Home Cani Cani che non crescono: le razze canine che restano sempre piccole (quasi...

Cani che non crescono: le razze canine che restano sempre piccole (quasi tascabili)

Vi piacciono i cani che non crescono mai e che sembrano cuccioli anche quando hanno superato una certa età? Allora è il caso di scegliere uno di questi: ecco quali sono.

Cani che non crescono
(Foto AdobeStock)

Hai una casa piccola con problemi di spazio ma non vuoi proprio rinunciare alla compagnia di un piccolo peloso a quattro zampe? La soluzione c’è e (è proprio il caso di dirlo) è a portata di mano. In natura esistono cani che non crescono, che non solo non hanno grandi esigenze di spazio ma soprattutto possono stare sempre in nostra compagnia, quando possibile. Vediamo quali sono le caratteristiche di questi cani e come si distinguono in quelli comuni e più rari.

Cani piccoli, problemi piccoli: niente di più falso

Chi pensa che Fido di piccola taglia sia meno impegnativo di un Alano, si sbaglia di grosso! Erroneamente molti padroni provetti credono che prendere un cane piccolo significhi adottare un animale facile da gestire, che magari sporca poco o quasi per niente, che si addestra facilmente perché è più recettivo etc.

Cani che non crescono
(Foto AdobeStock)

Ogni cane è una storia a sé, ma è altrettanto vero che ci sono tratti caratteriali in comune per cani che appartengono alla stessa razza. Alcuni cani piccoli possono nascondere un bel caratterino forte e testardo e, a dispetto delle dimensioni, anche prepotente a volte.

Quindi è importante non lasciarsi ‘abbindolare’ dal falso mito del cane piccolo che può essere trattato come un peluche: si tratta di un essere vivente con le sue esigenze, e come tale va rispettato.

Cani che non crescono: 7 razze di Fido piccoli più comuni

Allora abbiamo deciso che con noi abiterà un cane piccolo, che non cresce e che resterà di piccola taglia anche quando sarà diventato anziano. Non ci resta che scegliere quello che fa per noi e che è più adatto alle nostre esigenze non solo di spazio, ma anche caratteriali e di compatibilità con eventuali altri animali presenti in casa. Ecco le 7 razze di cani che resteranno sempre piccole e che rientrano tra le scelte più diffuse.

Chihuahua

chihuahua alimentazione cane mangiare dieta
(Foto Pixabay)

E’ forse il più famoso e il più scelto dalle star e i Vip non solo nostrani: ha origini sudamericane (messicane per la precisione) e misura non più di 20 cm per un massimo di 4 kg di peso. Un vero batuffolo, insomma!

Ma è esattamente l’opposto di un cane docile e mite: è molto dinamico, testardo sebbene ami la compagnia di grandi e piccoli. Ve ne sono razze a pelo lungo e a pelo corto, ma la caratteristica comune è la longevità: possono vivere fino a 20 anni!

West Highland White Terrier

West Highland White Terrier
(Foto Pixabay)

I cosiddetti ‘Westie‘ non superano quasi mai i 10 kg di peso per un massimo di 30cm. Sa vivere bene in famiglia e si adatta a spazi piccoli, come quelli di un appartamento. Ciò non significa che non gradisce un’uscita all’aria aperta: d’altra parte le sue origini lo descrivono come un cane da caccia, che viveva in aperta natura. Questi abili cacciatori di volpi e conigli si distinguono per le orecchie triangolari e ritte e per il loro naso nero.

Bassotto

cucciolo di cane bassotto
(Foto Pinterest)

Se non lo avessimo mai visto, di certo il nome ‘Bassotto‘ non ci farebbe pensare ad uno ‘stallone’. Eppure non esiste una sola taglia per questa razza di cane: c’è la standard, la mini e quella scelta per la caccia ai conigli. Per quanto riguarda la lunghezza del manto, esiste la varietà e pelo lungo e quella a pelo corto.

Levriero italiano

Razze canine più affettuose
(Foto Unsplash)

Se volete un cane di piccola taglia e al contempo tranquillo, questo è esattamente quello che fa per voi. Il suo carattere mite però non si traduce in una grinta da ‘pantofolaio’, anzi è molto agile e veloce: sono le sue zampe lunghe ed atletiche a dargli il giusto slancio nella corsa. Il manto del Levriero italiano può essere di diversi colori e le sue dimensioni possono superare i 30 cm di lunghezza al garrese e i 5 kg di peso.

Maltese

maltese
(Foto AdobeStock)

Allegro e amichevole, soprattutto con i bambini, il Maltese riconosce però un solo padrone; è molto intelligente e perspicace, si può istruire in fretta e gestire con facilità. Questo cane di origini egiziane ha il pelo lungo e morbido, lungo un corpo di circa 25 cm per un peso di 4 kg circa.

Yorkshire Terrier

(Foto Pixabay)
(Foto Pixabay)

Insieme al Chihuahua è probabilmente il cane più scelto tra quelli che non crescono. Fin dall’epoca vittoriana è scelto come cane da compagnia per vivere in appartamento. ha un pelo lungo, caratterizzato dai colori marrone e nero, e tende a perderne davvero pochissimo. Il suo caratterino irrequieto lo utilizza soprattutto per proteggere i suoi cari e la sua casa: se c’è qualcosa che non va, non la smetterà più di abbaiare.

Scottish Terrier

Scottish Terrier: i pro e contro
(Foto Flickr)

Lo Scottie è generalmente nero o grigio, ma come taglia hanno tutti le stesse dimensioni: non superano i 10 kg di peso per un massimo di 30cm. Stanno molto bene in famiglia, soprattutto con i più piccoli, ma riconoscono un solo padrone (come il Maltese), cioè colui che si prende cura di loro e passa la maggior parte del tempo con loro.

Potrebbe interessarti anche: Nomi di cani piccoli femmine e maschi: scegli tra 245 idee

Se vuoi scoprire le razze più rare di cani che non crescono mai, clicca su Successivo: