Home Cani Perché il cane ha paura dei bambini: cosa è importante sapere

Perché il cane ha paura dei bambini: cosa è importante sapere

Perché il cane ha paura dei bambini? Si tratta di un comportamento diffuso. Vediamo quali possono essere le cause che la innescano e cosa si può fare per risolvere il problema.

Perché il cane ha paura dei bambini
(Foto Unsplash)

L’amico a quattro zampe assume dei comportamenti diversi in base al contesto in cui si trova e alle persone con cui si trova a interagire. Siamo abituati a tanti atteggiamenti curiosi, bizzarri e, a volte, allarmanti da parte di fido e per alcuni potremmo anche restarci un po’ male. Può succedere, ad esempio, che bau non apprezzi la compagnia dei più piccoli in casa. Vediamo di capire, qui, perché il cane ha paura dei bambini e come intervenire.

Perché il cane ha paura dei bambini: le cause principali

Si tratta di un comportamento canino che può spaventare, o meglio, far dispiacere la sua famiglia, poiché sembrerebbe immotivato ad un primo giudizio. Invece, dobbiamo sapere che se fido ha paura dei bambini ci sono dei motivi che è bene conoscere. Approfondiamo qui di seguito.

La paura dei bimbi nel cane
(Foto Pexels)

Quando fido sembra avere paura di noi ci restiamo male, è una reazione naturale. Spesso, può accadere che l’amico peloso sia spaventato da persone specifiche, come i bambini.

In realtà, è abbastanza comune che il cane abbia paura dei bambini o di un bimbo specifico all’interno della famiglia, in particolar modo se non è cresciuto con lui.

Quando il peloso domestico ha paura dei più piccoli, inoltre, lo fa capire tramite alcuni segnali come l’andatura, lo sguardo e i movimenti del corpo e della coda. Ma perché fido ha paura dei bambini? Leggiamo meglio qui.

Capire se il cane ha paura dei bambini non è semplice all’inizio. Le cause possono essere molteplici: una mancata socializzazione con i bambini da cucciolo, il ricordo di un trauma vissuto in presenza di bambini o ragazzi che ha scatenato in lui ansia e disagio.

Si può considerare che il caro bau può spaventarsi a causa del carattere e dei modi appartenenti ai bambini: urla e tono alto, movimenti veloci e improvvisi, ma soprattutto possono avere, ingenuamente, un contatto inappropriato con l’animale.

I bambini tendono ad avvicinarsi in maniera troppo curiosa al peloso, mettendo le manine sul muso, abbracciandolo troppo forte intorno al collo e giocando con la sua coda, rischiando di fargli male.

I segnali della sua paura nei confronti dei bimbi

Il cane può manifestare la sua ansia e il panico in presenza di bambini attraverso il linguaggio del corpo. Fido si muove con il corpo schiacciato e tenendo lo sguardo basso e sembra volersi allontanare da loro in silenzio.

Bau vuole nascondersi appena vede avvicinarsi un bambino, di solito con la coda abbassata e tra le zampe. Altri segnali sono: orecchie appiattite, leccarsi intorno alle labbra, perdere pipì, ansimare e anche lamentarsi.

L’animale impaurito, però, può credere di doversi difendere da loro ed è qui che manifesta dei segnali pericolosi: il cane attacca i bambini, arrivando a mordere se si sente in pericolo e può iniziare a ringhiare e abbaiare, mostrando i denti.

Il peloso non attacca in base al genere del bambino, il tutto dipende dall’origine del suo timore e non fa distinzione.

Potrebbe interessarti anche: Il cane ha paura della palla: come aiutare Fido a superare questa strana fobia

Fido e la paura dei bimbi: come risolvere il problema

Una volta capito che fido ha paura di uno o più bambini in casa, è necessario intervenire per risolvere questo problema che comporta disagio per lui e per noi. Bisogna agire, innanzitutto, per assicurare la protezione dei più piccoli, poiché corrono il rischio di essere aggrediti. Vediamo meglio più avanti nell’articolo.

Il comportamento del cane
(Foto Pixabay)

Come abbiamo detto, si può intuire, con un’attenta osservazione, se il proprio cane ha paura dei bambini, notando uno o più tra i segnali descritti sopra.

Ma in che modo ci si deve comportare per risolvere la situazione ed impedire spiacevoli incidenti per i propri bambini?

Fido può reagire allo stress di una condizione che non tollera in modo aggressivo, perché si sente in trappola e vuole difendersi, soprattutto se il bambino in questione non capisce che lui non vuole il contatto e si avvicina nonostante i suoi segnali.

In questo caso, è opportuno allontanare il bimbo o i bambini della famiglia ed è meglio evitare di punirlo. Il peloso deve soltanto essere tranquillizzato e messo in sicurezza da qualsiasi fonte di paura.

L’ideale sarebbe lasciargli il suo spazio, facendo in modo che i bambini non lo disturbino. Piano piano, è bene tornare a giocare con lui, se ne ha voglia, magari in presenza del suo padrone adulto, di cui si fida, in un contesto di calma e movimenti lenti.

Se tutto questo non dovesse bastare e bau appare ancora intimorito e a disagio in presenza dei bambini, è necessario sottoporgli una terapia riabilitativa, rivolgendosi al veterinario o all’esperto del comportamento canino.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.