Anche i cani possono essere ottimisti o pessimisti: lo dice la scienza

Foto dell'autore

By Laura Bellucci

Cani

Un recente studio britannico sui cani ha dimostrato che i nostri amici a quattro zampe possono essere ottimisti o pessimisti.

Ebbene sì: secondo una ricerca vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto non è una prerogativa esclusivamente umana, ma può interessare anche le altre specie animali. Del resto, un altro studio ha evidenziato che i maiali possono essere ottimisti o pessimisti, e i nostri amati cani non sono certo da meno: ecco cosa sapere.

Cani ottimisti o pessimisti? Te lo dice la scienza

La nostra indole e le esperienze passate possono far sì che le aspettative nei confronti della vita e del futuro siano più o meno rosee a seconda dei casi.

Cane sorride
(Foto Pixabay)

Proprio in questo sta la differenza tra persone ottimiste e chi, invece, ha una visione pessimista delle cose.

Un team di scienziati dell’Università di Bristol ha messo in luce che questo atteggiamento caratterizza anche i nostri amici a quattro zampe.

Per giungere a questa conclusione, gli studiosi hanno esaminato il comportamento dei cani in un situazione di stress, ovvero dopo l’allontanamento dai loro proprietari.

All’esperimento hanno preso parte 24 cani, che per alcuni giorni sono stati ospitati all’interno di un canile. Il test, quindi, ha simulato una sorta di “abbandono temporaneo”.

Dopo aver giocato con loro e averli coccolati, infatti, i padroni hanno lasciato i loro pelosetti nelle gabbie. A questo punto, gli scienziati hanno monitorato la reazione degli animali.

In alcuni casi, i quattro zampe sono rimasti tranquilli o, al massimo, si sono intristiti; in altri, invece, hanno messo in pratica un comportamento ansioso, manifestando la loro insicurezza attraverso latrati e tentativi di fuga.

Nei giorni seguenti, i ricercatori hanno insegnato ai cani che ai lati della stanza avrebbero potuto trovare un contenitore pieno di cibo e, nella parte opposta dell’ambiente, una ciotola vuota.

Dopodiché, i due contenitori sono stati rimossi e al centro dell’area – ovvero in una sorta di “zona grigia” tra i due estremi – è stata posta un’altra ciotola.

Potrebbe interessarti anche: Anche i maiali possono essere ottimisti o pessimisti: lo studio

L’esito dello studio

Qual è stata la reazione dei pelosetti? I quattro zampe che al momento dell’allontanamento del loro proprietario si sono dimostrati più tranquilli sono corsi verso la ciotola, convinti di trovarvi del cibo.

Fido teme ogni cosa
(Foto Pexels)

I pelosetti più insicuri, invece, hanno adottato un atteggiamento decisamente più pessimista, apparendo disinteressati al contenitore.

Potrebbe interessarti anche: I cani giocano più volentieri mentre li guardiamo: lo studio

Secondo gli scienziati, questo dimostra che gli animali del primo gruppo erano convinti di trovare la ciotola piena, mentre quelli del secondo gruppo davano per scontato che fosse vuota.

I ricercatori hanno spiegato che, così come avviene per gli esseri umani, anche nei nostri amici a quattro zampe lo stato d’animo influisce sulle aspettative.

Per questo, è fondamentale non sottovalutare le manifestazioni di ansia nel cane, ma occorre rivolgersi tempestivamente ad un professionista che possa aiutare Fido a recuperare serenità e sicurezza.

Gestione cookie