Home Cani Razze di cani Cane da pastore di Piccardia: razza, caratteristiche, carattere e salute

Cane da pastore di Piccardia: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Questo cane di origini francesi è di sua natura calmo, con tantissime qualità che lo contraddistinguono, come il suo lavoro da guardia e da pastore per il gregge. Anche se tranquillo, può avere momenti di vivacità che si devono placare. Ad oggi è ancora poco conosciuto nel nostro Paese, ed è difficile trovarlo, infatti ha un prezzo abbastanza elevato. Possiamo identificarlo grazie alla sua statura media ma robusta con un mantello di colore fulvo sempre lucido e in perfetta forma estetica. Si adatta a qualsiasi situazione e risulta essere molto obbediente, in particolare al suo padrone. Per il suo aspetto rustico e poco grazioso, non è aiutato nel diffondersi e farsi conoscere per le sue qualità, come l’essere affidabile, non abbaiare mai senza motivo, privo di istinto da predatore, ed amare la sua famiglia. 

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da pastore
  • Taglia: Medio
  • Vita Media: 16 anni
  • Altezza maschio: 60-65 cm
  • Altezza femmina: 55-60 cm
  • Peso maschio: 23-32 Kg
  • Peso femmina: 23-32 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il carattere di questo cane è equilibrato, infatti non risulta aggressivo, ma non teme nulla, nemmeno la paura di qualsiasi cosa e non si fa avvicinare facilmente da sconosciuti. Molto obbediente ed affettuoso. Il suo istinto da guardia lo porta a restare nel suo ambiente familiare e proteggere i suoi componenti, in particolare i bambini. Il cane da pastore di Piccardia ama la vita all’aria aperta e non è adatto per un vita in appartamento da sedentario. Se si vive in città, questo cane necessita trascorrere diverse ore della giornata facendo lunghe passeggiate, per fare molto esercizio fisico e sarebbe consigliabile una casa con giardino. Sarebbe perfetto farlo vivere in campagna, viste le sue origini da pastore del gregge. Il Berger Picard può vivere fuori, ma in inverno non sopporta le intemperie, invece in estate riesce a reggere le alte temperature calde. Può stare sotto lo stesso tetto con altri simili, convivendo insieme fin da piccoli. Riesce a stare da solo in casa e quindi tollera i periodi di solitudine ma deve essere abituato in modo progressivo fin da cucciolo.

PREZZO

Per questa razza il prezzo da poter spendere è abbastanza alto considerando che può oscillare dai 1000 euro e oltre. Questo accade perché il cane da Pastore di Piccardia è molto raro e difficile da trovare, in particolare in Italia. Il prezzo cambia anche a seconda delle sue caratteristiche come le origini, il sesso e l’età. Per una spesa mensile e poterlo mantenere tra cure mediche e alimentazione, bisogna prefissare un budget minimo di 40 euro. 

ASPETTO GENERALE

Il Berger Picard si presenta di media taglia con un peso e un altezza che varia in base al sesso. Si mostra con un aspetto robusto ma non tanto possente proprio per la sua statura che non è extra large. Il pelo che incorpora gli permette di avere un portamento rustico e alla campagnola con degli occhi dolci e dall’aspetto vivace. La sua andatura, viste le sue misure, è leggera e disinvolta, questo gli è anche permesso dal suo passo elegante.

Cane da pastore di Piccardia cucciolo
Cane da pastore di Piccardia cucciolo

TESTA E COLLO

La testa è possente delicatamente con forma rotonda con le linee del cranio parallele a quelle del muso. Ha sopracciglia, barba e baffi ben evidenziati, con un tartufo ampio e di colore nero. Lo stop è leggerissimo, quindi poco marcato. Gli occhi hanno una forma ovale con un colore scuro e sono di grandezza media. Le orecchie leggermente rovesciate e arrotondate hanno una forma a V con una grandezza media. Il collo appare lungo ma non in modo evidente ed è grosso e massiccio.

TRONCO E CODA

Il tronco incorpora un’ossatura solidificata abbastanza da renderla resistente a qualsiasi evenienza, al suo interno risulta un grande torace con costole arrotondate. Il dorso è rettilineo con la groppa delicatamente curvata e il ventre retratto che forma una linea armoniosa. La coda che la vediamo verso l’alto anche proprio per la sua attaccatura con un altezza medio-alta, presenta una lieve curva all’estremo della punta.

ARTI

Gli arti anteriori hanno spalle longilinee e poco inclinate con avambracci verticale e muscolosi, i gomiti sono ben aderenti al corpo. Gli arti posteriori sono corrispondenti tra di loro con una coscia allungata e un’ossatura muscolosa, per avere un ginocchio ben in evidenza e marcato abbastanza. Il garretto è angolato. I piedi senza speroni, sono di forma rotonda e poco curvati con unghie nere e cuscinetti duri.

