Home Cani Razze di cani Greyhound: razza, caratteristiche, carattere e salute

Greyhound: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Il Greyhound o per meglio conosciuto come Levriero Inglese è un cane alto, snello, dall’aspetto regale molto fiero di se. Dal portamento raffinato e un mantello di una varietà di colori è un cane eccezionale. Tranquillo, leale e fedele, spesso può essere distante con gli estranei. Nati come cani da caccia oggi vengono usati come cani da compagnia. Si adatta ad ogni stile di vita che sia vivere in casa sul divano, in campagna all’aria aperta o in montagna tra i boschi, anche se qui è meglio evitare, perché  dato il suo pelo, spesso ha dei brividi in inverno. Adora fare sport in quando è un cane eccellente nel correre infatti arriva anche a 70 km/h. Nel suo paese natio agli albori delle sue origini veniva usato come cane da caccia per il cervo, il cinghiale e il daino. Perspicace non solo nella vita quotidiana anche a lavoro.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego:Cane da caccia
  • Taglia:Grande
  • Vita Media:10-13 anni
  • Altezza maschio:71-76 cm
  • Altezza femmina:71-76 cm
  • Peso maschio:27-40 Kg
  • Peso femmina:26-34 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il carattere del Levriero Inglese è magnifico con una bella dose di dolcezza anche se per il suo aspetto non sembra, è amorevole tanto da essere usato nella pet-therapy. Spesso irremovibile e caparbio si allontana dagli sconosciuti, ma una volta preso confidenza diventa un cane fedelissimo. Essendo nato per la caccia deve passare qualche ora all’aria aperta ma preferisce di gran-lunga stare a casa in salotto disteso sul comodissimo divano. Può vivere nel caos della città in un appartamento ma per la sua statura e il suo essere corridore deve stare negli spazi grandi in modo da sfruttare la sua velocità. Non abituate a farlo correre troppo poiché avreste difficoltà nel farlo camminare tra le persone della vostra città. Le temperature climatiche estreme non le regge, e ciò comporta ad evitare esercizio fisico nei periodi di caldo torrido. Non può vivere con i gatti dato il suo istinto da caccia. Nel suo lavoro è esperto e questo gli permettere di compiere al meglio anche una delle attività canine ‘il coursing’ che consente al cane di rincorrere una preda finta in un terreno vero, come un appezzamento creato appositamente per questo sport. Risulta un cane furbo e a volte solitario infatti non preferisce stare in branco e deve imparare la socializzazione con i suoi simili. Non è un cane che esprime i suoi sentimenti ma ciò non toglie che ama la famiglia ed è legato al padrone. Anche se in alcuni paesi è vietata la caccia con i Levrieri, in Italia si può ancora effettuare.

PREZZO

Il Greyhound cane dei nobili ha un prezzo alquanto alto partendo da una base di 1500 euro e può arrivare ad un costo di 2500 euro ciò dipende dal sesso e dalla sua età. Il budget mensile del Levriero scozzese per il mantenimento è di circa 40 euro.

ASPETTO GENERALE

Questo cane ha l’aspetto dei cani reali proprio perché è sempre stato sotto loro custodia. Molto apprezzato dalle classi sociali alte, ha mantenuto questo suo pregio. Ha un portamento fiero, elegante, distinto e molto fine. Il mantello ha vari colori e in base a questi possiamo vedere la sua struttura ossea molto possente, con le giuste proporzioni. Ha un andatura sciolta e armoniosa. 

TESTA E COLLO

La testa è lunga e piccola, con cranio schiacciato e stop leggerissimo. Gli occhi sono piccoli con una forma ovale, di colore scuro e disposti in modo obliquo. Le orecchie sono di piccole dimensioni, molto sottili con l’interno di colore chiaro e hanno la forma di un triangolo attaccate in modo laterale ad una altezza media. Il collo è molto lungo ben saldo alle spalle, leggermente ricurvo e muscoloso.

TRONCO E CODA

Il Greyhound ha un tronco sia lungo che alto con dorso squadrato e ampio. Il rene è massiccio, lievemente arcuato con torace disceso e vasto. Le costole sono longilinee e ben cerchiate molto ampliate verso il dietro. Il ventre e i fianchi sono ben rialzati. La coda è lunga con attaccatura bassa, molto doppia alla base ma si assottiglia alla fine, portata lievemente curvata ma non in modo eccessivo.

ARTI

Gli arti anteriori sono muscolosi, hanno spalle oblique attaccate molto dietro al corpo. L’avambraccio è diritto con una ossatura irrobustita e solida. I metacarpi hanno la giusta lunghezza per il suo corpo. Gli arti posteriori sono molto sviluppati con coscia possente e ginocchio angolato. I piedi hanno dita unite e solide con unghie nere. 

PELO E MANTELLO

Il pelo è sottile, non folto molto leggero. Non presenta un sottopelo. Il mantello può variare di colore e sono consentiti il nero, bianco, rosso, blu, fulvo, fulvo pallido, tigrato oppure macchiato bianco.

