Home Cani Il cane abbassa le orecchie quando lo accarezzi: le motivazioni

Il cane abbassa le orecchie quando lo accarezzi: le motivazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23
CONDIVIDI

Il cane abbassa le orecchie quando lo accarezzi, un gesto naturale dettato da cosa? Perché lo fa? Scopriamolo insieme in questo articolo.

il cane abbassa le orecchie quando lo accarezzi
Il cane abbassa le orecchie quando lo accarezzi.(Foto AdobeStock)

Chiunque abbia la fortuna di vivere con un cane, sa benissimo che questi animali hanno un linguaggio che è quello del corpo e va a sostituire in pieno la parola. Spesso infatti ci ritroviamo a dire che è l’unica cosa che a questi splendidi animali manca.

Per fortuna però, Fido possiede un linguaggio del corpo molto considerevole che consente a quest’animale di comunicare con i suoi simile e con l’ambiente in cui vive. Questa capacità di interagire con il corpo, lasciando che sia esso con determinati movimenti ad esprimere le emozioni che ci vuole trasmettere, ci permette di interpretare il suo stato d’animo e soprattutto la sua salute.

In particolare nel suo linguaggio c’è un comportamento che ci preme chiarire, ossia il momento in cui il cane abbassa le orecchie quando lo accarezzi, cosa vuol dire? Cosa ha bisogno di trasmetterci? Scopriamolo insieme nei prossimi paragrafi.

Il cane abbassa le orecchie quando lo accarezzi: perché?

cane
Il linguaggio delle orecchie nel cane.(Foto Pixabay)

Il linguaggio del corpo per il cane, come abbiamo precedentemente detto, è fondamentale per il suo modo di comunicare, una mancanza di comprensione fra cane e uomo può scatenare una serie di comportamenti indesiderati, proprio a causa di una cattiva comunicazione.

Il cane fin dalla nascita impara a comunicare con la madre e i suoi fratellini e questa comunicazione la porterà con sé a vita. La fase di socializzazione del cucciolo, è il periodo che va dalle 3 settimane di vita ai 3 mesi e separare il cucciolo prematuramente dalla madre può determinare la mancanza di un modello comportamentale quando si trova con altri simili.

Perciò è indispensabile rispettare i tempi per poi imparare a comunicare con il proprio cane per una convivenza bilanciata e positiva. Proprio durante questa convivenza impareremo a conoscere i vari segnali che ci lancia come ad esempio il momento in cui il cane abbassa le orecchie quando lo accarezzi.

In questo caso l’animale ci sta lanciando un messaggio molto chiaro. Infatti nel suo linguaggio del corpo il tenere basse le orecchie significa che ha abbassato le difese, che è intimorito ed è pronto a sottomettersi a patto che tu ci vada piano con le coccole. Sarà infatti lui stesso a venire verso di te a orecchie basse e coda scodinzolante per farsi accarezzare.

Invece, nel caso in cui sia particolarmente ansioso e timoroso, il cane abbassa le orecchie quando lo accarezzi ma oltre a questo inizia anche a leccarsi il muso o nasconde la coda tra le gambe, vuol dire che non sta apprezzando molto le nostre carezze.

Potrebbe interessarti anche: Pulire le orecchie al cane: prodotti, rimedi e passaggi da seguire

Linguaggio del cane tramite le orecchie

orecchie cane
Le orecchie del cane (Foto Pixabay)

Le orecchie per Fido sono uno strumento estremamente importante per comunicare, soprattutto con gli altri cani. Per questo motivo la brutta abitudine da parte di alcuni padroni, di tagliare le orecchie al proprio cane, in particolare in alcune razze d’allevamento, è da ritenere una cosa assolutamente inutile e dannosa in può essere la causa di gravi infezioni.

Ragion per cui ben vengano, le sanzioni per chi infrange le leggi e i diritti dell’animale. Le orecchie del cane sono un vero e proprio strumento per comunicare con il resto del mondo, ogni loro posizione corrisponde ad un atteggiamento da interpretare, ad esempio:

  • orecchie molto dritte e ferme: il cane è in completo atteggiamento dominante, pronto a fronteggiare chiunque gli capiti a tiro per far valere anche con la forza il suo ruolo dominante;
  • orecchie tese in avanti: quando le orecchie del cane sono posizionate in avanti e tese vuol dire che sta puntando qualcuno o qualcosa ed è pronto alla sfida;
  • orecchie all’indietro: quando il cane posiziona le orecchie all’indietro vuol dire che è impaurito da qualcosa, inoltre lo possiamo capire perché abbassa anche la testa, gli occhi e posiziona la coda tra le gambe;
  • orecchie rilassate: le orecchie rilassate unite alla coda diritta e in movimento, alla bocca aperta e agli occhi sgranati, indicano che il cane è sereno e felice;
  • orecchie dritte e tese in avanti: in questo caso il cane mettendo le orecchie dritte e tese in avanti, vuol dire che è molto preso da ciò sta vedendo o facendo. Sta studiando in modo accurato ciò che ha di fronte o sta vedendo qualcosa di nuovo per la prima volta;
  • orecchie a scatto: quando il cane muove le orecchie a scatto, cioè a intermittenza vuol dire che l’animale è indeciso e cerca di capire cosa accade o cosa gli stai chiedendo. Un atteggiamento remissivo e timoroso.

Un’osservazione da sottolineare è se il cane abbassa le orecchie non è per forza un cane intimorito ma osservandone bene il resto del corpo tipo, occhi bene aperti e coda all’insù, potremo valutare la condizione di una posizione amichevole dell’animale, nei nostri confronti.

Potrebbe interessarti anche: Mal d’orecchio nel cane in estate: causa, sintomi e cura

Raffaella Lauretta