane in autunno affronta la muta stagionale del pelo: esattamente come accade in primavera, in questo periodo il cane inizia a perdere pelo per rinnovare il suo manto e avere una pelliccia più folta, che lo aiuterà ad affrontare al meglio il freddo dei mesi a venire.

La natura ha già previsto un meccanismo di preparazione al freddo per quanto riguarda pelo e sottopelo, ciò che noi dobbiamo fare è aiutare ulteriormente il cane ad adattarsi all’inverno imminente preparandolo in modo adeguato con l’alimentazione autunnale più adatta alle sue esigenze.

La regola generale è fornire al nostro amico a quattro zampe dei cibi con un adeguato contenuto di proteine e grassi, per potergli permettere di immagazzinare le energie e sopportare meglio il freddo che ci aspetta nei mesi a venire.
Ovviamente, ciò non significa esagerare e rimpinzare il cane: soprattutto se si tratta di un esemplare abituato alla vita in appartamento, bisogna fare attenzione a non far ingrassare il cane per evitare il rischio obesità.

I cibi più adatti per la dieta autunnale del cane

cane autunno
La dieta autunnale del cane (Foto Pixabay)

L’alimentazione del cane in vista del cambio di stagione autunnale deve prevedere un’integrazione soprattutto in termini di proteine, grassi, amminoacidi e vitamine.
La cosa principale a cui fare attenzione è la qualità delle fonti proteiche: scegliamo alimenti come manzo, pollo, coniglio, pesce e uova. Questi alimenti sono ricchi di proteine ma soprattutto contengono grassi “buoni” che fanno bene alla salute del cane.

Come accennato, bisogna fare attenzione che la dieta più energetica di cui il cane ha bisogno dopo l’estate non sia però troppo abbondante e calorica: per assicurarci che il nostro cane mantenga il suo peso ideale, facciamogli fare più esercizio fisico con passeggiate e giochi all’aria aperta. Se il cane è particolarmente freddoloso, possiamo proteggerlo con un cappottino adatto alle sue esigenze.

Il cane in autunno ha bisogno anche di vitamine e sali minerali, per cui è possibile integrare la sua alimentazione scegliendo tra le tipologie di frutta e verdura di stagione più adatte all’alimentazione di Fido: queste sostanze sono indispensabili per mantenere il suo pelo forte, lucido e folto anche in inverno. Naturalmente, è consigliabile sentire il parere del veterinario per capire con precisione come regolarsi in base alle esigenze specifiche del cane.

Infine, alcuni consigli per la dieta di Fido in autunno, tenendo a mente il fatto che il cibo freddo può causare problemi gastrointestinali al cane:

– evitate di utilizzare alimenti presi direttamente dal frigorifero, potrebbero essere troppo freddi;
– tenete le ciotole di pappa e acqua in casa o in una zona riparata per evitare che il cibo si raffreddi troppo;
– suddividete la razione quotidiana del cibo del cane in 3 pasti, lasciando quello più abbondante al mattino.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI