Home Cani I cani aiutano a combattere il disturbo post-traumatico da stress

I cani aiutano a combattere il disturbo post-traumatico da stress

I nostri amici pelosi possono sostenerci in molte cose. Secondo uno studio i cani aiutano a combattere il DPTS, ossia il disturbo post-traumatico da stress.

I cani aiutano a combattere il DPTS
(Foto Adobe Stock)

Condividere la propria vita con un amico a quattro zampe non solo migliora il nostro umore, soprattutto quando siamo tristi, ma può anche aiutarci a ridurre lo stress.

Le nostre palle di pelo possono aiutare chiunque, bambini, adulti e persino anziani. Tuttavia un nuovo studio ha rivelato che i cani aiutano a combattere il DPTS, ossia il disturbo post-traumatico da stress.

I cani aiutano a combattere il DPTS

Tutti siamo a conoscenza di quanto siano eccezionali i nostri amici a quattro zampe.

cane e anziano
(Foto Pexels)

Non solo perché condividiamo la nostra vita con loro, ma anche perché sono molt, negli anni, gli studi fatti sui nostri amici pelosi che hanno dimostrato la loro grandezza.

Infatti, sono proprio i vari studi scientifici che hanno rivelato quanto sia benefico per il nostro corpo e per la nostra psiche vivere insieme ad una palla di pelo.

Inoltre una nuova ricerca ha dimostrato che i nostri amici a quattro zampe possono aiutare anche coloro che soffrono del DPTS.

Il DPTS, ossia il disturbo post-traumatico da stress, è una patologia che possono presentare le persone che hanno subito un forte trauma.

Soggetti che si sono trovati in situazioni come terremoti, incendi, abusi sessuali e anche guerre. I sintomi di tale malattia durano per molto tempo e causano seri problemi al soggetto colpito.

Il trattamento di tale patologia si basa sull’assunzione di farmaci specifici e supporti psicologici. Tuttavia è stato rivelato che i nostri amici a quattro zampe sono un ottimo supporto per coloro che presentano tale patologia.

Per tale studio sono stati presi in considerazioni veterani di guerra americani che presentavano tale patologia, e cani da assistenza psichiatrica.

Potrebbe interessarti anche: Pet therapy per bambini: cos’è, come funziona e i suoi preziosi benefici

animali lavoratori
(Foto Adobe Stock)

È stato studiato dai ricercatori la relazione tra i soggetti malati e i cani ed è stato scoperto che questi ultimi possono aiutare coloro che sono affetti dal disturbo post-traumatico da stress.

Non solo la compagnia di un amico a quattro zampe riduce l’ansia causata da tale patologia, ma può essere utile anche per affrontare altri specifici sintomi del DPTS, come flashback, incubi e attacchi di panico.

Potrebbe interessarti anche: I cani copiano le espressioni altrui: lo dice la scienza

Secondo i ricercatori i nostri amici pelosi sono in grado di trasmettere ai pazienti serenità e gioia alleviando l’ansia e i vari disturbi che possono essere causati dalla malattia.