PADRONE IDEALE

Il padrone ideale per questo cane non è solo uno, ma ne possono essere tanti ognuno con i propri modi per educarlo. Può stare con gli anziani a patto che lo accompagnano al parco ogni giorno. E’ adatto alla famiglia ma i membri che la compongono devono essere dolci e affettuosi. I bambini lo posso circondare per giocarci ma devono saperlo rispettare. Un proprietario sportivo è l’amico perfetto per questo cane che riesce a correre tantissimo, infatti si deve portare spesso fuori per farlo sgranchire le zampe. Di taglia grande è difficile da trasportare, forse si potrebbe fare qualche tentativo per l’auto ma si deve essere molto organizzati. Prima che il padrone vada in viaggio e si allontani per molto tempo, occorre fargli fare tanta attività fisica in modo tale da tenerlo tranquillo in sua assenza. Non è un cane distruttivo se è solo in casa, ma deve essere comunque abituato da cucciolo alla solitudine. La pazza gioia la vedrete all’aria aperta se vede una preda inizia a correre senza nemmeno sentire il richiamo del padrone. I padroni inesperti non sono ideali se non sono documentati come comportarsi con questa razza. Per educarlo non bastano degli snack per attirare la sua attenzione poichè mangia in modo sano. L’educazione di qualsiasi padrone deve essere basata sulla fiducia reciproca, il padrone deve fargli sentire il suo affetto, la sua impostazione per educarlo nel modo giusto. Viene anche educato per la pet therapy, avendo un carattere dolce e angelico e la sua statura è anche comoda per le persone a letto che possono accarezzarlo senza muoversi.

ALIMENTAZIONE

Con il fisico snello e asciutto da intravedere le ossa è molto atletico e ciò lo porta a non ingrassare o diventare obeso. Si consiglia di farlo seguire da un veterinario per una dieta corretta, così mantiene il suo fisico sano e in perfetta forma. I pasti si devono dividere in due porzioni di razioni al giorno e non deve fare attività fisica prima o posto il pasto in quanto soffre di torsione allo stomaco. Si preferisce la carne cruda, verdure fresche, pasta e riso.

TOELETTATURA

Avendo un pelo corto pressoché mancante, infatti ad occhio nudo sembra pelle colorata e non pelo. Ciò comporta ad una cura del pelo poco assidua e non faticosa per questo cane. Occorre solo spazzolarlo una volta al mese e controllare le zampe per evitare infezioni. Durante tutto l’anno la caduta del pelo è minima, quasi inesistente.

PATOLOGIE

Questa razza, anche se regolarmente vaccinata e curata, potrebbe essere maggiormente predisposta ad alcune patologie. Clicca qui per approfondire.

  • ipotiroidismo;
  • torsione gastrica;
  • osteosarcoma;
  • Neuropatia ereditaria del Greyhound;
  • Atrofia progressiva della retina.

CENNI STORICI

Le origini di questa razza non sono recenti, anzi possiamo trovare qualche fonte tra le sacre scritture della Bibbia, sono stati raffigurati per anni dagli egiziani e menzionati anche da qualche poeta romano. Ma prima che ancora è comparso durante il Medioevo. Il Greyhound o conosciuto come Levriero inglese è una razza importata in Europa sia dal Medio Oriente che dall’Africa, continente in cui derivano anche gli Sloughi e il Saluki, ed è sempre stato ammirato da tante culture diverse tra loro. Molto apprezzati per il ruolo da cacciatori, infatti erano cani reali, nobili e il re impediva, alle persone che vivevano nei pressi delle sue foresti, di possedere un Levriero. Inizialmente si pensa che avesse il nome di ‘Greekhound’ e poi sia stato modificato dagli egiziani come ‘Greyhound’. In qualsiasi luogo si trovasse è sempre stato il cane delle persone ricche e nobili, qui è stato allevato per diventare uno standard di razza. Nel 1955 la FCI li ha riconosciuti ufficialmente. 

NOMI

Il Levriero Inglese è un cane per la caccia. Qualsiasi cacciatore l’abbia adottato e ancora non riesce a dargli un nome cercate tra le lettere dell’alfabeto come abbiamo fatto noi e ci siamo soffermati sulla lettera M. Quale lettera tra le 21 vi può ispirare?Avrete una miriade di nomi a disposizioni per ogni lettera che sceglierete, di sicuro non vi mancherà la fantasia per fare la scelta giusta. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro cane.

  • Femmina: Maia e Meddi
  • Maschio: Mitch e Maverik

CHICCHE

Un cucciolo di questa razza da poco è entrato a far parte di una famiglia vip, Trussardi-Hunziker, che hanno adottato Odino, un Levriero Inglese che è in compagnia di due barboncini già precedentemente in casa. Lo annuncia Michelle Hunziker sul suo account social.