Home Cani Animali in sovrappeso: aumentano i cani obesi. Quale dieta scegliere?

Animali in sovrappeso: aumentano i cani obesi. Quale dieta scegliere?

CONDIVIDI
cani obesità
Cane obeso

Cani sempre più obesi. Anche la dieta del crudo non è consigliata

L’obesità è considerata la piaga del secolo. Non solo gli umani sono a rischio sovrappeso ma anche i nostri animali domestici. Poca attività fisica e un’alimentazione troppo ricca contribuiscono all’insorgere di patologie legate all’obesità. Secondo alcuni dati, nel Belpaese, un cane su tre soffre di obesità.

Nel mirino degli esperti, anche la dieta Barf. Ovvero la dieta “biologically appropriate raw food” con il cibo crudo biologicamente appropriato. Come denunciato da Pier Paolo Mussa, medico veterinario esperto in nutrizione, in una dichiarazione a La Stampa.

A differenza di molti esperti, Mussa sconsiglia vivamente la Barf per cani di qualsiasi razza o età. L’esperto ritiene che “somministrare al proprio cane ossa, carne e alimenti crudi può essere pericoloso”.

Tra i rischi ci sono le possibilità che l’animale sviluppi “un’infezione con conseguenti problemi all’apparato gastro intestinale”.

Questo tipo d’infezione può anche essere trasmessa all’uomo attraverso le feci. Ecco perché Mussa consiglia vivamente il cibo cotto.

Come alimentare il cane per evitare l’obesità

cani obesi
Cani e obesità

Per quanto riguarda l’alimentazione di tipo commerciale spesso sono i proprietari che sbagliano. Infatti, oltre al dosaggio consigliato, si deve tenere conto dell’età del cane, della razza, il tipo di attività fisica e il suo peso. Infatti, ci sono alcune razze di cane che tendono all’obesità come anche gli esemplari sterilizzati o castrati.

Per cui l’esperto ricorda di prestare attenzione alle dosi indicate ma anche di rivolgersi ad un veterinario per stabilire le quantità più adatte.

Dieta ideale per i cani

Secondo quanto indicato i proprietari dovrebbero rispettare una dieta adatta al tipo di cane. Evitare di cedere al suo sguardo da mendicante.

Ecco la dieta ideale per il cane

  • due pasti al giorno per i cani giovani e di grande taglia. Per i cuccioli, quattro pasti al giorno mentre per i cani di taglia media anche un pasto al giorno.
  • Per quanto riguarda l’alimentazione caslinga viene suggerita una dieta equilibrata:  40% di carne, 40% di cereali (riso e pasta molto cotti o pane secco), 17% di verdure e 3% di integratori di vitamine o minerali, e olio di semi (di girasole o soia) da condire a crudo.

Cibo vietato per il cane

Alcuni cibi, sono sconsigliati per il cane e potrebbero rivelarsi addirittura alimenti fatali per i cani. Ad esempio è utile ricordare che il cioccolato fondente, i dolci e i cibi fritti non devono essere dati in alcun modo ai cani. Mentre tra le verdure ai cani è possibile dare carote e bietole.

Evitare di somministrare al cane, pietanze cucinate per le persone. Spesso ricche di sostanze che potrebbero creare dei problemi al fegato e all’intestino o portare il cane all’obesità.

 

C.D.