Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Norwich Terrier: dalla toelettatura all’igiene del corpo

Cura del pelo del Norwich Terrier: dalla toelettatura all’igiene del corpo

Cura del pelo del Norwich Terrier, le indicazioni fondamentali per tenere in salute il mantello di questo piccolo cagnolino inglese.

Cura del pelo del Norwich terrier
Cura del pelo del Norwich terrier. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Quando si decide di adottare un cane è normale volersene prendere cura nel migliore dei modi, ciò include anche volerlo vedere bello con un mantello luccicante.

Qual è quindi il segreto per fare in modo che ciò avvenga? Come fare per poter vedere sempre luccicante il pelo del vostro cane?

In questo articolo, andremo a vedere, come avere cura del pelo del Norwich Terrier, il più piccolo dei terrier, originario della Gran Bretagna.

Cura del pelo del Norwich Terrier: tipo di pelo

La spazzolatura regolare offre grandi benefici al pelo del cane, ma per capire come e quando spazzolarlo, occorre conoscere la tipologia di pelo del Norwich Terrier.

Norwich terrier a spasso per il parco. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Il Norwich Terrier si presenta basso sugli arti, compatto e robusto che misura 25 cm al garrese e pesa circa 4-5 kg.

Questo cagnolino è dotato di un manto ruvido, dritto e con fitto sottopelo, molto resistente alle intemperie.

Generalmente, è di colore fulvo, grano, nero e fuoco o brizzolato.

La spazzolatura regolare rimuove le cellule morte e rende il pelo più lucido.

È utile spazzolare sia nella direzione in cui crescono i capelli che nella direzione opposta, per ottenere i massimi benefici.

Per provvedere correttamente alla cura del pelo del Norwich Terrier è necessario eseguire lo “stripping” o estrarre i peli più vecchi dal cappotto (usando le dita e / o un “coltello da stripping”, uno speciale pettine da toelettatura).

Accessori per la toelettatura: spazzole adatte

Il pelo del Norwich Terrier essendo ruvido, dritto e con fitto sottopelo, deve essere pettinato con un pettine d’acciaio quotidianamente per rimuovere i peli morti.

Inoltre, deve essere lavato con prodotti specifici e asciugato cercando di tamponare con asciugamani o al massino con il phon.

Potrebbe interessarti anche:Norwich terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

Bagnetto e igiene del corpo del Norwich Terrier

Il pelo lucido del cane può essere un ottimo indicatore della salute generale, ma ogni quanto va lavato il Norwich Terrier?

Il bagnetto al Norwich Terrier va eseguito solo quando necessario e perché risulta davvero sporco.

In caso contrario, desistete e utilizzate delle salviette detergenti per animali.

Quando fate il bagno al Norwich Terrier, scegliete sempre uno shampoo adatto al pelo e al tipo di pelle del cane.

Preparativi, poi ad asciugarlo con un asciugamano extra assorbente, per evitare che possa prendere freddo.

Per quanto riguarda l’igiene del corpo del Norwich Terrier è importante avere cura degli occhi, delle orecchie, della bocca e delle unghie, come avviene per tutti i cani.

A differenza del bagnetto, l’igiene del corpo del cane deve essere eseguita quotidianamente per evitare infezioni, talvolta anche persistenti e pericolose.

Per non rendere questo momento un attimo caotico è bene abituare il cane a farsi maneggiare e pulire fin da quando è un cucciolo.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Ricordatevi che una visita veterinaria al vostro amico a quattro zampe vale sempre la pena farla, almeno un paio di volte all’anno, per assicurarsi che stia bene.

Curare il pelo e la salute in generale del cane, vuol dire garantire una durata di vita più lunga al vostro cane, ma una vita non solo longeva anche sana.