🐱🐶 Come scegliere il miglior antiparassitario per cani e gatti: consigli utili

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Salute dei Cani, Salute dei Gatti

Seguendo le istruzioni degli esperti, ecco come scegliere il miglior antiparassitario sia per cani che per gatti.

incontro cane e gatto
Incontro tra cane e gatto (Pixabay-Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Sicuramente avrete già avuto a che fare con il problema. Purtroppo, quando inizia la bella stagione zecche e pulci sono in agguato e riescono in un modo o nell’altro a depositarsi sulla pelle e sul pelo del nostro animale domestico.

Questo accade quando lo portiamo fuori, soprattutto in mezzo all’erba. Proteggere cani e gatti da questi animaletti è fondamentale perché portano malattie anche alle persone.

Ma come si fa a scegliere il miglior antiparassitario per cani e gatti tra tutti quelli presenti sul mercato? Ci rifaremo alle parole del dott. Sergio Abbondanza e cercheremo di capire quale può essere il migliore.

Oltre a vari prodotti ci sono anche varie modalità di somministrazione e non tutte possono essere indicate per il nostro cane o il nostro gatto.

Il miglior antiparassitario per cani e gatti: ecco come scegliere con alcuni consigli preziosi

La cosa migliore da fare, come sempre, è recarsi dal proprio veterinario di fiducia e chiedere che cosa è più adatto al vostro animaletto. Tuttavia, anche lui potrebbe darvi la scelta tra alcuni prodotti disponibili.

cane e gatto
Cane e gatto (Pixabay-Amoreaquattrozampe.it)

Secondo le varie modalità di somministrazione, in commercio al momento sono disponibili questi prodotti:

  • shampoo 
  • spray
  • collari 
  • pipette 
  • compresse 
  • polveri 
  • iniezioni (che può fare solo il veterinario)

Secondo l’esperto sopracitato, tuttavia, non esiste il prodotto perfetto. Nel nostro immaginario c’è un prodotto in gradi di sterminare tutti i parassiti e, allo stesso tempo, non creare nessun danno ad animali o persone.

Purtroppo, questa formula non c’è. Ma siamo in grado, grazie al suo parere di orientarci meglio nella scelta in base alla presenza di principi attivi all’interno di ogni prodotto.

Shampoo

Questi prodotti vanno usati durante il bagno all’animale, ovviamente. Mentre si usa tutti i parassiti presenti su pelle e pelo vengono eliminati, ma da solo non basta. Bisogna sempre aggiungere un altro prodotto, quindi, la pipetta, il collare o altro.

🐾 Vi aspettiamo sul nostro nuovo canale TELEGRAM con tanti consigli e novità

Tutti gli shampoo in commercio, di tutti i marchi disponibili, sono efficaci ma non hanno effettuo residuo, ovvero che si mantiene nel tempo. Ecco perché deve essere usato nel bagno, ma non da solo.

Spray

I principali principi attivi presenti in questi prodotti sono Fenotrina, Tetrametrina e Dietiltoluamide. Questi componenti si possono leggere sull’etichetta del prodotto. Tuttavia, ormai non sono molto usati, perché lo spray dovrebbe essere somministrato in base al peso del cane.

Supponiamo di dover fare 10 spruzzi per ogni chilogrammo di peso del nostro cane, diventerebbe un bel problema se abbiamo una delle razze più grandi che può arrivare anche a 30-40 chili.

Collare

Di solito, questi sono i migliori da scegliere per prevenire la presenza di pulci e zecche. Sono caratterizzati da resistenza all’acqua e hanno sostanze repellenti. Inoltre, sono a lunga durata, possono valere anche per 8 mesi.

🐱 Per  restare sempre aggiornato su tutte le news seguici anche su TWITTER

Gli inconvenienti sono irritazione locale nell’animale, tossicità nelle persone, soprattutto i bambini, per questo non sarebbero indicati per un cane che sta sempre in casa.

Pipette

Questo probabilmente è il prodotto più efficace, per questo molto diffuso e il più usato. Ce ne sono di diversi tipi in commercio per quanto riguarda i principi attivi e la copertura.

cane e gatto vicini
Cane e gatto vicini (Pexels-Amoreaquattrozampe.it)

Alcuni prodotti hanno il Methoprene, sostanza in grado di agire sulle larve delle pulci, ma non ha effetto repellente. Quest’ultimo lo possiede una sostanza chiamata Permetrina che, però, non va data ai gatti, ma solo ai cani.

I prodotti a copertura migliore sono quelli a base di Fipronil con aggiunta di Methoprene, Praziquantel e Eprinomectina. Per combattere l’infestazione ambientale ci sono prodotti che contengono anche esafoxolaner.

Tutti questi principi attivi, con l’aggiunta del Imidacloprid, sono molto efficaci su pulci, zecche, zanzare, pidocchi, mosche cavalline e flebotomi.

Per i gatti, in particolare, è molto efficace la combinazione di Fluralaner e Moxidenctina, efficace anche con i parassiti intestinali e polmonari.

Compresse

Ormai sul mercato ce ne sono varie e rese appetibili per gli animali con alcuni aromi a loro familiari. Tuttavia, agiscono solo se pulci e zecche si cibano del sangue dell’animale. Quindi, non hanno effetto repellente e non impediscono un’eventuale infestazione domestica.

Polveri

Sono ormai in disuso e la causa è la tossicità. Hanno un’azione repellente molto limitata e non hanno effetto residuo. Inoltre, sui gatti non sono assolutamente appropriate.

Iniezioni

Sono prodotti che si trovano in commercio, ma che devono essere usati solamente dal veterinario. Questi servono in caso di rogna e di parassiti intestinali.

 

Gestione cookie