Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare il melograno? Pro e contro di questo alimento

Il cane può mangiare il melograno? Pro e contro di questo alimento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:26
CONDIVIDI

Il cane può mangiare il melograno? Scopriamo insieme le proprietà di questo frutto autunnale e se fa bene al nostro Fido.

Il cane può mangiare il melograno? (Foto Adobe Stock)
Il cane può mangiare il melograno? (Foto Adobe Stock)

La stagione autunnale porta con sé non solo nuovi colori, odori e temperature, ma anche nuovi frutti. Di solito all’autunno si associa la frutta secca, ma in realtà vi sono anche altri frutti che tale stagione offre, come il melograno. Spesso anche Fido beneficia di nuovi sapori, ma per motivi di salute non sempre può farlo. Scopriamo insieme se il cane può mangiare il melograno.

Potrebbe interessarti anche: Frutta e verdura d’autunno: tutte quelle consigliate per il cane

Fido passione frutta

Ricette veggy per il cane
I cani possono mangiare la frutta, purché con moderazione e purché non si tratti di alimenti velenosi per il loro organismo (Foto Unsplash)

Il cane è un animale onnivoro; pur rimanendo un carnivoro di base (la carne deve infatti costituire lo zoccolo duro del suo menù), può mangiare tanti altri alimenti: dal pesce alle uova, dai cereali a frutta e verdura. Ed è per questo che sono tanti gli alimenti che possiamo condividere con Fido.

Tuttavia è sempre necessario informarsi preventivamente su ciò che il cane possa o non possa mangiare, anche quando si parla di frutta. Sono tanti i frutti proibiti a Fido, perché potenzialmente dannosi per la sua salute: si pensi all’uva o alle noci di macadamia, che possono anche causare la morte dell’animale.

Anche la stagione autunnale ha un ampio novero di frutti: proprio per questo è importante sapere quali possiamo dare al cane da mangiare, ed il melograno non fa eccezione.

Il cane può mangiare il melograno?

cane melograno (Foto Adobe Stock)
Il cane può mangiare il melograno? (Foto Adobe Stock)

Il melograno è un frutto autunnale dalle numerose proprietà benefiche per gli esseri umani: sono ricchi di antiossidanti, particolarmente importanti nella prevenzione del tumore. Non solo; l’alimento è ricco di vitamine (su tutte la C) a fronte di un apporto calorico modesto.

Ma per Fido è lo stesso? In realtà esistono risposte contrastanti al quesito se il cane possa mangiare o meno il melograno. Partiamo da un assunto: il frutto non è velenoso per Fido, ed ovviamente gli antiossidanti sono particolarmente utili nella prevenzione al tumore anche per lui.

Nemmeno i semi del melograno, molto grandi e molto appetitosi per il cane, sono velenosi, a differenza di quanto accade con quelli di tanti altri frutti. Ma questo non vuol dire che il cane possa mangiare il melograno. Va bene farglielo assaggiare sporadicamente, anche per variare la dieta di Fido; ma non può essere inserito in pianta stabile nella sua dieta.

I semi, per quanto non velenosi, sono piuttosto ostici da digerire per il cane; se mangiati in grande quantità potrebbero cagionargli anche un’occlusione intestinale. Neanche ripulendo i semi del melograno, detti arilli, il problema viene meno: lo stomaco dei cani è particolarmente sensibile ai succhi acidi, che anche il melograno contiene.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare le nocciole? Pro e contro di questo alimento

Cosa fare se il cane ha mangiato melograno

Il cane vomita
Il vomito è la reazione più comune del cane che ha mangiato un’eccessiva porzione di melograno  (Screenshot Instagram)

Se il cane ha mangiato il melograno, non c’è da preoccuparsi eccessivamente. Come detto, il frutto ed i suoi semi non sono velenosi per Fido, ed in ogni caso gli si possono dare sporadicamente piccoli pezzi del frutto. Ovviamente la quantità non è un fattore da trascurare.

Se Fido ha mangiato molto melograno, potrebbe accusare dei problemi intestinali. Il cane potrebbe vomitare spontaneamente; si tratta di una reazione del tutto normale, dato che è volta ad espellere dal corpo una sostanza ostica per la sua digestione.

Se il malessere del cane non è temporaneo, ed in ogni caso per qualsiasi dubbio, è sempre meglio rivolgersi al proprio veterinario di fiducia. La prevenzione è la miglior cura: durante la stagione autunnale riponete i melograni in luoghi ai quali il cane non possa accedere.

Antonio Scaramozza