Home Cani Razze di cani American Eskimo Dog: razza, caratteristiche, carattere e salute

American Eskimo Dog: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

L’American Eskimo Dog è una specie di cui possiamo trovare tre dimensioni: toy, miniature e standard. Viene classificato come cane da compagnia, ma è anche un ottimo guardino e in passato è stato usato come cane circense. Oggi, infatti, è un gran giocherellone con i bambini e un compagno per gli adulti. Si può contare sulla sua lealtà. Obbedisce ed è docile, non crea problemi durante la fase d’addestramento. Intelligente, sicuro e coraggioso, tanto da proteggere la famiglia a qualsiasi costo. Può essere adottato dagli inesperti, ma su consiglio di qualche professionista. Per gli anziani non dinamici, non è la miglior scelta. E’ perfetto per un padrone sportivo che gli permette di gestire al meglio le sue potenzialità. Eccelle negli sport che richiedono l’intelligenza, oppure in quelli di obbedienza o ancora nell’agility. Non teme le temperature fredde, ma soffre quelle calde. Riesce a vivere anche con altri animali. Si adegua dall’appartamento alla vita in campagna.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da compagnia
  • Taglia: Media
  • Vita Media: 14 anni
  • Altezza maschio: 38-48 cm
  • Altezza femmina: 38-48 cm
  • Peso maschio: 2-15 Kg
  • Peso femmina: 2-15 Kg
  • Riconoscimento: Non classificato

CARATTERE E STILE DI VITA

L’American Eskimo Dog ha delle qualità caratteriali stupende, infatti è affettuoso, molto intelligente, cordiale, amorevole, ma anche un po’ territoriale. È caloroso anche con gli sconosciuti, senza risultare aggressivo. Preferisce stare sempre in compagnia, che sia una persona adulta o un bambino, anzi con i più piccoli si diverte tantissimo poiché è un gran giocherellone. Coraggioso e vigile come pochi, infatti è perfetto come cane da guardia. Avverte, abbaiando, il padrone per la presenza di qualche sconosciuto, ciò nonostante, non aggredisce e minaccia chi non conosce, proteggendo comunque la famiglia. Non è diffidente con gli altri animali, anzi è socievole, sia con i suoi simili che con i felini. Questo gli permette di coabitare con differenti animali, attenzione, però agli uccelli o roditori perché potrebbe inseguirli per acciuffarli. Anche se socievoli, in realtà qualche esemplare può essere diffidente e territoriale, visto che sono molto legati alla famiglia. Soffrono di ansia da separazione, non devono stare troppo lontani dalla famiglia. Ecco perché si consiglia una socializzazione da cucciolo, così da adulto non avrà difficoltà ad interagire con altri. In estate non preferisce il forte caldo, a differenza dell’inverno con le basse temperature. Adora, infatti, correre sulla neve e sotto la pioggia, ma è consigliabile tenerlo in casa, poichè non riuscirebbe a vivere all’esterno. Lo stile di vita per questa razza è quello cittadino poiché cane da compagnia. Preferisce stare in casa vicino alla propria famiglia. Anche se dovessero abitare in una casa con giardino, non bisognerebbe recintare il perimetro perché non scappano, al massimo rincorrono un piccolo roditore o un uccello. Che sia un piccolo appartamento o una grande casa, è perfetto farlo stare in città, ma deve comunque poter uscire e fare delle passeggiate in modo regolare. Ciò non vuol dire che gli dispiaccia vivere in campagna, anche perché in passato veniva usato anche nelle fattorie come un tutto fare.

PREZZO

Questa razza non è riconosciuta ufficialmente dall’Enci e quindi è difficile trovare un esemplare cucciolo registrato con pedigree. In Italia è molto rara questa razza, ma il costo per l’American Eskimo Dog può variare dai 300 ai 500 euro. Il budget per il sostentamento, quindi poter soddisfare le sue esigenze, potrebbe essere di un 40 euro circa, in base alle sue caratteristiche e dimensioni.

ASPETTO GENERALE

Questa razza ha un aspetto elegante, raffinato e sofisticato. L’andatura è libera, agile e sciolta. Il pelo gli da quel tocco in più, infatti è fantastico vedere questa nuvola di peli bianchi molto soffici. Può essere di tre dimensioni: toy, miniature e standard.

American Eskimo cucciolo
American Eskimo cucciolo

TESTA E COLLO

La testa è proporzionata al corpo con cranio a forma di cuneo, quindi più largo tra le orecchie. Lo stop è marcato con tartufo di colore nero o marrone scuro. Gli occhi sono di forma ovale con una gran distanza tra di loro. Il colore è prettamente scuro, con ciglia bianche. Le orecchie hanno una forma triangolare ma sono lievemente smussate in punta. Hanno attaccatura alta e il colore interno è diverso da quello esterno. Il collo non è lunghissimo, ma viene portato in modo eretto, ben impostato e leggermente arcuato.

TRONCO E CODA

Il tronco è compatto con linea superiore livellata. Il torace è profondo, vasto e si estende quasi a livello dei gomiti. Le costole sono ben cerchiate. La schiena è dritta, grande e muscolosa. ­­­Il rene è massiccio. La coda è con attaccatura alta e abbastanza piumosa.

ARTI

Gli arti anteriori sono paralleli tra di loro con spalla fissata ma non è molto sviluppata. Le scapole sono inclinate, forti e flessibili. Gli arti posteriori ben angolati con cosce ben sviluppate. I garretti sono discendenti e saldi con metatarsi dritti. I piedi sono di forma ovale, ben uniti. Le dita sono ricurve con unghie di colore bianco.

