Home Cani Alimentazione Cani Carne pericolosa per il cane: evita queste tipologie per il tuo amico...

Carne pericolosa per il cane: evita queste tipologie per il tuo amico a 4 zampe

Carne pericolosa per il cane? Ci sono tante tipologie a cui fare attenzione, perché dannose per lui, alcune davvero inaspettate. Scopriamo quali sono quelle da evitare.

Carne pericolosa per il cane
Fido mangia la carne (Foto Canva – amoreaquattrozampe.it)

Se c’è una cosa che va curata ogni giorno, per la salute e il benessere dell’amico peloso, è la sua alimentazione. Fido necessita di tanti nutrienti e deve essere sempre idratato. A tavola con noi, però, può risultare difficile farlo contento, perché vorrebbe mangiare ogni cosa. Ma c’è tanta carne pericolosa per il cane, che andrebbe evitata. Approfondiamo nell’articolo.

Carne pericolosa per il cane: le sette tipologie

Gli amici a quattro zampe amano mangiare carne ma alcuni cibi destinati agli umani possono essere altamente pericolosi per loro. Ci sono sette tipologie di carne che Fido non può mangiare. Continuiamo la lettura.

Tipologie di carne dannose per il cane
Bau vuole la carne (Foto Unsplash – amoreaquattrozampe.it)

Quante volte ci capita di veder correre Fido verso la nostra tavola, incuriosito e attratto dal cibo che stiamo mangiando.

Il cane vorrebbe sempre mangiare con noi e come noi, ma questo è impossibile perché davvero pericoloso.

Non tutto il cibo umano può essere offerto al peloso domestico, in quanto tossico per il suo organismo e deleterio per la sua salute delicata, che va curata con attenzione.

Molti padroni si fanno mille dubbi circa gli alimenti da poter somministrare a Bau e quali evitare per proteggerlo.

Tra essi, esiste una carne pericolosa per il cane, incapace di fornire i nutrienti giusti, ma non tutti lo sanno.

Se si vuole offrire della carne al proprio animale, è meglio conoscere prima gli effetti di quella più presente in cucina.

I limiti nel consumo della carne

Gli esperti hanno fornito un elenco di alimenti che fanno bene e che fanno male all’amico a quattro zampe.

Sebbene non sia vietata nessuna carne, vengono posti dei limiti importanti nel consumo di essa. Le carni in questione sono le seguenti:

  • Tacchino: questa carne può essere consumata dal cane, ma prima deve essere rimossa la pelle in eccesso e il grasso da carne e ossa. Un tipo di carne da cucinare senza usare molto sale e condimenti, per non risultare tossica per lui.
  • Prosciutto e salsiccia: non è carne salutare per il cane, per via dell’alto contenuto di sodio e grassi. Consumare questa carne non deve essere un’abitudine.
  • Maiale: il consumo di questa carne deve essere moderato, anche se il maiale contiene amminoacidi ed è più digeribile. Allo stesso tempo, è pericolosa se mangiata tutti i giorni.
  • Pesce: si tratta di una carne che contiene molti amminoacidi e grassi buoni, comunque buona per il cane.
  • Tonno: può essere offerto al cane qualche volta e con moderazione. Il tonno in scatola, però, va evitato, per il contenuto di mercurio e sodio.
  • Salmone: questo pesce aiuta il sistema immunitario del peloso e protegge il cervello. Il salmone crudo o poco cotto, però, contiene parassiti che possono causare disturbi a Fido, come vomito e diarrea, disidratazione e anche la morte.
  • Gamberetti: possono essere mangiati in qualche occasione ma soltanto se interamente cotti, senza testa, coda e zampe.

Potrebbe interessarti anche: Quanta carne deve mangiare un cane: tabella dosi per peso e età

Fido e l’alimentazione corretta: come nutrirlo

É importante nutrire il proprio cane nel modo più attento possibile, preferendo cibi di qualità a quelli commerciali, preparando ottimi e ricchi pasti, che possano fornirgli tutti i nutrienti necessari. Leggiamo meglio più avanti.

Il cane e le carni pericolose
Peloso non sta bene (Foto Pexels – amoreaquattrozampe.it)

Per l’amore che si prova nei confronti di Fido, il suo padrone deve essere responsabile e scegliere con cura i cibi che vuole dargli.

Il benessere psicofisico e l’energia del cane si devono basare su pasti giornalieri nutrienti e completi, che siano in grado di farlo muovere ed esprimere tutto il giorno.

Per evitare carenze nutritive e prevenire lo sviluppo di malattie comuni nella specie, è essenziale fornire tutte le sostanze, carboidrati, grassi, proteine e vitamine fondamentali.

Fornire al peloso pietanze ricche e sane, pulite e calde, con una idratazione basilare per mantenere equilibrato il suo sistema immunitario, è quanto di più importante si possa fare per lui.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Il cane deve avere a disposizione i suoi tre pasti principali, ogni giorno, stabilendo una fascia oraria in cui lui possa abituarsi a mangiare. Stessi orari, per non confonderlo e stressarlo mai.

Premiare il cane e non fargli mancare nulla

Qualche volta, è bene premiare Fido con snack preferiti, per fargli scoprire nuovi sapori e accontentarlo nella sua golosità, che lo caratterizza tanto.

Nella dieta quotidiana non devono mai mancare frutta e verdura per il cane, anche se occorre informarsi su quale sia giusta per lui, tenendo conto di età, razza e stazza.

Se si hanno dei dubbi riguardo un cibo specifico che gli si vuole fornire, e si temono allergie e intolleranze, si consiglia di rivolgersi al suo veterinario di fiducia, per sottoporlo agli accertamenti.