Home Cani Come fare il bagno al cane in estate: i vari passaggi da...

Come fare il bagno al cane in estate: i vari passaggi da seguire

I nostri amici a quattro zampe con il clima più caldo tendono a giocare all’aria aperta o a mare sporcandosi. Vediamo come fare il bagno al cane in estate.

fare il bagno al cane in estate
(Foto Adobe Stock)

Anche se i nostri amici pelosi non sudano come noi, non significa che non soffrono il caldo. Infatti possiamo facilmente notare come i cani sono felici di stare all’aria aperta o tuffarsi a mare in estate.

Potrebbe essere necessario fare il bagno al nostro amico a quattro zampe più volte per tenere Fido pulito e anche fresco. Ma vediamo come fare il bagno al cane in estate.

Come e quando fare il bagno al cane in estate

L’estate è sinonimo di vacanze, mare e sole, ma per chi convive con un amico peloso significa anche sporcizia e puzza.

Perché il cane corre dopo il bagno?
(Foto Adobe Stock)

Ebbene sì, perché anche i cani soffrono il caldo e desiderano fare un bel tuffo in mare o anche semplicemente passeggiare all’aria aperta.

Tuttavia ciò comporta ritrovarsi in casa un cane sporco di sabbia, acqua di mare e erba. L’unica soluzione per evitare tali situazioni è lavare il proprio amico peloso.

È risaputo però che i cani non devono fare bagni frequenti in quanto i lavaggi rimuovono i loro oli naturali che proteggono la pelle di Fido. Ma vediamo come lavare il cane in estate.

La prima cosa da fare quando dobbiamo fare il bagno al nostro amico a quattro zampe è riempire la vasca da bagno. Nel caso in cui ne siate sprovvisti potete prendere una bacinella della grandezza del vostro amico peloso e riempirla d’acqua tiepida.

Se avete la possibilità di lavare il cane all’aria aperta è meglio, assicuratevi però che non ci sia un sole troppo caldo. Dopodiché immergete Fido nell’acqua, se state facendo il bagno al cane solo per rinfrescarlo dal caldo, potete utilizzare anche solo l’acqua senza utilizzare alcuno shampoo.

Se invece il vostro amico a quattro zampe è abbastanza sporco, lavate Fido con lo shampoo adatto alla sua cute e al suo pelo e risciacquate. Nel lavaggio fate molta attenzione alle orecchie e agli occhi del cane.

Infine, quando il bagno è finito e prima che Fido si scuoti per eliminare l’acqua in eccesso è molto importante asciugare il cane con un asciugamano di spugna per evitare che resti per troppo tempo umido e che possa incorrere ad infezioni.

Dopodiché con il phon acceso a temperatura non troppo alta e potenza media asciugate il vostro amico a quattro zampe. nel caso aveste lavato il cane all’aperto potete lasciare Fido ad asciugarsi al sole.

È consigliato fare il bagno al cane solo se strettamente necessario per non seccare ulteriormente il suo pelo. Non bisogna tuttavia superare i 2 bagnetti al mese.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può fare il bagno in mare: dove andare, come comportarsi

Bagnare il cane quando fa caldo: quando e come

Come detto in precedenza è opportuno fare il bagno al nostro amico a quattro zampe solo se è strettamente necessario.

cane asciugamano
(Foto Adobe Stock)

Quindi se fa caldo non posso bagnare il cane? Non è proprio così. Infatti quando il nostro amico peloso ha caldo, possiamo bagnare alcune parti del suo corpo per rinfrescarlo, come:

  • Ascelle;
  • Interno cosce;
  • Testicoli;
  • Zampe;
  • Sottopancia.

Potrebbe interessarti anche: Asciugare il cane dopo il bagno al mare: gli step da seguire

Potete porre anche un asciugamano bagnato sul dorso del vostro amico peloso, mentre non è consigliato bagnare la testa del cane. Infine potete anche “spruzzare” in lontananza un po’ d’acqua al vostro amico a quattro zampe per rinfrescarlo nelle giornate più calde.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante