Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Bobtail: tutto ciò che devi sapere dalla spazzola...

Cura del pelo del Bobtail: tutto ciò che devi sapere dalla spazzola al bagno

Un manto pulito e in ordine? Ecco cosa devi assolutamente sapere sulla cura del pelo del Bobtail, dalla spazzola al bagnetto.

Cura del pelo del Bobtail
(Foto AdobeStock)

La bellezza di un cane parte sicuramente dal suo manto, che è la prima caratteristica fisica che salta all’occhio. E per tenerlo pulito e sano non solo bisogna somministrargli una corretta dieta ma anche averne cura con strumenti idonei, e anche qualche piccolo trucchetto. Ecco cosa è importante sapere sulla cura del pelo del Bobtail, e quali sono i migliori passaggi per tenerlo sano e in forma.

Bobtail: un manto foltissimo

Cosa noti in un Bobtail appena lo vedi? Sicuramente il manto foltissimo che lo ricopre. Considerando che non si tratta di un esemplare che ama stare al guinzaglio, dobbiamo aspettarci che il pelo si sporchi molto facilmente.

Bobtail
(Foto Pixabay)

Essendo anche molto lungo, il suo manto tende a trattenere polvere, sporcizia e ogni elemento esterno che vi si attaccherà molto facilmente. Ovviamente la lunghezza è anche sinonimo di facilità nel formarsi dei nodi, anche piuttosto difficili da districare.

Quindi se consideriamo l’idea di adottare un Bobtail, siamo sicuri che dovremo dedicare non poche cure alla sua toelettatura. Per fortuna però la perdita di pelo è abbastanza moderata, tranne che in autunno e in primavera, dove dovremo spazzolarlo più di frequente.

Cura del pelo del Bobtail: quando e quanto spazzolarlo

Nei periodi in cui c’è la muta del cane, la spazzolatura ha una importanza ancora maggiore: infatti essa favorisce il ‘ricambio’ e la rigenerazione del manto, favorendo appunto la fuoriuscita di quello sottostante.

Alimentazione del Bobtail
(Foto AdobeStock)

Bisogna spazzolarlo a fondo almeno una volta alla settimana; se si tratta di un cucciolo facciamo in modo che viva questo momento come un episodio piacevole della giornata e senza traumi.

Potrebbe interessarti anche: Cosa inserire e cosa assolutamente evitare nell’alimentazione del Bobtail

Dove e come usare il pettine

Conviene che la spazzolatura sia fatta in un posto tranquillo, lontano dai rumori della strada e della casa, e che il cane si senta comodo e a suo agio. Meglio ancora se riusciamo a farlo stendere su un fianco.

Si può usare il pettine d’acciaio a denti stretti per muso, orecchie, pancia e genitali, mentre per arrivare a fondo nel pelo è bene utilizzare una spazzola coi denti in ferro larghi.

Potrebbe interessarti anche: Con chi va d’accordo il Bobtail e quali sono le convivenza da evitare assolutamente

Cura del pelo del Bobtail: quando fare il bagnetto?

L’igiene del pelo è fondamentale non solo per fare in modo che non emani alcuno strano odore ma anche perché è ricettacolo di sporcizia, soprattutto per i cani come il Bobtail che hanno un pelo alquanto impegnativo.

Bobtail
(Foto Pixabay)

Oltre a scegliere lo shampoo giusto per cani a pelo lungo, è bene anche fare un bagno antiparassitario al nostro esemplare a quattro zampe. I cani possono essere lavati anche tutte le settimane, soprattutto se sono abituati a stare fuori.

Se il cane è abituato invece a vivere in casa si può anche pensare di lavarlo con un bagno una volta al mese circa. Ma trattandosi di un cane da caccia, così attivo e vitale, sarà difficile (e dannoso) tenerlo tra le nostre quattro mura.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino