Home Cani Alimentazione Cani Frutta e verdura per il cane: tutto quello che c’è da sapere

Frutta e verdura per il cane: tutto quello che c’è da sapere

CONDIVIDI

Frutta e verdura hanno un ruolo fondamentale nell’alimentazione del cane, ma ci sono alcuni prodotti adatti e altri pericolosi: ecco quali sono.

frutta e verdura nell'alimentazione del cane
Frutta e verdura per il cane: quale scegliere?

L’alimentazione del cane è fondamentale per la sua salute e il suo benessere: pertanto, se hai scelto di adottare un cane, è necessario che tu sappia bene cosa dargli da mangiare, cosa evitare di mettere nella sua ciotola e quali sono le dosi giornaliere di cibo consigliate per il tuo amico a quattro zampe.

Anche se in natura è un animale carnivoro, il cane domestico ha bisogno di integrare la propria dieta con frutta e verdura: questo perchè il cane che caccia la proprie prede si ciba anche dei vegetali che queste ultime hanno assunto, mentre il cane che vive in famiglia deve obbligatoriamente assimilare i nutrienti vegetali attraverso frutta e verdura adatte alla sua alimentazione.

Come accennato, non tutti i tipi di fruttta e verdura fanno bene al cane: anzi, s’è un elenco ben preciso di vegetali pericolosi per Fido. In questo articolo, scopriremo quali sono frutta e verdura che fanno bene al cane e come dare al nostro amico a quattro zampe i vegetali migliori per lui.

Dieta del cane: l’importanza di frutta e verdura

cane frutta verdura
Il cane non è soltanto carnivoro

Iniziamo da un elenco schematico delle tipologie di frutta e verdura che sono adatte alle esigenze nutrizionali dei cani. In seguito vedremo in maniera più approfondita i benefici generali dei vegetali e poi di ogni singola tipologia.

Quale frutta possono mangiare i cani?

Ecco l’elenco della frutta adatta all’alimentazione dei cani:

Mirtilli, Melone, Anguria, Mela, Fragola, Pera, Banana, Pesca, Albicocca.

Quale verdura possono mangiare i cani?

Ecco l’elenco della verdura adatta all’alimentazione del cane:

Zucca, Spinaci, Verza, Lattuga, Carota, Sedano, Fagiolini, Piselli, Broccoli.

I benefici di frutta e verdura per la salute del cane

frutta e verdura nell'alimentazione del cane

Il cibo per cani in commercio, sia in crocchette che sotto forma di cibo umido, contiene solitamente tutti i nutrienti fondamentali per la salute del cane, nelle giuste quantità e percentuali per il suo fabbisogno giornaliero.

Alcune sostanze nutritive, però, sono poco presenti nell’abituale cibo per cani e pertanto bisogna rimediare, per evitare pericolose carenze nutrizionali che minerebbero la salute del cane: ci riferiamo, in particolare, a fibre e antiossidanti.

ANTIOSSIDANTI > sono indispensabili per la salute del cane, in quanto aiutano nella prevenzione di malattie gravi come problemi cardiaci e alcune forme di tumore. Inoltre, gli antiossidanti combattono i radicali liberi che sono responsabili dell’invecchiamento delle cellule, per cui aiutano a prevenire problemi tipici del cane anziano.

FIBRE > proprio come accade per l’uomo, un corretto apporto di fibre nell’alimentazione aiuta il cane a prevenire e combattere i problemi di stitichezza e assicura un adeguato funzionamento dell’apparato digerente. Naturalmente bisogna assicurarsi che la quantità di fibra sia adatta alle esigenze del cane: un apporto eccessivo di fibre potrebbe causare danni, come ad esempio l’ostruzione dell’apparato digerente. Il consiglio è di non superare il 3,5% di fibre nella dieta quotidiana del cane.

Frutta per cani: varietà e come darla al cane

frutta e verdura nell'alimentazione del cane
Frutta adatta all’alimentazione del cane – ELENCO

Ricordiamo che non tutta la frutta è adatta al cane, anzi: esistono alcune varietà vegetali che sono potenzialmente tossiche per i nostri amici a quattro zampe, di cui abbiamo parlato nel nostro approfondimento dedicato a frutta e verdura proibita per i cani.

Rispetto, invece, alle tipologie di frutta che sono salutari e gradite al cane, approfondiamo l’elenco fornito in precedenza:

Mirtilli > il cane può mangiare i mirtilli, ricchissimi di fibre, antiossidanti e vitamina C. La cosa importante è togliere i semi prima di dare i mirtilli al cane, perchè potrebbero essere molto pericolosi.

Melone e Anguria > frutta estiva gradita al cane per eccellenza, anguria e melone rappresentano un’importante fonte di acqua e vitamine. Il cane può mangiarli soltanto a piccoli pezzi, senza buccia nè semi: sono ottimi contro il caldo e la disidratazione, ma attenzione a non esagerare.

