Home Cani Differenze tra un Labrador e un Golden Retriever: non solo pelliccia

Differenze tra un Labrador e un Golden Retriever: non solo pelliccia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:36
CONDIVIDI

Quali sono le differenze tra un cane Labrador ed un Golden Retriever? Solo il pelo? No, ce ne sono molte altre un po’ nascoste.

cani labrador e golden retriever giocano
(Foto Flickr)

Due delle più famose e amate razze di cani, il Labrador ed il Golden Retriever, sono apparentemente molto simili, se non per qualche piccolo aspetto. Ma quali sono davvero le differenze, sia fisiche che caratteriali di questi due adorabili pelosetti?

Il Labrador Retriever

La razza Labrador Retriever deriva dai cani che venivano usati per lavorare in acqua nel Nuovo Mondo, tanto da essere infatti cani da lavoro davvero perfetti.

labrador e cucciolo
(Foto Adobe Stock)

Questi cani hanno una grande etica del lavoro, sono piuttosto testardi, e la loro costituzione è ideale per lavorare anche molte ore in condizioni piuttosto dure.

Questo cane è considerato uno dei più giocherelloni, simpatici ed allegri. Molto ubbidiente, docile e per questo molto facile da addestrare. Infatti, è molto amato come cane da compagnia.

Da cucciolo però ha un carattere piuttosto distruttivo perché ama masticare tutto quello che trova. Per questo motivo, ha bisogno di molte attenzioni ed addestramento precoce.

Da adulto invece, il Labrador tende a diventare più tranquillo, mantenendo però una grande gioia di vivere, specialmente con la sua famiglia umana.

Questo è un cane di taglia medio / grande, con un peso di 25 – 35 Kg circa, ed un’altezza di 55 – 60 cm circa. L’aspettativa di vita è di 10 – 12 anni.

Come ogni cane di razza, può avere problemi di salute. Abbiamo già parlato in passato delle malattie più comuni dei Labrador Retriever.

Il Golden Retriever

I cani Golden Retriever derivano dai cani Spaniel e Setters, usati dai nobili inglesi per la caccia. Sono stati infatti allevati per questo motivo, e per essere cani da compagnia.

inondazioni karatana
(Foto Pixabay)

Quando non erano utilizzati per cacciare, infatti, venivano tenuti a casa come animali domestici, grazie ad un carattere dolce e simpatico. Davvero affascinanti.

Oggi giorno il Golden Retriever è molto diffuso come cane da compagnia, specialmente per il suo carattere adorabile, e anche come cane da pet-therapy.

Questi cani amano ricevere molte attenzioni, sono perfetti per la vita in famiglia, sono molto intelligenti e calmi, per natura. Sono facilmente addestrabili proprio per tutti questi motivi.

Sono cani di taglia media, dall’altezza di 50 – 60 cm circa e dal peso di circa 25 – 35 Kg. L’aspettativa di vita media è di 10 – 12 anni.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un Labrador: tutti motivi e qual è il suo padrone ideale

Le differenze tra Labrador e Golden Retriever

E allora, una volta che abbiamo conosciuto questi due adorabili pelosetti, quali sono le differenze tra un Labrador ed un Golden Retriever?

cani labrador e golden retriever giocano
(Foto Flickr)

Certo, l’aspetto è simile ma con qualche differenza evidente nel pelo. Ma a parte questo, le differenze più profonde sono nel loro carattere.

Il Labrador ha una forte etica del lavoro, ed è più testardo. Rispetto al Golden, un Labrador vuole ottenere un risultato al suo lavoro ad ogni costo, in modo stoico.

Il Golden Retriever, invece, adora lavorare ma perché si sente così amato dal suo padrone: se non lo trattiamo bene, non risponderà ai nostri comandi, a differenza di un Labrador.

Un padrone molto dominante e dal carattere duro, insistente, non va bene per un Golden Retriever. Meglio un Labrador, che può rispondere meglio all’addestramento più pesante.

Se invece siamo padroni gentili, che amano giocare con il proprio cane e addestrarlo in modo paziente e più calmo, un Golden Retriever sarà un perfetto amico per noi.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un cucciolo di Golden Retriever: i pro e i contro di questa razza

F. B.