Home Cani Il cane si lecca la pancia: il significato del comportamento di fido

Il cane si lecca la pancia: il significato del comportamento di fido

Il cane si lecca la pancia spesso? Potrebbe non trattarsi soltanto di igiene personale. Vediamo, insieme, le possibili cause di questo strano comportamento.

Il cane si lecca la pancia
(Foto Pixabay)

Siamo sempre curiosi di notare nuovi e strani comportamenti nel nostro amico a quattro zampe. Osservare fido nei suoi gesti improvvisi e interessanti ci permette di conoscerlo a fondo e di capire molto di lui, senza neanche guardarsi negli occhi. Oggi, vediamo di capire perché il cane si lecca la pancia in modo compulsivo e cosa fare a riguardo.

Il cane si lecca la pancia: i motivi

Un comportamento tipico dell’amico peloso ma che, se ripetuto in modo ossessivo, può rilevare delle problematiche in lui di cui non si era ancora a conoscenza. Approfondiamo qui nell’articolo.

Il comportamento di fido
(Foto Unsplash)

Guardiamo sempre con tenerezza un cane che si lecca o che caccia la lingua all’improvviso, mentre è in nostra compagnia.

Quando fido passa del tempo a leccarsi o a leccare il suo padrone, lo si interpreta come un gesto dovuto alla sua curiosità, a un modo per esprimere il suo affetto verso di lui o un’altra persona.

Come sappiamo, però, dietro alle azioni dell’amico peloso possono nascondersi dei problemi o fastidi, che lui sta cercando di comunicarci a modo suo, attraverso il suo linguaggio del corpo.

Non sempre, infatti, il leccare di bau vuole significare qualcosa di leggero che ha a che fare con la gioia di un momento/contesto. Anzi, probabilmente l’animale ha bisogno del nostro aiuto.

Dobbiamo capire che sono tanti i motivi per cui un cane lecca e variano a seconda della parte del corpo, sia dell’esemplare che dell’essere umano.

Ad esempio, il cane lecca i tessuti per riprendersi emotivamente, in particolare quando si trova solo in casa e gli manca troppo il suo padrone.

Oppure, il cane lecca il viso e le mani del proprietario perché vuole dargli attenzione e anche per conoscerlo meglio, attivando i ferormoni.

Segnale di disturbi e stress

Quando il cane inizia a leccare una specifica parte del corpo in modo compulsivo non è mai un buon segnale.

É vero che fido si lecca per pulire il pelo e curarsi soprattutto intorno ai genitali, zampe e addome, ma se il cane si lecca la pancia spesso questo può indicare la presenza di un problema.

Ci sono delle cause principali che giustificano il gesto di fido.

Può trattarsi di allergia alimentare, presenza di parassitipulci e zecche sul cane, un problema di pelle secca, uno squilibrio ormonale, ma anche di un dolore causato da una ferita o una bruciatura.

Spesso, l’allergia alimentare può provocare un forte prurito e rossore su quella determinata zona, e leccare la pancia permette a fido di sopportare più a lungo il disagio.

Anche una situazione stressante o mal vissuta da bau, nella casa, può spingerlo a leccare la pancia o un’altra parte del corpo.

Ma simili problemi non devono restare nascosti, anche se il cane farà di tutto per evitare di esporli. Leggiamo, più avanti, come soccorrere il peloso sofferente.

Potrebbe interessarti anche: Perché il cane si lecca di notte? Tutto ciò che dovresti sapere a riguardo

Fido e il leccarsi compulsivo: cosa fare

Se il gesto di leccarsi la pancia diventa una costante nelle giornate del caro bau, bisogna sospettare e agire per lui. É importante indagare sulla causa scatenante e intervenire. Ecco in che modo comportarsi.

Bau e il leccarsi continuo
(Foto Pexels)

Come abbiamo detto, possono essere diversi i motivi, a livello fisico o psicologico, che spingono il cane a leccare la pancia.

Lasciare correre e permettere a fido di continuare a compiere questo gesto doloroso, in giro per casa, con disinteresse, è assolutamente sbagliato da parte del proprietario.

Basta rivolgersi al veterinario di fiducia e approfondire, insieme a lui, la condizione del peloso nella sua quotidianità, attraverso tutti gli esami necessari per aiutarlo.

Per iniziare ad aiutarlo, è necessario farlo smettere di leccarsi la pancia in continuazione. Si consiglia di affrontare la situazione e capire se si tratta di ansia o nervosismo, rieducando il suo comportamento.

Qualora si trattasse di allergia, è bene cambiare la sua dieta, scovando l’alimento che gli provoca problemi, sempre sotto lo stretto controllo del suo medico.

L’eliminazione di probabili parassiti può essere effettuata senza problemi con i trattamenti appropriati. Inoltre, l’uso di farmaci adatti può aiutare a prevenire il suo disagio.

Soltanto il veterinario potrà capire a fondo la radice del problema in fido e farci agire di conseguenza. Facciamo sempre attenzione ai suoi atteggiamenti nella convivenza, senza essere superficiali.