Home Cani Il cane attacca gli insetti: quali sono i pericoli e quali i...

Il cane attacca gli insetti: quali sono i pericoli e quali i rimedi da adottare

Il tuo cane attacca gli insetti? Dietro questa sua abitudine si possono celare dei pericoli: scopriamo quali sono e come neutralizzarli.

Il cane attacca gli insetti
(Foto Adobe Stock)

Anche Fido è un cacciatore. Spesso tendiamo a dimenticarlo, identificando in tale veste esclusivamente il gatto. E pertanto un cane che attacca gli insetti probabilmente sta rispondendo a tale istinto. Nulla di preoccupante di per sé, ma si nascondono alcuni pericoli dietro l’angolo. Scopriamo insieme di quali si tratta e quali misure adottare.

Quali sono i pericoli

Il tuo cane ha la mania di inseguire gli insetti? Nulla di preoccupante: sta semplicemente rispondendo ad un suo istinto naturale. Tendiamo a dimenticarlo con grande facilità, ma il cane è un cacciatore a tutti gli effetti; non avrà di certo le movenze e la sinuosità del gatto, ma anch’esso preda.

cane mosche
 (Foto iStock)

Ed un cane che ha tutto il cibo a disposizione di cui ha bisogno lo fa per gioco, o meglio ancora per istinto. Lucertole, topi, perfino uccelli, e a volte gli insetti. Certo, questi ultimi, più che un lauto pasto sembrano costituire un gramo spuntino, che a quanto pare, tuttavia, a Fido non dispiace.

Ebbene, non c’è nulla, o quasi, di cui preoccuparsi. Il cane che mangia insetti non corre nessun pericolo particolare. Certo, dipende pur sempre dall’insetto ingerito; ma la maggior parte di quelli facenti parte della nostra fauna nazionale non nascondono alcuna insidia.

Le eccezioni, tuttavia, vi sono sempre. Ad esempio, i peli che ricoprono il corpo della processionaria hanno un forte effetto urticante per la bocca di Fido. Attenzione anche ad api e vespe, che reagiranno, pungendo, all’attacco del nostro amico a quattro zampe, con conseguenze facilmente immaginabili.

I pericoli maggiori, tuttavia, sono pur sempre portati da insetti quali la zanzara, difficilmente oggetto delle attenzioni del nostro amico a quattro zampe: la filariosi nel cane, trasmessa con la puntura dell’insetto, può avere conseguenze mortali.

Potrebbe interessarti anche:  Il cane mangia le mosche: perchè lo fa e quando preoccuparsi

Il cane attacca gli insetti: quali rimedi adottare

Non vi sono rimedi specifici per evitare che il cane attacchi gli insetti; il qual fatto, di per sé, come abbiamo visto, non cagiona particolari pericoli.

cane mangia insetti mosche
(Foto iStock)

Tutto ciò che possiamo fare è ridurre la presenza degli insetti all’interno dell’abitazione, come faremmo in ogni caso, a prescindere dalla presenza del cane. Le zanzariere sono certamente le soluzioni più comuni e gettonate.

Per chi ha un amico a quattro zampe in casa, e dispone di una porta-finestra che da direttamente sul giardino, può essere conveniente installare una zanzariera magnetica, che consente il passaggio al cane, aprendosi anche al semplice tocco, e richiudendosi immediatamente alle sue spalle, grazie all’azione dei magneti.

Ovviamente non possono mancare gli spray antizanzare per cani, per allontanare i fastidiosi insetti dal nostro amico a quattro zampe: per proteggerlo dai noti pericoli, ma anche per evitare che possa essere stimolato ad inseguirli all’interno dell’abitazione; per l’integrità dei nostri mobili, infatti, potrebbe essere un bel problema.

Potrebbe interessarti anche: Quando il cane ha paura degli insetti: i motivi di questa fobia di Fido

Molto utili anche le alternative naturali: erbe aromatiche particolarmente indigeste agli insetti, quali ad esempio la citronella. Tali rimedi sono utilizzabili anche all’aperto, nel giardino dove l’animale è solito uscire, disseminando le piante in punti strategici (dove ad esempio si trova la cuccia del cane).

Ovviamente bene agire in chiave preventiva: le visite periodiche di controllo dal proprio veterinario di fiducia sono insostituibili.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.