Home Cani Curiosità sul Mastino dei Pirenei: tutto ciò che serve sapere

Curiosità sul Mastino dei Pirenei: tutto ciò che serve sapere

Curiosità sul Mastino dei Pirenei: dalle origini fino a scoprire i segreti e le chicche su questa straordinaria razza di cane spagnola.

Mastino dei Pirenei
Curiosità sul Mastino dei Pirenei (Foto AdobeStock – Amoreaquattrozampe.it)

Siete pronti a conoscere tutto ciò di cui ancora non eravate al corrente su questa razza di cane?

Siete sicuri di conoscere tutto sulle caratteristiche, le origini, il prezzo e tant’altro ancora?

In questo articolo, troverete tutte le informazioni ma soprattutto le curiosità sul Mastino dei Pirenei che ancora non conoscevate.

Curiosità sul Mastino dei Pirenei: lo sapevate che…?

Non perdete l’occasione di conoscere le chicche imperdibili su questa bellissima razza di cane.

mastino dei Pirenei
Mastino dei Pirenei.(Foto AdobeStock – Amoreaquattrozampe.it)

Ecco tutte le curiosità sul Mastino dei Pirenei:

  • il Mastino dei Pirenei fa parte del gruppo dei molossoidi e bovari svizzeri, della famiglia dei Pinscher, Schnauzer;
  • è conosciuto anche con il nome di perro mastin de los Pirineos, mastino di Navarra o mastino del Léon;
  • lo standard di razza è stato riconosciuto soltanto di recente, nel 1946;
  • nel 1977 fu fondato il Club del Mastín del Pirineo e, dopo la Spagna, fu la volta di Svezia, Finlandia e Francia: a poco a poco l’allevamento di questa splendida razza venne ufficializzato in tutta Europa;
  • in origine il Mastino dei Pirenei era diffuso sulle montagne sia del versante spagnolo che quello francese. Ecco perché oggi possiamo trovarne due tipologie distinte: i nostri cugini d’oltralpe diedero infatti origine a quello che ancora oggi è chiamato Chien de Montagne des Pyrénées (cane da montagna dei Pirenei), mentre in Spagna troviamo il Mastín del Pirineo, proprio il Mastino dei Pirenei che conosciamo oggi;
  • il Mastino dei Pirenei è un cane di taglia grande con un’altezza al garrese minimo di 77 centimetri, il peso varia dai 45 ai 70 chili;
  • è un buon cane da guardia, difesa e da compagnia. Attualmente è un perfetto guardiano delle proprietà rurali e delle persone;
  • affettuoso, molto calmo, intelligente e protettivo;
  • predilige vivere all’esterno per una questiona di taglia ma si adatta alla vita in appartamento, basta garantirgli esercizio fisico per almeno un’ora;
  • il Mastino dei Pirenei necessita di una alimentazione sana e bilanciata. Con un cane di queste dimensioni non dovete sottovalutare le spese per l’alimentazione;
  • dotato di un pelo ruvido ma non lanoso, folto e abbastanza lungo (dai 6 ai 9 centimetri in media), maggiormente lungo in corrispondenza delle spalle, del collo e sotto il ventre. Il suo mantello resiste facilmente a qualsiasi condizione atmosferica;
  • le colorazioni possono essere: di base il bianco, con una maschera ben definita. Sono ammesse macchie lungo il corpo della stessa tonalità della maschera, anche irregolari ma nitide e ben visibili. I colori ideali per maschera e macchie sono: Grigio medio; fulvo dorato intenso; bruno; nero; grigio argento;
  • per la cura del mantello una toelettatura regolare almeno due volte alla settimana, aumentando la frequenza nei periodi di muta del pelo;
  • come tutti i cani di taglia grande e anche media, è soggetto alla torsione gastrica;
  • il Mastino dei Pirenei può essere anche incline a: displasia dell’anca; displasia del gomito, entropion, osteoartrosi nel cane;
  • l’età media di questa razza oscilla tra i 10 e i 12 anni;
  • in Italia il prezzo può va tra i 1000 e i 1200 euro.

Potrebbe interessarti anche: Mastino dei pirenei: razza, caratteristiche, carattere e salute

Nomi per il Mastino dei Pirenei

Con l’arrivo in casa del cucciolo, urge quanto prima trovare il nome al nuovo arrivato.

La scelta non è un’operazione semplice ma occorre ben valutare e soprattutto tenere presente che è meglio rispettare alcune “regole non scritte”, per meglio dire suggerimenti degli esperti.

Per evitare di dare un nome poco funzionale è bene:

  • scegliere un nome corto (ma non troppo);
  • cercare nomi con una pronuncia chiara e precisa, in modo da essere facilmente riconosciuta dal cane;
  • nomi dal suono differente da un comando.

Se nemmeno con i suggerimenti riuscite a trovare il nome giusto per il vostro Mastino dei Pirenei, potrete prendere spunto da questo elenco di nomi che troverete qui di seguito.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Nomi per il Mastino dei Pirenei femmina:

  • Akira
  • Akita
  • Beatrice
  • Becky
  • Berta
  • Beta
  • Betti
  • Bimba
  • Blackie
  • Brenda
  • Brina
  • Bubi
  • Candy
  • Chanel
  • Cloe
  • Curly
  • Dear
  • Diva
  • Doll
  • Dolly
  • Dora
  • Elsa
  • Emma
  • Evita
  • Fair
  • Faith
  • Flo
  • Fluffy
  • Foxy
  • Furry
  • Heidi
  • Holly
  • Holy
  • Kaja
  • Kala
  • Kaya
  • Kira
  • Lilly
  • Lin
  • Lola
  • Lola
  • Luce
  • Luna
  • Luna
  • Mali
  • Margot
  • Maya
  • Maya
  • Nina
  • Ruth
  • Saki
  • Stella
  • Stella
  • Waika
  • Wanda
  • Zelda
  • Zoe

Potrebbe interessarti anche: Nomi per cani maschi e femmine dalla A alla Z: intramontabili e originali

Nomi per il Mastino dei Pirenei maschio:

  • Aiko
  • Argo
  • Arpione
  • Augusto
  • Campione
  • Cesare
  • Charlie
  • Chopper
  • Daiki
  • Ettore
  • Harley
  • Hooch
  • Jack
  • Leo
  • Lucky
  • Oliver
  • Scrapper
  • Thor
  • Pepe
  • Milo
  • Axel
  • Arco
  • Bunny
  • Boss
  • Brio
  • Cacao
  • Cola
  • Cris
  • Dalì
  • Erik
  • Ettore
  • Fairy
  • Felix
  • Flint
  • Flynn
  • Freccia
  • Fur
  • Gocciola
  • Hamsa
  • Happy
  • Havana
  • Honey
  • Iago
  • Illy
  • Ruby
  • Neve
  • Nala
  • Mimi
  • Milo
  • Lucky
  • Lince
  • Jack

Questi erano solo alcuni esempi di nomi più indicati, scegliete il nome che più vi ispira.