Home Cani Salute dei Cani Cane stressato: i segnali da tenere d’occhio, le cause ed i rimedi

Cane stressato: i segnali da tenere d’occhio, le cause ed i rimedi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:22
CONDIVIDI

Il cane è stressato: ecco come possiamo riconoscere questo problema, quali sono le possibili cause e come possiamo intervenire.

cane stressato segnali cause rimedi
(Foto Pixabay)

Stress: una parola usata spesso per descrivere un sentimento di tensione o pressione. Le cause possono essere molte, altrettante le soluzioni. Ma che fare se il nostro cane è stressato? Quali sono le ragioni ed i segnali da tenere d’occhio? E come possiamo aiutare Fido a risolvere tale problema?

Anche il cane può essere stressato

Quando siamo stressati, può essere dovuto al nostro lavoro, a un cambio delle nostre abitudini quotidiane. Ma come mai il nostro amato Fido può sentirsi stressato?

Cane con il broncio (Foto Pixabay)
(Foto Pixabay)

Ebbene sì, anche i nostri amici a quattro zampe possono sentirsi stressati. Ma poiché sappiamo bene come ci si sente in questi casi, vogliamo capire come aiutarli.

Allieviare lo stress del nostro pelosetto deve però partire dall interpretazione dei segnali che ci fanno capire che si sente stressato, ansioso e nervoso. E i cani non parlano.

Tuttavia, i cani sanno farci capire in vari modi piuttosto sottili che sono stressati. E sta a noi notare questi comportamenti o segnali dell’ansia del nostro cane.

Vediamo quindi prima di tutto quali sono gli indizi da cercare per capire che Fido si sente stressato, perché succede e come risolvere tale problema.

Principali indicatori di stress

Ci sono molti modi con cui il nostro cane può farci capire che sente lo stress. Dobbiamo tenere sotto controllo alcuni suoi comportamenti e atteggiamenti, in questo senso.

Cane molto ansioso
(Foto Unsplash)

I principali indicatori di stress nel nostro cane sono i seguenti:

  • Eccessiva stimolazione o agitazione. Se dopo un bagno o un momento di gioco il cane si scrolla può sembrare anche una cosa normale, ma può indicare una situazione stressante. Un esempio è quando portiamo Fido dal veterinario. Qui notiamo che si scrolla subito appena sceso dal lettino. Può significare “scrollarsi di dosso lo stress”, in qualche modo.
  • Abbaiare e lamentarsi. La vocalizzazione serve al cane per esprimere sé stesso, ma si intensifica se si sente costretto in una situazione non facile. Se Fido ha paura o è teso può abbaiare o lamentarsi, per calmarsi o per attirare la nostra attenzione.
  • Sbadigliare, sbavare, leccare. I cani sbadigliano se stanchi o annoiati, ma anche se stressati. Uno sbadiglio prolungato è indice di stress. Anche sbavare molto e leccare eccessivamente sono sintomi di nervosismo.
  • Cambiamenti nel movimento di occhi ed orecchie. Le pupille di un cane stressato si dilatano, e sbatte le pupille velocemente. Allo stesso modo può mostrare più la parte bianca, o spalancare gli occhi. Le orecchie puntate, se normalmente tenute rilassate, sono un altro segno di stress.
  • Cambiamenti nella postura. Se un cane sposta il peso su due zampe, potrebbe essere stressato. Se spaventato, potrebbe piegare la coda, o diventare rigido.
  • Perdita di pelo. Quando un cane perde pelo in modo eccessivo, potrebbe essere ansioso.
  • Ansimare. I cani ansimano per eccitazione, calore o stress.
  • Cambiamenti nei bisognini. Un cane nervoso può sentire l’impulso di fare i suoi bisognini. Un cane che rifiuta il suo cibo o perde il controllo dei bisognini può essere stressato.
  • Comportamento scostante. Se un cane si trova di fronte a una situazione che non lo convince, può “scappare” concentrandosi su altro. Questo può significare annusare il terreno, voltarsi dall’altra parte, leccarsi i genitali. Ignorare il problema, in pratica. Se succede, non forziamo il nostro cane, ma rispettiamo i suoi tempi.
  • Nascondersi o scappare. Un po’ come già detto nel caso del comportamento scostante, i cani possono scappare o nascondersi dietro i loro padroni, se si sentono ansiosi. Possono anche dedicarsi ad altre attività, come girare in cerchio o scavare, o andarsi a nascondere.

