Home Cani Razze di cani Kerry blue terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

Kerry blue terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

DESCRIZIONE

Il Kerry Blue Terrier o Irish Blue Terrier è un cane polivalente perché si presta a tante attività e riveste tanti ruoli: cane da compagnia, da caccia, da gregge, e guardiano. La sua taglia è di media grandezza, robusto, possente e con un aspetto insolito, infatti la caratteristica è la barba. E’ affettuoso, intelligente e valoroso. Viene anche usato per sfilate e concorsi di bellezza. In passato è stato usato anche come cane da combattimento per il suo forte coraggio. Adora la famiglia e può stare con i bambini. I suoi discendenti venivano usati per cacciare la lontra e animali selvatici. E’ un cane che si può gestire ed è mediamente facile da addestrare. I novizi devono sapere le caratteristiche del Terrier prima di acquistarlo. Eccelle nel suo lavoro da guardiano con un passato da guardino del gregge e del bestiame. Preferisce stare all’aria aperta ma si adatta anche negli appartamenti. In alcune zone dove si è diffuso viene anche usato come aiutante delle forze dell’ordine. Molto apprezzata e conosciuta come razza ai giorni nostri. Nonostante sia un cane singolare non è diventato una moda tra i vip ma è un esemplare richiesto dai cinofili esperti.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da compagnia e lavoro
  • Taglia:Medio
  • Vita Media:13-15 anni
  • Altezza maschio:46-50 cm
  • Altezza femmina:45-48 cm
  • Peso maschio:15-18 Kg
  • Peso femmina:13-15 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Questo cane preferisce avere una vita attiva all’aria aperta per scodinzolare nei luoghi verdi. Riesce ad adattarsi alla vita in città nel piccolo appartamento ma si devono garantire delle sessioni di gioco, delle passeggiate. L’alternativa all’appartamento potrebbe essere una casa con giardino o terrazzo che sono luogo in cui può svagarsi ed esprimere tutta la sua vivacità. Questi ambienti devono essere recintati perché l’istinto di inseguimento è marcato e può scappare. Il posto in cui si sente sicuro è la campagna, vivere qui sarebbe la soluzione ideale. Può vivere sia all’esterno essendo un cane guardiano che all’interno per il so ruolo da compagno di vita domestica. In inverno si consiglia di farlo stare dentro di notte. Con l’estate si preferisce arrestare le attività fisiche per il troppo caldo. Essendo comunque un Terrier la convivenza con i suoi simili non è adatta perché tra maschi possono avere conflitti. Stare con i felini è possibile solo se sono cresciuti insieme. E’ un eccellente cane da guardia perché in passato veniva utilizzato per stare in allerta nei campi di prigionia. Ci si può fidare a pieno delle sue doti da guardino perché non lascia entrare. Con gli estranei è aggressivo se cercano di oltrepassare la zona da lui sorvegliata. Per far si che non sia troppo aggressivo occorre fare un lavoro di socializzazione appena entrato in casa. L’Irish blue terrier è un buon cane da compagnia, fedele, dolce e tranquillo in casa. Utilizzato per sfilate e concorsi di bellezza, ma anche come cane poliziotto.

PREZZO

Il costo del cane irlandese non è eccessivo parte da una base di 800 euro, ma varia per l’origine, il sesso e l’età. Le spese del mantenimento mensile è di 30 euro.

ASPETTO GENERALE

L’esemplare irlandese ha una struttura ossea possente, con simmetrie armoniose, e abbastanza muscoloso. La sua andatura risulta sciolta, leggera e con l’ottima coordinazione degli arti. La testa del cane viene portata alta quando la linea dorsale è in modo orizzontale.

Kerry blue terrier cucciolo
Kerry blue terrier cucciolo

TESTA E COLLO

La testa di medie dimensioni folta di pelo con un cranio robusto. Lo stop è lieve con tartufo di colore nero e narici grandi. Gli occhi sono piccoli e spesso tendono a non vedersi perché ricoperti dal pelo. Il colore è scuro o nocciola scuro con poca distanza tra di loro. Le orecchie sono molto sottili attaccate sulla fronte oppure ai lati della testa, rivolte verso il davanti quasi piegate su se stesse. Il collo è attaccato alle spalle, massiccio e imponente. 

TRONCO E CODA

Il tronco non risulta lungo ma neanche alto, ha una dimensione media che racchiude le giuste dimensioni per lo standard. Il rene è leggermente lungo con torace ampio e costole cerchiate. La coda a differenza del pieno mantello, risulta sottile con attaccatura alta è portata eretta oppure curvata ad uncino. 

ARTI

Gli arti anteriori hanno un ottimo allungo con spalle sottili ed oblique, con avambraccio rettilineo dalla buona struttura ossea. Gli arti posteriori fanno da spinta a tutto il corpo e hanno cosce forzute molto irrobustite con garretti vigorosi. I piedi sono uniti con cuscinetti rotondi ed unghia nere che tendono a non vedersi poiché ricoperte da molto pelo.

