Home Cani Come scegliere il toelettatore per il cane: i consigli da seguire

Come scegliere il toelettatore per il cane: i consigli da seguire

Affidarsi a un professionista competente è indispensabile per garantire il benessere del cane: ecco come scegliere il toelettatore migliore.

Come scegliere toelettatore cane
(Foto Pixabay)

Assicurarsi che il manto di Fido sia pulito, la dentatura adeguatamente igienizzata e le unghie non eccessivamente lunghe è molto importante per la salute dell’animale, poiché queste accortezze prevengono l’insorgenza di numerosi disturbi. Quali consigli mettere in pratica per assicurarci di scegliere il miglior toelettatore per il cane? Scopriamoli insieme.

Come scegliere il toelettatore per il cane

Che si tratti del veterinario, del dog sitter o del toelettatore, qualsiasi figura che dovrà avere a che fare con il nostro amico a quattro zampe dovrà essere accuratamente selezionata.

spazzolino cane
(Foto Pexels)

Infatti, è nostra precisa responsabilità assicurarci di scegliere professionisti in grado di garantire la salute e il benessere del nostro pelosetto.

Vista l’importanza della toelettatura di Fido, è imprescindibile scegliere una struttura adeguata presso la quale portare il cane. Come fare? Ecco alcuni pratici suggerimenti da seguire.

Chiedi pareri e valuta recensioni

Per prima cosa, dovremo stilare una lista delle strutture presenti in zona.

Come scegliere lo spazzolino per cani
(Foto Adobe Stock)

Per trovarle, basterà fare una breve ricerca su internet. Dopodiché, dovremo operare una scrematura. Su quale criterio si consiglia di basarsi?

L’ideale sarebbe chiedere i pareri di amici e conoscenti che hanno usufruito di questo servizio: raccontandoci la loro esperienza, ci permetteranno di capire se una certa struttura può fare al caso nostro, oppure no.

Allo stesso tempo, un parere davvero affidabile è quello del veterinario: il professionista saprà certamente indirizzarci verso un salone professionale in grado di soddisfare tutte le nostre esigenze.

Potrebbe interessarti anche: Come spazzolare il cane: quando farlo, come eliminare il pelo morto

Prima visita al salone: fai attenzione ai dettagli

Una volta preso appuntamento al salone prescelto, è bene prestare attenzione a una serie di aspetti.

Cane
(Foto da Adobe Stock)

In primis, trattandosi di un luogo deputato alla pulizia di molti animali, è essenziale che la struttura sia regolarmente igienizzata, così come gli ausili impiegati dagli addetti, come tagliaunghie, vasche e pettini.

Per questo, non dovrebbero esserci disordine o cattivo odore. In secondo luogo, potremo verificare quali sono i tempi di attesa, la cordialità del personale, il listino prezzi e via dicendo.

Potrebbe interessarti anche: Ogni quanto lavare il cane? Ecco cosa dichiarano gli esperti

Occhio al comportamento di Fido

Infine, è indispensabile prestare attenzione al comportamento del nostro pelosetto.

un cane e la spazzola (Foto Pixabay)
un cane e la spazzola (Foto Pixabay)

Fido è felice di recarsi dal toelettatore, oppure al suo cospetto appare visibilmente spaventato?

Naturalmente, potrebbe darsi che il quattro zampe non ami sottoporsi alla procedura di spazzolatura e lavaggio, e che quindi si mostri decisamente poco entusiasta.

In ogni caso, è importante capire come il toelettatore si rapporta nei confronti del cane, per comprendere se i suoi modi sono delicati e rispettosi, oppure se un atteggiamento eccessivamente rigido e autoritario potrebbe rischiare di traumatizzare il peloso.

Per assicurarsi di avere delle salde garanzie, si consiglia caldamente di rivolgersi esclusivamente alle strutture indicate sul sito della Federazione Nazionale Toelettatori, che rispettano un preciso codice etico con delle regole di comportamento volte a garantire il benessere del quattro zampe.