PELO E MANTELLO

Il pelo è morbido, soffice, abbondante ma diritto e senza curve. Ha anche un sottopelo molto fitto. Al collo ha molto pelo, tanto da sembrare una criniera, è molto evidente nei maschi. Sul muso il pelo deve essere corto e liscio. Il colore del mantello è bianco puro, ma è consentito anche il bianco crema.

PADRONE IDEALE

Per essere il padrone dell’American Eskimo Dog bisogna essere molto presenti perché non preferisce stare da solo. Vuole sentirsi parte della famiglia in quanto tende subito a legarsi con ogni suo membro. Per educarlo non ci vogliono metodi aggressivi e non bisogna essere troppo duri, in quanto è una razza facile da addestrare. Impara in fretta ed esegue qualsiasi comando gli venga impartito poiché preferisce compiacere il proprietario. Una razza molto intelligente, tanto da affermarsi tante volte tra i primi nelle prove di obbedienza. È necessario che il padrone sia coerente e costante nella fase educativa per creare un rapporto di fiducia con il cane. Altrettanto importante è addestrarlo da cucciolo, in modo precoce, visto che è esuberante e attivo, infatti è necessario che riconosca l’autorità del proprietario che deve essere capace di porre subito dei limiti. La sua energia la fa prevalere anche nei giochi con i bambini, infatti è instancabile. Preferisce accontentare sempre il bambino, ma è opportuno che per i più piccoli ci sia la presenza di un adulto visto la sua vivacità. Affettuoso con i membri del suo gruppo sociale poiché è giocherellone e dolce, insomma un vero e proprio cane da compagnia. L’esuberanza, l’essere dinamico sono delle caratteristiche che gli permettono di combaciare a pieno con un padrone sportivo. Sono bravissimi nei percorsi di agility o altri sport canini. Si deve incitare a rinforzare le sue capacità fisiche e mentali, ma non con troppo troppo stress. Gli anziani sedentari non sono adatti per questa razza, ha bisogno di fare delle passeggiate perché senza esercizio può diventare iperattivo e molto teso. Può essere consigliato a padroni inesperti, ma è necessario qualche consiglio di un professionista per farlo diventare un ottimo compagno di vita domestica. Inoltre si può ricorrere agli snack ricompensa data la sua voglia di mangiare, essendo ghiottone. Le dimensioni non gli permettono di viaggiare con il compagno umano, ma lasciarlo da solo non è la miglior soluzione. Soffre di ansia e solitudine se viene separato dal padrone. Si parla, infatti, di cani che tendono a soffrire di ansia da separazione e non preferiscono stare per lunghi periodi soli. Tende a mangiucchiare tutto quello che trova in casa e inizia ad abbaiare in modo insistente, creando pasticci. Per evitare questi atteggiamenti distruttivi si possono lasciare a sua disposizione tanti giochi con cui tenerlo impegnato.

ALIMENTAZIONE

L’American Eskimo Dog è molto goloso e subito tende ad ingrassare. E’ opportuno fargli seguire una dieta prescritta da un veterinario, così da poter consumare pasti equilibrati e di buona qualità. Questo dovrà essere accostato all’esercizio fisico quotidiano. Può mangiare crocchette e del cibo tradizionale. Si consiglia di dargli una porzione da 130gr di crocchette con accostato del cibo umido, verdure e riso.

TOELETTATURA

Questa razza ha bisogno di essere pettinato in modo frequente dato il pelo lungo, infatti almeno tre volte a settimana deve essere spazzolato per prevenire i nodi e togliere il pelo in eccesso. Anche se il mantello è bianco, quindi un colore molto chiaro, non si rovina con molta facilità.  Questo porta a non fargli il bagno in modo frequente, ma ogni due mesi oppure in base alle necessità. Le orecchie vanno controllate quasi sempre, per evitare qualsiasi tipo d’infezione. Le unghie, bisogna tagliarla una volta al mese.

PATOLOGIE

Questa razza, anche se regolarmente vaccinata e curata, potrebbe essere maggiormente predisposta ad alcune patologie.

CENNI STORICI

L’ American Eskimo Dog dal nome può sembrare originario delle zone artiche, oppure proveniente dall’America ma in realtà ha tutt’altra provenienza. Discende della famiglia Spitz bianchi provenienti dalla Germania. I suoi antenati erano il Keeshond Olandese, il Volpino di Pomerania e il Volpino Italiano. Negli Stati Uniti è arrivata solamente dopo il al 19° secolo, quando i tedeschi emigrarono. Dopo la la Prima Guerra Mondiale, per patriottismo, gli americani, iniziarono a chiamarli ‘American Eskimo Dog’. Nasce come cane da compagnia e da guardia, ma negli anni 30 e 40 la sua popolarità crebbe come cane da circo. Nel XIX secolo iniziò a girare per ogni Stato dell’America insieme agli artisti circensi, era amato da grandi e bambini per le sue acrobazie. La sua diffusione venne portata alle stelle anche grazie alle apparizioni nei Voudeville (Il Varietà). Oltre alle mansioni da guardia, da cane circense e da compagnia, veniva anche utilizzato nelle fattorie come un tuttofare. Con il tempo si è arrivato a distingue questa razza in ben tre dimensioni, toy, piccolo e standard. Ancora oggi non è riconosciuto ufficialmente dalla FCI, ma nel 1995 l’American Kennel Club ha standardizzato la razza. Il primo Club per l’American Eskimo Dog è stato fondato nel 1985, molti anni prima che venisse riconosciuto dall’AKC.

American Eskimo adulto
American Eskimo adulto

NOMI

Questo cane dal pelo folto, arruffato e completamente bianco è spettacolare. Per dargli un nome adatto potete ispirarvi al suo colore del mantello. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro cane.

  • Femmina: Nuvola e Luce
  • Maschio:Pegaso e Winter