PELO E MANTELLO

Il pelo è molto soffice ti da la sensazione di toccare una nuvola, ricco su tutto il corpo e poco ondulato. Il nome ci dice il colore del suo mantello che è blue con alcune sfumature più scure. Sono ammessi dei punti neri in diverse zone del corpo e questo fino ai 18 mesi del cane.

PADRONE IDEALE

Il Kerry Blue Terrier ascolta il padrone, è intelligente nel capire gli ordini ed è affettuoso. Per far sì che il vostro cane abbia questi atteggiamenti bisogna stabilire una buona relazione che si basi sulla fiducia e sull’educazione fatta in modo coerente. Creando questo rapporto il Kerry sarà fedele, leale e obbediente. Non dimenticate che è sempre un Terrier che può diventare testardo, indipendente e prendere il controllo ecco perché si consiglia di impartire gli ordini con un pugno fermo però senza eccedere nell’aggressività o violenza. È un Terrier capace nel suo lavoro e accompagna il padrone in qualsiasi battuta di caccia. Molto intraprendente ed è una capacità che adorano i cacciatori che lo adottano. Non è il solito cane che gioca con i bambini, ma possono vivere insieme se i piccoli imparano a rispettarlo. Gli anziani che sono dinamici e energici possono adottarlo per dargli una vita attiva, tra le passeggiate all’aperto e qualche sport. E’ un buon compagno per dei padroni sportivi in quanto adora svolgere degli sport canini, come: Agility dog, cani cross, disc dog etc. E’ un ottimo compagno ma per la prima adozione occorre conoscere bene la razza per poterlo adottare. La sua taglia permette di seguire i padroni ma è necessario organizzarsi per trasportarlo da un luogo all’altro. Se viene lasciato solo in casa senza che abbia soddisfatto i suoi bisogni può diventare distruttivo. Solo se è stato abituato da cucciolo a vivere le assenze dei padroni potrà tollerare la solitudine ma con tempi ristretti.

ALIMENTAZIONE

Si accontenta di un solo pasto al giorno ed è necessario alimentarlo di sera. Non ha difficoltà con il peso tende a non ingrassare con tanta facilità, riesce a mantenersi in forma. La dita alimentare può essere industriale a base di scatolette o crocchette, oppure, tradizionale con carne cruda, verdura fresca e cereali.

TOELETTATURA

Il pelo di questo cane è facile curarlo ma occorre tosarlo nel modo adatto per farlo rientrare nello standard. Molti di questa specie vengono usati anche per le sfilate e concorsi di bellezza. In questo caso occorre rivolgersi ad un professionista. Se ci si prende cura nella quotidianità, ogni due mesi è necessario rasare il pelo al petto, cranio, guance e orecchie. E’ necessario lasciare lunga la barba che ha sul volto. Durante il periodo di muta dell’Irish Blue Terrier la caduta del pelo è regolare.

PATOLOGIE

Questa razza, anche se regolarmente vaccinata e curata, potrebbe essere maggiormente predisposta ad alcune patologie. Cliccate qui per approfondire.

  • Disturbi cardiaci;
  • Lussazione della rotula;
  • Atrofia del cervelletto;
  • Atrofia progressiva della retina.

CENNI STORICI

Le origini del Kerry Blue Terrier sono impiantate in Irlanda il luogo che ha accolto i suoi antenati. Gli incroci non sono certi ma si dice che per creare questa razza sono stati uniti l’Irish Terrier, il Dandie Dinmont e il Bedlington. Questo lavoro di intrecciare le varie razze è stato fatto dai pastori irlandesi della contea di Kerry nel XVIII secolo. Il cane prende il nome dalla città natale. La prima apparizione la fecero nel 1887 in Irlanda, ma già un quarant’anni prima nel 1847 un autore letterario descrive in una delle sue opere un cane dal mantello blu con focature più scure su arti e muso, secondi alcuni esperti stava proprio parlando del Kerry Blue Terrier. Questo colore del pelo deriva dalla sua città di origine poiché molti altri animali avevano lo stesso colore. La prima esposizione un po’ più internazionale fu fatta a Dublino nel 1920 per il primo Club. Dopo la Prima guerra mondiale venne fatto lo standard ufficiale e fu riconosciuto come cane da compagnia. Negli anni 30 era stato conosciuto in tutto il mondo, molti acquistavano questa razza per le sue ottime doti da cane da compagnia e lavoro. Oggi è uno dei simboli dell’Irlanda.

Kerry blue terrier adulto
Kerry blue terrier adulto

NOMI

Dall’aspetto bizzarro per il suo manto toelettato in modo particolare e la barba che si ritrova è un esemplare unico. Ha un portamento elegante e raffinato proprio come i cani nobili. Ed è per questo che abbiamo deciso di dargli un nome alla sua altezza ispirandoci alla nobiltà e i ceti alti. Qui potete trovare la lista per il nome al vostro amico a quattro-zampe.

  • Femmina: Contessa e Regina
  • Maschio: Barone e King

CHICCHE

Il Kerry Blue Terrier nel 2016 è stato classificato al primo posto come cane più bello della 52esima edizione dell’Esposizione internazionale canina organizzata dal Gruppo cinofilo alla Fiera di Padova.