Home Cani Cambiare nome al cane: come fare e quale scegliere

Cambiare nome al cane: come fare e quale scegliere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:34
CONDIVIDI

Si può cambiare nome al cane? La risposta è sì, ma ciò che conta per riuscirci è sapere come fare e quale nuovo nome scegliere per un cane appena adottato.

cambiare nome al cane
Si può cambiare nome al cane? (Foto Pixabay)

I casi in cui si può desiderare o aver bisogno di cambiare nome al proprio cane appena adottato sono molto più frequenti di quanto si possa pensare: spesso si tratta di cani adottati in rifugi o canili, che quando arrivano nella loro casa hanno già avuto un nome da chi li ha accuditi in precedenza.

Può capitare che il nome del nostro cane non sia di nostro gradimento e perciò vorremmo tanto sceglierne uno nuovo, ma a quel punto diventa quasi automatico domandarsi: il cane si abituerà ad essere chiamato diversamente? Fido riuscirà ad imparare il suo nuovo nome?

La risposta, ve lo anticipiamo subito, è sì in entrambi i casi: il cane è capace di imparare un nuovo nome diverso dal precedente, ovviamente se siamo in grado di insegnarglielo in maniera corretta ed efficace.

In quali casi è meglio cambiare nome al cane?

cane trattamento medico
Cane in braccio (Foto Pixabay)

Il nome del cane può essere cambiato se il cucciolo viene adottato da un canile o un rifugio, o magari se si trova smarrito per strada. In tutti questi casi, il cagnolino aveva un nome datogli da qualcun altro in precedenza che potremmo scegliere di non mantenere ora che è un membro a tutti gli effetti della nostra famiglia.

Ma ci sono anche dei casi in cui è addirittura consigliabile cambiare il nome al cane: sembra infatti che, negli esemplari che hanno alle spalle un passato difficile con storie di abbandono e maltramenti, dare al nostro amato quattro zampe un nome tutto nuovo possa aiutarlo a dimenticare ciò che è successo e iniziare una nuova vita piena di gioia e amore.

Cane e ragazza
Ragazza con cane (Foto Pixabay)

Quale nome scegliere per un cane appena adottato

Scegliere il nome per un cane appena adottato non è mai affare semplice: la lista delle possibilità è pressoché infinita e trovare quello giusto a volte può sembrare un’impresa impossibile.

In realtà, c’è qualche consiglio utile da seguire per sapere come scegliere il miglior nome possibile per il cucciolo: ad esempio, molto meglio trovare qualcosa di semplice e conciso in modo tale che Fido possa memorizzarlo in modo facile e veloce.

Sì a quei nomi composti da un massimo di due o tre sillabe, facendo attenzione che non ci siano assonanze con i classici comandi di base per il cane: no a quei nomi che assomigliano a siedi, vieni, andiamo e similari. In questo modo il tuo amico a quattro zampe non rischierà di confondersi e sarà più facile addestrarlo.

Se in generale è consigliabile scegliere un nome breve per il proprio cane, ciò è ancor più vero nel caso in cui si decida di cambiare nome all’animale: sarà di grande aiuto per Fido che potrà memorizzare un nuovo nome più rapidamente.

Ci sono poi altri piccoli accorgimenti utili, come ad esempio preferire le vocali dure come la d o la t, che il cane riesce a distinguere molto meglio rispetto a quelle morbide come la f o la s.

Attenzione, infine, ad altri due possibili errori nella decisione del nuovo nome: no a nomi che siano assonanti a quelli di un altro membro della famiglia (umani compresi) e no a nomignoli provvisori che possono rendere ancora più complicato il passaggio dal vecchio al nuovo.

Cane spaventato (Foto Pixabay)
Cane in ascolto (Foto Pixabay)

Come cambiare nome a Fido: i passi da seguire

1. Una volta scelto il nuovo nome da dare al cane, dovrai per prima cosa comunicarlo a tutta la famiglia: in questo modo, tutti potranno chiamarlo allo stesso modo evitando confusione inutile. La coerenza è fondamentale quando si deve addestrare un cane, per qualsiasi aspetto.

2. A questo punto, potrai passare all’insegnamento vero e proprio: come capita per qualsiasi altra cosa tu debba insegnare a un cane, la scelta migliore è servirsi del rinforzo positivo. Ogni volta che il tuo amico a quattro zampe risponderà al suo nuovo nome, dagli un piccolo bocconcino come premio.

3. Per cambiare nome al cane servono tempo e pazienza: assicurati di portare il tuo fedele amico in un luogo tranquillo e senza distrazioni di alcun genere per le tue sessioni di addestramento al nuovo nome. Va benissimo anche restare a casa se preferisci.

4. Inizia a pronunciare il nuovo nome del cane, assicurandoti di usare un tono allegro. Fallo per svariate volte nel corso di alcuni minuti, dando un biscottino o altro snack al cane di volta in volta. Le sessioni di insegnamento devono essere brevi ma frequenti, così Fido non si annoierà e allo stesso tempo non potrà dimenticare ciò che ha imparato.

5. Dopo alcune sessioni, potrai passare a un livello più impegnativo: pronuncia il nuovo nome del cane quando l’animale è distratto o sta facendo altro. Usa sempre un tono allegro e dagli un premio quando si gira a guardarti.

6. Il cane inizia finalmente a girarsi ogni volta che lo chiami? A questo punto puoi diminuire gradualmente i premi. Riduci progressivamente il rinforzo positivo finché non sarà più necessario.

Infine, un ultimo consiglio: se devi cambiare il nome del tuo cane, prova a sceglierne uno che abbia una somiglianza con quello precedente. Il cane riuscirà sicuramente a comprenderlo e memorizzarlo più facilmente.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI