Home Cani Salute dei Cani Malattie del Norwich Terrier: le patologie comuni nella razza

Malattie del Norwich Terrier: le patologie comuni nella razza

Malattie del Norwich Terrier, le condizioni patologiche che possono colpire questa razza inglese. Vediamo quali sono nello specifico.

Norwich terrier
Malattie del Norwich terrier. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Il cane è parte fondamentale della vita dell’uomo, adora ricevere e donare amore incondizionato.

Per questo e per tante altre ragioni il cane è il miglior amico dell’uomo. Proprio per questo l’uomo è in dovere di trattarlo con amore e dedizione.

Per fare ciò è bene conoscere comportamento, necessità e problematiche di salute relative alla specifica razza.

Nell’ articolo di oggi, andremo a conoscere le malattie del Norwich Terrier, una razza di cane di taglia piccola di origini inglesi.

Malattie del Norwich Terrier

Il Norwich Terrier, è il più piccolo dei terrier misura circa 25 cm e pesa all’incirca 4/5 kg.

norwich terrier
Visita di controllo al Norwich terrier. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Ha una durata di vita di 12/15 anni e solitamente è ritenuto un cane di sana e robusta costituzione.

Tuttavia, soffre molto il freddo e risulta incline ad alcune patologie.

È importante conoscere le malattie del Norwich Terrier per poterle così in qualche modo prevenirle o intervenire.

Le patologie sono: collasso tracheale, epilessia e palato molle allungato. Vediamo nello specifico di quali malattie si tratta.

Collasso tracheale

Il collasso tracheale è una patologia respiratoria che causa un grave problema respiratorio di tipo ostruttivo.

Alcune razze sono maggiormente predisposte, in particolare quelle di taglia piccola o piccolissima (toy) senza distinzione di sesso.

Il collasso tracheale nei cani è un processo irreversibile che va trattato immediatamente per scongiurare la morte.

Spesso questa condizione è legata alla comparsa di patologie concomitanti come affezioni bronchiali, disturbi cardiaci e malattia renale.

Nelle forme leggere il veterinario potrà consigliare una terapia cortisonica ed antibiotica per tenere sotto controllo il disturbo.

Se il collasso è delle forme più gravi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico di tracheoplastica.

Epilessia

L’epilessia nel cane è una patologia che è originata da scariche elettriche incontrollate dei neuroni, le quali interrompono transitoriamente le normali funzioni cerebrali provocando spasmi, convulsioni e movimenti involontari.

Anche se l’intensità varia, nella maggior parte dei casi sono piuttosto forti da provocare perdita di conoscenza al cane.

In questi casi, il cane appare abbattuto e disorientato e, talvolta, in cerca di rassicurazioni. Occorre avvertire immediatamente il veterinario e monitorare la frequenza degli eventi.

Il veterinario inizierà la terapia più adeguata, con farmaci anticonvulsivanti, utili a tenere sotto controllo le crisi, escludendo prima ulteriori cause.

Potrebbe interessarti anche: Norwich terrier: razza, caratteristiche, carattere e salute

Palato molle allungato

Il palato molle allungato è un problema comune in alcuni cani brachicefali.

Solitamente si tratta di un difetto congenito del tessuto carnoso della parte posteriore della gola, che separa le cavità orale da quella nasale.

Se non trattato, il palato molle può causare ritardo della crescita, polmonite e la morte nei casi più gravi.

È possibile intervenire chirurgicamente per risolvere il problema, ma non prima dei 4 mesi e massimo nei 2 anni di vita.

L’intervento consiste nell’accorciare il palato ad una lunghezza più normale.

Nel periodo postoperatorio, il cane dovrà essere monitorato costantemente per escludere eventuali difficoltà respiratorie.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Altre malattie dei cani

Ci sono altre malattie, quelle comuni in tutti i cani che nel corso della vita del vostro Norwich terrier possono presentarsi ed è bene conoscerle.

Ecco l’elenco delle principali malattie dei cani:

  • problemi di respirazione: respiro sempre più rumoroso, tosse;
  • micosi: una malattia causata da funghi;
  • otite: è un’infiammazione del canale auricolare;
  • diarrea nel cane: causata da infezioni, parassiti interni, stress, modifiche dell’alimentazione, cibo inadatto come avanzi o snack tropo ricchi, cibo avariato e disfunzioni di altri organi;
  • costipazione: provocata da disidratazione, insufficiente apporto di fibre, ingestione di pelo o corpi estranei, invecchiamento, tumori, traumi o fratture, patologie del midollo spinale, disturbi dell’intestino crasso su base nervosa, disturbi metabolici o endocrini, debilitazione, scarsa attività fisica;
  • congiuntivite: infiammazione delle mucose dell’occhio;
  • cataratta nel cane: non sempre è un disturbo ereditario, in alcuni cani si verifica con l’invecchiamento, una cattiva alimentazione, una lesione o il diabete;
  • ascesso: infezione che si manifesta quando ci sono delle profonde ferite sul corpo del cane;
  • allergie: varie origini;
  • parodontite: malattia della bocca del cane.

Queste sono solo parte delle patologie ma si tratta di quelle più frequenti, ad ogni modo se riscontrate delle problematiche nel vostro cane, chiedete parere al vostro veterinario.