PELO E MANTELLO

Il pelo di questo cane è vigoroso e resistente, con una lunghezza di circa 5-6 cm su tutto il corpo. Incorpora anche un sottopelo sottile e compatto, e ciò gli permette di stare all’aria aperta. Il manto può avere molteplici varianti di colore: il fulvo, il fulvo carbonato o il fulvo tigrato grigio. Solo sul petto e sulla punta dei piedi si può avere una leggera macchia bianca.

PADRONE IDEALE

Il padrone ideale per questo cane deve essere una persona affettuosa, non aggressiva e tollerante. Il cane da Pastore di Piccardia non è adatto agli anziani, che hanno una vita sedentaria e poco movimentata, perché questo cane è sportivo e molto attivo. Per i padroni che hanno dei bambini, questa razza è perfetta, come compagno da giochi per i più piccoli, e si devono rispettare a vicenda senza avere delle complicazioni. Un padrone sportivo non ha problemi con il Berger Picar,  perchè è allenato poichè eccelle in alcuni sport come: agility, canicross e  ricerca, freestyle. Per la sua vena sportiva non si accontenta di semplici passeggiate, ma vuole essere stimolato a fare di meglio, infatti dimostra di essere abile per tutte le attività, dalla guardia alla difesa. Per il suo lavoro da pastore, è un ottimo cane da guardia anche per il suo istinto di protezione. Il Pastore di Piccardia ama il suo padrone e gli dimostra senza fronzoli l’affetto per prova per lui, infatti a volte risulta essere appiccicoso. Per le sue dimensioni purtroppo non può seguire il proprietario ovunque, perché sarebbero difficili organizzare gli spostamenti, in particolare con i mezzi pubblici.

ALIMENTAZIONE

Il Cane da Pastore di Piccardia è molto goloso e urge fare attenzione alla sua alimentazione per non trovarlo in sovrappeso. Durante le sue ricompense evitate di dargli troppi snack, potete ricambiare con una coccola, che non lo fa moltiplicare di statura. Per la sua alimentazione standard ci vuole carne cruda, verdure e carboidrati. Le quantità di cibo devono essere moderate e non a suo libero servizio.

TOELETTATURA

A differenza dell’alimentazione che deve essere sempre controllata, per la toelettatura avete un pensiero mancante, poichè non ha bisogno della toeletta, ma dovete solo pettinarlo in modo regolare, non frequente, per mantenere il suo pelo in perfetta forma. Non avrete nemmeno problemi durante la muta perché non perde tantissimo pelo.

PATOLOGIE

Questa razza, anche se regolarmente vaccinata e curata, potrebbe essere maggiormente predisposta ad alcune patologie: Approfondimenti per queste patologie.

  • Osteoscheletriche;
  • Oculari.

CENNI STORICI

Il cane da pastore di Piccardia, chiamato anche Berger Picard trova le sue origini, molto antiche, nell’aria dell’Europa nord-orientale. Prima del 1863, non ci sono tantissime informazioni su questa razza, solo da quella data storica in poi si conosce questo cane. In quella data ci fu un’ esposizione di questi pastori di Piccardia e da qui furono considerati della stessa razza dei pastori di Beauce e di quelli di Brie. Qualche anno dopo, con precisione nel 1898 fu considerata razza a parte. Dopo le due guerre mondiale questo cane si sviluppò in tutta Europa, ma non è riconosciuto ovunque, in alcune parti è ancora una razza poco affermata. Per tutti viene considerato per eccellenza un cane da guardia e da compagnia. Solo quasi un secolo dopo il Pastore di Piccardia è stato riconosciuto dal primo Club francese dedicato a questa razza nel 1955.

Cane da pastore di Piccardia adulto
Cane da pastore di Piccardia adulto

NOMI

Il Berger Picar è una razza da pastore, come gli altri si presenta con un aspetto rurale, rustico dalle forme primitive. Per dare il nome adatto a questo cane vi consigliamo un qualcosa di corto e incisivo: Ecco la lista a cui attenersi per un nome magnifico.

  • Femmina: Malù e Pam
  • Maschio: Noè e Task

CHICCHE

E’ una razza poco conosciuta il Pastore di Piccardia, in particolare in Italia, ma nonostante la sua poca fama è sbarcato tra i vip più famosi di Hollywood. Il Berger Picar, con il nome ‘Laiko Du Domaine de Bredenarde’ è stato scelto come protagonista del film ‘Because of Winn-Dixie’. La storia racconta di una bambina orfana di madre, che va a vivere dal padre e trova, in un supermercato con un incontro casuale, un cane speciale che diventerà il suo migliore amico.