Mela > anche per il cane vale il detto “una mela al giorno toglie il medico di torno”? Sicuramente sì, visti i numerosi benefici di questo frutto: digestiva e astringente, può essere adatta contro la stitichezza (se data al cane con la buccia) o al contrario per curare la diarrea del cane (in questo caso, da offrire senza buccia). In ogni caso, la mela va lavata, privata dei semi e tagliata a pezzetti: ricordate sempre che il cane tende a non masticare!

Fragole > esattamente come i mirtilli, sono ricche di antiossidanti ma vantano anche proprietà digestive e diuretiche che aiutano il cane con problemi di stitichezza.

Pera > questo è uno dei frutti più salutari per il cane, ricchissimo di acqua e povero di calorie, con un buon contenuto di potassio e di fibra. Fa bene anche ai cani con il diabete e aiuta a prevenire problemi cardiaci.

Banana > la banana è un frutto molto ricco di fibre, ma non bisogna esagerare nelle quantità perchè è anche un alimento lassativo. Le prime volte, date al cane solo un pezzetto di banana e vedete come reagisce: in alcuni esemplari, questo frutto causa problemi di diarrea.

Pesca e albicocca > si tratta di frutti estivi molto ricchi in fibre e acqua, per cui ottimi per la dieta del cane. Fate molta attenzione a sbucciarli e eliminare i semi, inoltre dateli al cane già a pezzi.

Verdura per cani: varietà e come darla al cane

Frutta e verdura per il cane in estate
Verdura adatta all’alimentazione del cane – ELENCO

Proprio come accade con la frutta, anche la verdura può essere salutare oppure pericolosa per il cane: bisogna fare molta attenzione a scegliere le tipologie vegetali che non siano tossiche per il nostro amico a quattro zampe. In questo elenco abbiamo raccolto le migliori verdure per Fido:

Zucca > la polpa di zucca è un alimento adatto soprattutto ai cani che soffrono di stitichezza: basta aggiungerne un po’ al cibo secco del cane per aiutarlo a stare meglio. Inoltre, contiene fibre e antiossidanti. Ricorda di dare la zucca al cane sempre sbucciata, tagliata e senza semi.

Spinaci > gli spinaci sono ottimi per il cane, grazie al loro contenuto di fibre e vitamine. I cani possono mangiare gli spinaci soltanto se crudi, ben lavati e tagliati: attenzione, perchè potrebbero attaccarsi alla gola del cane se i pezzi sono troppo grossi.

Verza e lattuga > anche in questo caso siamo di fronte a una vera e propria fonte di fibre e antiossidanti, in più la lattuga e la verza sono depurative e analgesiche. Possono essere date al cane soltanto se ben lavate e tagliate.

Carota > le carote sono tra le verdure più indicate per il cane, in quanto ricche di antiossidanti, depurative, digestive e anche ottime per i denti. Attenzione a dare al cane dei pezzetti di carota ben lavata: masticarli lo aiuterà a tenere puliti i denti e prevenire malattie dovute a placca e tartaro.

Sedano > il sedano ha mille proprietà benefiche, ma va dato al cane con una certa prudenza: piccole quantità, lavate e tagliate a pezzetti. Questo vegetale è diuretico, digestivo e antinfiammatorio, inoltre aiuta il sistema immunitario e allevia il dolore. Per questo motivo, è un ottimo rimedio naturale per cani che soffrono di artrite e problemi muscolari.

Fagiolini > anche in questo caso bisogna fare attenzione a non eccedere nelle quantità, ma i fagiolini sono verdure ottime per il cane in quanto ricchi di antiossidanti e molto energetici.

Piselli > i piselli sono molto simili ai fagiolini da un punto di vista nutrizionale, ma prima di darli al cane dobbiamo osservare il nostro amico a quattro zampe: se tende a non masticare il cibo, meglio evitare i piselli perchè potrebbe strozzarsi.

Broccoli > questa verdura è sicuramente una delle più salutari, per il cane e non solo: i broccoli sono ricchi di sali minerali e di vitamine, ma soprattutto sono in grado di prevenire il cancro. Attenzione, però, a non esagerare con le quantità nella ciotola perchè possono ridurre la funzionalità della tiroide.

Frutta e verdura al cane: quantità e consigli utili

Frutta e verdura al cane

Come accennato all’inizio, la quantità di frutta e verdura da inserire nell’alimentazione del cane deve essere ben precisa: i cani, infatti, sono essenzialmente carnivori e i vegetali nella loro dieta non devono superare il 15-20% del totale di nutrienti ingeriti nell’arco della giornata.

Alcuni consigli utili:

– Controlla l’etichetta del cibo per cani: se contiene già in parte frutta e verdura, diminuisci le quantità di vegetali che darai al tuo cane;
– Lava, taglia e sbuccia: salvo alcune rare eccezioni di frutta da mangiare con la buccia (come la mela), bisogna lavare e sbucciare accuratamente la frutta e la verdura prima di darla al cane. Eliminate i semi e tagliate tutto in pezzi.
– Alimentazione varia e bilanciata: per garantire il massimo beneficio al tuo amico a quattro zampe, cerca di variare le tipologie di frutta e verdura preferendo quelle fresche e di stagione.

Potrebbe interessarti anche >>> Alimentazione dei cuccioli: cosa dare da mangiare al tuo cane

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI