Home Cani Come insegnare al cane a stare in piedi: i vari passaggi da...

Come insegnare al cane a stare in piedi: i vari passaggi da seguire

Fido si è steso a terra e non vuole più alzarsi? Ecco quali sono i principali passaggi per insegnare al cane a stare in piedi quando è opportuno.

insegnare al cane a stare in piedi
(Foto Pixabay)

L’addestramento è un fattore molto importante nella crescita del proprio amico a quattro zampe. Si può insegnare un comando al cane per divertimento, per educarlo o anche per evitare che si ritrovi in situazioni di pericolo.

Nell’articolo seguente tratteremo di un insegnamento che può essere molto utile ma che pochi conoscono. Vediamo come insegnare al cane a stare in piedi, ossia ad alzarsi con le quattro zampe.

Insegnare al cane a stare in piedi: perché e come fare

Come la maggior parte degli addestramenti, insegnare al proprio cane il comando “in piedi” o “alzati” è molto importante, soprattutto se ci ritroviamo in specifiche situazioni.

cane di sant'Uberto cucciolo
(Foto Adobe Stock)

Infatti, anche se potrebbe essere un comando a cui non tutti pensano, potrebbe essere utile chiedere a Fido si stare in piedi per vari motivi: quando dobbiamo asciugarlo sotto la pancia, quando il veterinario ha bisogno di visitarlo, quando si sdraia su cose che non vorremmo si sdraiasse o anche quando bisogna mettergli la pettorina.

Tuttavia, addestrare il cane a stare in piedi non è difficile, infatti è un gesto che solitamente il nostro amico a quattro zampe fa in modo naturale.

L’unica cosa che dovremmo insegnare al nostro amico peloso, è collegare il comando “in piedi” con il gesto di alzarsi e fare in modo che resti nella posizione richiesta. Come? Seguendo semplicemente i passaggi seguenti.

Primo passaggio

Il primo passaggio consiste nell’insegnare al cane a stare in piedi, utilizzando, proprio come ogni altro tipo di addestramento, il rinforzo positivo.

Quindi, prima di iniziare, procuriamoci i bocconcini preferiti dal nostro amico peloso. Dopodiché chiediamo a quest’ultimo di sedersi e poniamo il premio davanti al naso di Fido.

Successivamente portiamo il bocconcino in avanti e aspettiamo che il cane si alzi per raggiungerlo, appena Fido sta in piedi lodiamolo e premiamolo. Ripetiamo tale esercizio per 2-3 volte.

Dopodiché inseriamo il comando “in piedi” nel momento in cui il nostro amico peloso si alza per raggiungere il premio. Ripetere l’esercizio per alcuni giorni, fino a che il cane non impari ad alzarsi semplicemente seguendo il comando.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare al cane a cercare le cose: ecco i vari passaggi

Secondo passaggio

Il secondo passaggio consiste nell’insegnare al cane a restare in piedi. Quindi una volta che Fido ha imparato il comando “in piedi”, invitatelo ad alzarsi.

cane ricorda quello che facciamo
(Foto Adobe Stock)

Nel momento in cui il cane è in piedi con le quattro zampe, pronunciate il comando “rimani“. Quando il cane è fermo, anche se per pochi secondi, lodatelo e premiatelo con un bocconcino.

Potrebbe interessarti anche: Come insegnare al cane a venire da te: metodo e consigli

Ripetere l’esercizio più volte, tenendo fermo il cane, di volta in volta, per più tempo: prima per 2 secondi poi per 3 fino ad arrivare a 10 secondi. In questo modo il nostro amico a quattro zampe comprenderà che il “rimani” è collegato al suo stare in piedi e non seduto o sdraiato come gli si chiede di solito.