Come identificare le cause dello stress

Abbiamo già detto che è fondamentale capire quale sia il motivo per cui il nostro cane è stressato, per poi intervenire correttamente per risolvere il problema.

perché il cane ha paura del vento
(Foto Adobe Stock)

I problemi di ansia da separazione, o fattori ambientali (persone che passano vicino casa, rumori estranei, presenza di altri cani) possono tutti essere motivi validi dello stress di Fido.

Ma anche un problema apparentemente semplice come la noia può essere causa di stress. I cani hanno bisogno di sentirsi stimolati, per restare felici e in salute.

Se non facciamo fare abbastanza esercizio fisico e mentale al nostro cane, potrebbe influire sul suo comportamento. Alcune razze sono anche più bisognose di bruciare energie.

Anche il senso di frustrazione è un motivo valido. Ma è difficile da identificare, e spesso è legato all’incapacità del nostro cane di ottenere qualcosa di cui ha bisogno.

Per capire se il problema è questo, teniamo d’occhio quello che potrebbe causare frustrazione: l’ambiente esterno, le persone e gli animali nei dintorni, tutto può essere una causa.

A volte i cani sentono di non ricevere abbastanza attenzioni e conforto da parte della loro famiglia umana, e potrebbero cercare di ricreare quel conforto in altri modi.

Delle esperienze negative passate possono avere un grande impatto sul comportamento di un cane. Ansia e paura sono spesso legate a qualcosa che Fido ha sperimentato.

Magari ha avuto una brutta esperienza quando è rimasto solo, per cui una volta che usciamo di casa si sente stressato perché ricorda quel momento.

Questo potrebbe trasformarsi anche in ansia da separazione, con problemi quali ululare, abbaiare e fare i suoi bisogni in casa.

Potrebbe interessarti anche: Il cane distrugge gli oggetti in casa: può essere ansia da separazione

Come gestire lo stress di Fido

Per capire quali sono i segni legati allo stress del nostro cane, dobbiamo essere capaci di distinguerli dal suo comportamento normale di tutti i giorni.

il cane ha paura delle scale
(Foto Adobe Stock)

Un cane rilassato avrà dei comportamenti e dei movimenti diversi, ma dobbiamo essere in grado di capire quale è invece un segnale di stress, per intervenire rapidamente.

Se il cane quindi è stressato, dobbiamo rimuovere il motivo del suo stress. Troviamo un posto tranquillo, dove riorganizzare tutto. Evitiamo troppe coccole o penserà che le sue paure sono giustificate.

Se vogliamo coccolarlo o premiarlo, facciamolo perché esegue correttamente un’attività o un comando (sedersi, ad esempio). Questo aiuta Fido a distrarsi e a sentire un senso di normalità.

Se lo stress del nostro cane è eccessivo, meglio contattare il nostro veterinario. Dopo aver escluso problemi medici, potremmo pensare ad un addestratore professionista.

Un ottimo riduttore di stress (come per noi umani) è l’esercizio fisico. Giocare, camminare, riportare oggetti possono aiutare sia noi che Fido a rilasciare un po’ di tensione.

Un altro modo per risolvere il problema, molto importante, è fornire al nostro amico a quattro zampe un posto tranquillo e sicuro in casa, dove rifugiarsi e sentirsi bene.

Potrebbe interessarti anche: Cane triste: cause, segnali e come rimediare alla tristezza nel cane

F. B.