Home Cani Salute dei Cani Cose da non fare durante il trattamento del tumore nel cane

Cose da non fare durante il trattamento del tumore nel cane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00
CONDIVIDI

Cose da non fare durante il trattamento del tumore nel cane. Consigli utili per la salute di Fido. Vediamo nello specifico di cosa parliamo.

Cane affetto da tumore.
Cane affetto da tumore.(Foto AdobeStock)

Vedere il nostro amico a quattro zampe soffrire per una malattia è sempre molto difficile, figuriamoci se parliamo di un tumore. La sofferenza del cane per questa patologia che è il male del secolo che non solo distrugge l’uomo ma anche l’animale è davvero terrificante.

Attraversare tutte le fasi della malattia e osservare come pian piano Fido non è più il cucciolo di una volta, sempre attivo e pronto a divertirsi con noi, diventa inaccettabile e difficile da affrontare. Quando adottiamo o compriamo un cane, siamo consapevoli che la sua vita possa durare meno della nostra, ma in ogni caso non saremo mai pronti ad affrontare la sua morte.

Per quanto discutibile dai non amanti degli animali, Fido è e resterà un membro della famiglia a tutti gli effetti. Quello che possiamo fare per aiutare il nostro animale domestico in questa particolare fase della sua vita è continuare a donargli amore e sostegno ma c’è anche cosa non fare durante il trattamento del tumore nel cane. Vediamo insieme in cosa consiste il nostro aiuto per non aggravare le cose, nei confronti di Fido.

Cosa non fare durante il trattamento del tumore nel cane

Cosa non fare durante il trattamento del tumore nel cane
Cosa non fare durante il trattamento del tumore nel cane.(Foto AdobeStock)

Quando viene diagnostica un tumore al proprio animale domestico, molti proprietari spesso cadono in una profonda disperazione e un forte senso di impotenza. Purtroppo è molto facile che succeda perché come sappiamo le cure non sempre sono in grado di risolvere e guarire l’animale. Occorre però tirar su le maniche e affrontare la situazione, cercando di intervenire quanto prima sulla problematica.

Esistono infatti trattamenti significativi che danno la possibilità di poter regalare al nostro amico a quattro zampe, ancora un lungo periodo privo di sintomi. Esistono questi trattamenti come esistono anche cose da non fare durante il trattamento del tumore nel cane.

Cosa si intende per cose da non fare? Scopriamo insieme quali comportamenti, gesti ed errori non dobbiamo commettere in questa fase delicata dell’animale.

  • Essere depressi: innanzitutto non dobbiamo farci condizionare dalla malattia appena scoperta. Bisogna considerare che l’animale anche se sofferente non conosce la malattia e non sa di cosa soffre. L’animale è solo cosciente del dolore che subisce. Ragion per cui non sarà lui ad abbattersi come potrebbe accadere a noi, ma sarà il nostro comportamento nei suoi confronti a fare in modo che lui possa capire che qualcosa non va. Ecco perché non bisognerà esagerare con le coccole, viziarlo maggiormente di attenzioni e snack dannosi per la sua salute, non lasciarlo uscire a passeggiare con voi pensando si possa stancare. Occorrerà fare tutto nella giusta moderazione come si è sempre fatto. Sarà l veterinario a consigliarci se agire diversamente, ma cambiare dall’oggi al domani atteggiamento è tra le cose da non fare durante il trattamento del tumore nel cane.
  • Adattare l’alimentazione: alla base dell’alimentazione di un cane con il tumore bisogna sapere che non dovrebbe essere alimentato con cereali, poiché le cellule tumorali preferiscono nutrirsi di glucosio prodotto dai cereali. La digestione dei carboidrati porta, nel cane malato di cancro, un forte aumento del lattato nel sangue che talvolta priva il corpo di energia e causa iperacidità. Mentre è molto importante che il cane venga alimentato con proteine di alta qualità. In questo modo può digerire il cibo con il minimo dispendio di energia e a mantenere in buone condizioni muscoli, ossa, organi e sistema immunitario. Nella dieta del cane malato, particolarmente indicati sono l’arginina e la glutammina presenti nel manzo, la selvaggina, il pollame, il pesce, il tuorlo d’uovo, le noci ed i semi di zucca; gli acidi grassi Omega 3, antiossidanti, enzimi, fegato,  frutta e verdura per il cane.
  • Non inquinare l’aria: la questione inquinamento è una lunga lotta che va avanti da anni non solo per tutelare la salute dei nostri animali ma anche per la nostra salute. Fabbriche troppo vicine alle nostre case, l’utilizzo eccessivo di mezzi inquinanti e per terminare il fumo delle sigarette attivo e passivo. Proprio in merito a quest’ultimo che possiamo dire la nostra, in quanto il fumo passivo nuoce gravemente la salute di chi è vicino a coloro che fumano. In questo caso il cane, infatti tra le cose da non fare durante il trattamento del tumore nel cane è proprio fumare in sua presenza, anche se non è solo in quel caso ma dovrebbe non accadere mai. Il cane oltre a respirare il fumo può ingerire tutte le sostanze dannose anche leccando i vestiti, i capelli e la pelle, ma anche quello che va a depositarsi sul suo pelo. Si tratta di particelle tossiche, irritanti e anche cancerogene; nicotina, monossido di carbonio e di azoto e catrame sono alcune di queste che vanno a danneggiare ulteriormente la salute dell’animale che è già molto precaria. Perciò è raccomandabile non fumare in presenza dell’animale o comunque non disporlo direttamente al fumo, svuotare sempre tutti i posacenere e lavarsi sempre le mani dopo che si è toccato una sigaretta.

Potrebbe interessarti anche:Le cose da non fare al cane: gesti e situazioni da evitare

Raffaella Lauretta