Home Cani Anoressia o Pseudo-anoressia un vero problema per il nostro cane

Anoressia o Pseudo-anoressia un vero problema per il nostro cane

CONDIVIDI

L’anoressia è una diminuzione o una perdita di appetito per il cibo. Mentre la fame è guidata fisicamente, l’appetito è guidato dalla mente. 

Esistono due tipi di anoressia: anoressia vera e “pseudo-anoressia”. Entrambe comportano una riduzione dell’assunzione di cibo, ma un cane con pseudo-anoressia vuole mangiare ma non può a causa di difficoltà a raccogliere, masticare o ingoiare cibo.

Indipendentemente dal fatto che un cane abbia a che fare con la vera o con la pseudo-anoressia, una diminuzione dell’appetito, e una diminuzione dell’assunzione di cibo, sono segnali  che dovrebbero essere presi sul serio.

Questi segni possono indicare condizioni  potenzialmente pericolose per la vita. Lo scarso appetito o il rifiuto di mangiare è fortemente associato alla malattia ed è un motivo per cui i proprietari del cane dovrebbero cercare cure veterinarie.

Cause anoressia e pseudo-anoressia nel cane

Ci sono molte possibili spiegazioni per la riduzione del consumo di cibo, il più importante passo è quello di determinare se il cane ha la vera o pseudo-anoressia. Quindi portate il cane dal veterinario  per avere una visione dettagliata di cosa ha bisogno effettivamente.

Stabilita la patologia il veterinario farà al vostro cane un esame fisico approfondito per cercare di determinare la presenza di un’ovvia spiegazione fisica per il consumo di cibo diminuito. Infine, verranno utilizzati test diagnostici per aiutare a scoprire la ragione della perdita l’appetito.

Pseudo-anoressia nel cane

Potenziali spiegazioni per la pseudo-anoressia in cui un cane vuole mangiare ma  ha difficoltà a mangiare includono:

Stomatite, gengivite o esofagite ,infiammazione e dolore nei tessuti della bocca e della gola. Malattia paradentale avanzata, un ascesso. Dolore nei muscoli della masticazione. Malattia delle ghiandole salivari, malattia del sistema nervoso che influenza la masticazione e la deglutizione.

Cancro / tumori della bocca, lingua, tonsille o strutture associate. Dolore in qualsiasi parte del corpo. Il dolore cronico  può interferire con l’appetito o con la capacità del cane di raggiungere il suo cibo e piatti d’acqua sul pavimento.

Anoressia nel cane

La vera anoressia può anche avere varie cause:

La malattia sistemica, che si tratti di un’infezione o di una disfunzione del sistema degli  organi, può portare ad anoressia. Spiegazioni psicologiche, come stress, routine alterate, cambiamenti nell’ambiente o cibo indesiderabile / sgradevole.

Esposizione ai veleni , squilibrio / malattia del sistema immunitario, incapacità di annusare. Il profumo è un importante contributo all’appetibilità del cibo e appetito. Qualsiasi condizione dolorosa può sopprimere l’appetito.

Cancro di tutti i tipi, blocco gastrointestinale ,stomaco o ulcera intestinale, nausea da qualsiasi causa. Alta temperatura ambientale e  effetti collaterali di un farmaco.

Cure anoressia pseudo anoressia nel cane

Per trattare l’assunzione di cibo diminuita, sia da anoressia vera o pseudo-anoressia, è fondamentale identificare e correggere il problema di fondo. Quella parte del trattamento dipenderà completamente da ciò che è la diagnosi.

Il trattamento associato o aggiuntivo si concentrerà sul trattamento dei sintomi correlati. Ad esempio, se il cane è disidratato, potrebbero essere necessari fluidi per via endovenosa. Qualsiasi nausea deve essere eliminata. il veterinario può prescrivere uno stimolante dell’appetito a breve termine.

Anoressia cane: consiglio degli esperti

Se c’è uno squilibrio di minerali come il basso contenuto di potassio, che può interferire con il normale appetito, verrà aggiunto un supplemento di potassio. Può essere utile a migliorare l’appetibilità del cibo del cane. Il tuo veterinario può aiutarti con raccomandazioni specifiche, ma i semplici passaggi da provare includono:

Riscaldamento del cibo a circa la temperatura corporea, aggiungendo un po ‘di brodo di pollo, verdure o brodo di carne a basso contenuto di sodio per migliorare il sapore.

Un cane anoressico che ha un disturbo metabolico di base riceve nutrienti ma non è disposto a mangiare. In questi casi, potrebbe essere necessario per il veterinario posizionare un tubo di alimentazione nell’esofago, nello stomaco o nell’intestino tenue attraverso una piccola incisione nella pelle.

I tubi di alimentazione non sono generalmente considerati interventi , ma sono quasi sempre salvavita. Cibo e medicinali possono essere consegnati con pochissimo stress sul cane.

Se il sistema non funziona per qualche motivo, il veterinario può raccomandare quella che viene chiamata alimentazione parenterale ,in cui la nutrizione è fornita per via  endovenosa.

L’alimentazione parenterale è una tecnica specializzata e complessa generalmente eseguita da uno specialista. L’alimentazione con sondino e la nutrizione parenterale vengono spesso eseguite come procedure “ponte” fino a quando il cane non può mangiare da solo.

L’appetito perso o diminuito può segnalare qualcosa di grave e può contribuire a una conseguenza o un risultato serio. Prendi sul serio i cambiamenti nel comportamento alimentare del tuo cane e rivolgetevi sempre al vostro  veterinario.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>Malanni autunnali per il migliore amico dell’uomo: il Cane

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI