Home Cani L’Affenpinscher: la piccola scimmia

L’Affenpinscher: la piccola scimmia

CONDIVIDI

L’Affenpinscher appartiene alla famiglia dei “griffoni di scuderia” tedeschi. E’ una razza piuttosto rara e caratteristica dal punto di vista estetico.

Affenpinscher

Si tratta di un’antica razza originaria nel sud della Germania e i suoi antenati furono rappresentati anche nelle incisioni in legno di Albrecht Dürer. Tuttavia la razza che trae sicuramente origine dal “griffoncino del Belgio” e dal “terrier”, appare per la prima volta nel 1879 sui Libri delle origini. L’Affenpinscher è un tipo di cane che è andato di moda agli inizi del XX secolo ed è frutto di incroci con il Pinscher (terrier) a pelo duro. Questa razza ha una testa molto caratteristica più globosa che allungata, ma non troppo massiccia e molto bombata con un fronte sfuggente. Porta una corona di pelo che rende la sua espressione inconfondibile. Non a caso il suo nome “Affen”, che significa “scimmia” in tedesco, racchiude perfettamente l’aspetto del cane con sopracciglia pungenti e cespugliose. Gli occhi sono scuri e rotondi, mentre il collo è corto e asciutto. Il muso è corto ma non è voltato verso l’alto come nei griffoncini La mandibola è invece leggermente prognata. La coda è accorciata a circa te falangi ed è portata in alto. Gli arti sono dritti e i gomiti aderenti così come gli arti posteriori che non hanno angoli spigolosi delle articolazioni. Infine i piedi sono corti e rotondi.

Standard: Si tratta di un cane di taglia piccola del tipo molossoide. La taglia varia dai  25 ai 30 cm e il peso dai 4 a 6 kg .

Manto e pelo: Il pelo su tutto il corpo deve essere duro e molto folto mentre il colore è nero puro con sottopelo nero. Sono ammessi anche il bruno o il grigio e variazioni di colore.

Carattere: L’Affenpinscher è un cane molto affettuoso e fedele con il suo padrone. Ha una personalità riflessiva e vivace. Un carattere che viene definito intrepido e passionale a volta collerico ma adatto alle famiglie.