Home Cani Razze di cani che vanno più d’accordo con i cavalli

Razze di cani che vanno più d’accordo con i cavalli

In questo articolo scopriremo insieme quali sono le cinque razze di cani che vanno più d’accordo con i cavalli.

Razze di cani che vanno più d'accordo con i cavalli
(Foto Adobe Stock)

La convivenza tra più animali non sempre è semplice, anzi; ancora di più se parliamo di individui appartenenti a specie differenti. Pertanto, prima di allargare la famiglia dei nostri amici a quattro zampe, è sempre bene informarsi adeguatamente sulla compatibilità tra i padroni di casa e i nuovi arrivati. In questo articolo scopriremo quali sono le 5 razze di cani che vanno più d’accordo con i cavalli.

La convivenza tra più animali

Sono tante le persone con il sogno di avere un giorno una famiglia di animali molto numerosa, e di specie differenti.

Il cavallo e il cane (Foto Instagram)
(Foto Instagram)

Ma si tratta di un’aspirazione di difficile attuazione pratica. Insomma, occorrerebbero sicuramente molto spazio ed adeguate risorse economiche, per far vivere gli animali in un ambiente idoneo alle loro caratteristiche etologiche.

L’armonia tra tutti gli animali, tuttavia, non si può comprare. Certo, sarebbe possibile predisporre degli spazi dedicati, e rigorosamente separati, tra gli esemplari delle varie specie (ad esempio per galline e cani), ma il sogno di vedere una famiglia di pelosetti tutta unita svanirebbe.

In questo articolo presenteremo quelle che sono le razze di cani che vanno più d’accordo con i cavalli. Attenzione tuttavia: si tratta di indicazioni in linea di massima.

Non si tratta di una formula matematica: ogni animale ha una personalità ed un carattere ben definiti. L’appartenenza ad una razza piuttosto che all’altra indicano una maggiore probabilità di compatibilità con il cavallo, ma non si traduce in alcuna certezza.

Potrebbe interessarti anche: Le razze cani più antiche: le più vecchie razze di pelosetti al mondo

Australian Shepherd

Shepherd sta per pastore, e dunque il nome è tutto un programma (anche se poi non è realmente una razza di origine australiana).

pastore australiano
(Foto Adobe Stock)

L’Australian Shepherd è un cane pieno di energia, che ama essere sempre attivo, correre accanto al cavaliere, e che dunque non teme, né tanto meno mostra aggressività, nei confronti dei cavalli.

Golden Retriever

Il Golden Retriever è un classico; il cane ideale per chi voglia avere più animali di specie differente.

golden retriever caratteristiche
(Foto Pixabay)

Infatti si tratta di una razza ben predisposta non solo verso i cavalli, ma anche verso i gatti, e sono l’ideale per chi ha bambini in casa. Insomma, prendendo un Golden Retriever non si sbaglia mai.

Dalmata

Anche il Dalmata è una razza particolarmente ben predisposta verso i cavalli.

Dalmata
(Foto Pixabay)

Probabilmente la ragione è da individuare nell’iniziale utilizzo di questa peculiare razza, oggi divenuto esclusivamente animale da compagnia. Ma agli esordi del 1800, il Dalmata veniva impiegato per proteggere i cavalli e le carrozze, durante il tragitto, da altri animali o pericoli. Delle vere e proprie sentinelle: e come tali sono stati utilizzati perfino in tempi di guerra. Oggi il Dalmata è esonerato da questi gravosi compiti. Tuttavia rimane una delle razze di cani che vanno d’accordo con i cavalli.

Potrebbe interessarti anche: Le razze dei cani ideali per vivere con i gatti

Welsh Corgi

welsh corgi corgie cane adottare
(Foto Flickr)

È il cane più piccolo dell’elenco; ma nonostante la “statura” non sia il suo punto forte, non ha paura di correre accanto ai cavalli. Anche in questo caso la ragione è da rinvenire nell’originario impiego del cane, utilizzato per badare al bestiame.

Australian Cattle Dog

Anche l’Australian Cattle Dog è una razza di cane particolarmente predisposta verso i cavalli.

razze di cani che vanno d'accordo con i cavalli
(Foto Pinterest)

Condivide, almeno nella denominazione, il paese di provenienza con l’Australian Shepherd. Con quest’ultimo ed il Welsh Corgi ha in comune l’impiego nel settore dell’allevamento, per badare al bestiame. Molto attivi, abituati alla presenza dei cavalli, sono poco propensi all’abbaio; ulteriore elemento che contribuisce a non far spaventare i cavalli.

Antonio Scaramozza