Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Boerboel: cosa sapere dalla spazzola al bagno

Cura del pelo del Boerboel: cosa sapere dalla spazzola al bagno

Corto e ruvido, ma sei certo di sapere tutto sulla cura del pelo del Boerboel? Tutti i segreti per averlo sempre pulito e in ordine.

Cura del pelo del Boerboel
(Foto Pixabay)

Cero i nodi non saranno un problema, ma ciò non significa che un pelo come il suo non debba essere curato. Anzi, è importante che anche il pelo corto sia sempre pulito perché, esattamente come gli altri, può essere soggetto a sporco da rimuovere. Ecco dunque tutto quello che c’è da sapere sulla cura del pelo del Boerboel e in che modo averlo sempre in ordine con gli strumenti e i prodotti giusti.

Il pelo del Boerboel: senza dubbio ‘facile’

Di certo con un Boerboel in casa c’è una cosa di cui non dovremo mai preoccuparci, e cioè i nodi. Il suo pelo così folto e fitto ma corto non presenterà mai problemi di ‘aggrovigliamento’.

Razze compatibili col Boerboel
(Foto Pixabay)

Ciò però non deve indurci a pensare che non sia necessaria la sua cura. Infatti proprio questo strato così ruvido al tatto può intrappolare sporcizia, polvere e piccoli elementi estranei.

E’ anche vero che la perdita di pelo è moderata, quindi non ci ritroveremo a raccogliere ciuffi in giro per casa. Il pelo può essere di diversi colori che variano dal color sabbia intenso al tigrato, dal rosso al giallino.

Potrebbe interessarti anche: Ecco con chi va d’accordo il Boerboel

Cura del pelo del Boerboel: quanto usare la spazzola

Come abbiamo detto, il fatto che non vi siano peli a trattenere sporcizia, non vuol dire che essa non si accumuli ugualmente sul suo manto. Come fare per eliminarla? Basterà utilizzare la spazzola, almeno una volta alla settimana.

Alimentazione del Boerboel
(Foto Pixabay)

E’ importante utilizzare gli strumenti adatti, ovvero delle spazzole specifiche per il pelo corto, che possiamo facilmente trovare in un ben fornito negozio di articoli per animali.

Potrebbe interessarti anche: Ecco cosa devi dare da mangiare a un Boerboel

Cura del pelo del Boerboel: ogni quanto un bagnetto?

Trattandosi di un cane che ama stare all’aria aperta, il bagnetto può rendersi necessario ogni qual volta inizia ad emanare un odore diverso da quello di tutti i giorni e magari anche poco gradevole.

Alimentazione del Boerboel
(Foto Pixabay)

Infatti se la generica indicazione di ‘fargli un bagno ogni tanto’ non basta allora è il caso di chiedere consiglio al nostro veterinario di fiducia. Attenzione infine a non abusare dei bagnetti e ad utilizzare sempre dei prodotti specifici per la cura del suo pelo.

Uno shampoo troppo aggressivo potrebbe rovinare lo strato lipidico della sua pelle e seccarla, fino a sfiorare la disidratazione nel cane.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino