Home Cani Quali sono le malattie del sistema scheletrico più diffuse nei cani?

Quali sono le malattie del sistema scheletrico più diffuse nei cani?

CONDIVIDI

Conoscere in generale le malattie più comuni nei cani ci aiuta a comprendere meglio la cura e a rilevare rapidamente eventuali segni di malattia. Non dobbiamo mai dimenticare la prevenzione del nostro cucciolo che è molto esposto ad una serie di malattie pericolose per il suo organismo. Le patologie che riguardano l’accrescimento del sistema scheletrico e muscolare nei cuccioli e nei cani in generale, sono in aumento. Esse sono quasi il 30% del motivo delle visite dai veterinari e ciò rappresenta un dato sconcertante. Molte di queste sono diagnosticabili in tenera età e quindi facilmente risolvibili, mentre altre sono subdole e compaiono gia in età avanzata dando via ad una cascata di complicazioni (artrosi). È per questo motivo che è di notevole importanza far valutare il proprio cucciolo da un ortopedico.

Eccone un elenco dettagliato e ben preciso su quali sono le patologie osteo-articolari e scheletriche più diffuse nei cani:

LUSSAZIONE DELLA ROTULA:

E’ una patologia che prende in esame l’arto posteriore, solitamente è bilaterale e caratterizzata dalla dislocazione della rotula in direzione laterale (esterna) o mediale (interna), rispetto al suo fisiologico posizionamento nella parte distale del femore a livello del ginocchio. La rotula, in posizione normale, ha il compito di conferire all’articolazione del ginocchio, stabilità e completa mobilità. Se per diverse cause non ne è garantita la sua stabile permanenza in sede, oltre ad essere compromessa l’intera articolazione, il ginocchio ne risentirà a livello infiammatorio e degenerativo che sfocerà invariabilmente in artrosi.

L’OSTEOCONDROSI:

Per osteocondrosi si intende un’affezione ortopedica multifattoriale di origine poco chiara, che prevede la sofferenza di una parte di osso e cartilagine articolare che inevitabilmente porta a un distacco più o meno completo della stessa. Tale distacco, definito osteocondrite dissecante (OCD), provoca dolore e infiammazione nell’articolazione stessa. Le cause di malattia possono essere diverse e vanno dall’alimentazione alla genetica, nonché traumatiche e legate al rapido accrescimento. Le articolazioni in ordine di frequenza più colpite (in forma monolaterale o bilaterale) sono quelle della spalla, del gomito, del garretto, del ginocchio e, in misura minore, del sacro. La sintomatologia dell’osteocondrosi è di solito evidente e se è una sola articolazione a essere colpita: la zoppia più o meno evidente è il segno riconoscibile.