Home Cani Salute dei Cani Guancia gonfia nel cane: cause, sintomi, cura e prevenzione per fido

Guancia gonfia nel cane: cause, sintomi, cura e prevenzione per fido

Guancia gonfia nel cane? Sono diversi i motivi per cui può verificarsi questo problema sul volto di fido. Leggiamo, qui, le cause principali e i possibili trattamenti.

Guancia gonfia nel cane
(Foto Unsplash)

Quando ci si prende cura di fido bisogna essere pronti ai vari ostacoli che si possono presentare nel corso della sua vita. L’amico a quattro zampe affronta diverse difficoltà, nel corso del tempo, ma il suo padrone può prepararsi ad affrontarle con lui. Vediamo, insieme, cosa può rappresentare la guancia gonfia nel cane e come intervenire a riguardo.

Guancia gonfia nel cane: le cause e i vari sintomi

Un gonfiore improvviso sul volto del proprio animale fa subito spaventare il suo padrone. Ciò può verificarsi per differenti cause più o meno gravi, perciò è bene saperne di più. Approfondiamo qui di seguito, elencando anche altri sintomi importanti.

Il gonfiore del peloso
(Foto Pexels)

Per ogni padrone deve essere una buona abitudine controllare con attenzione la salute dell’amico a quattro zampe, a cominciare dal suo aspetto.

Fido può manifestare i segnali di una malattia o di un disturbo sulla sua pelle, ovunque sul corpo e sul viso.

Quando qualcosa non va nel peloso, spesso è possibile trovarne i segnali visibili sul suo corpo, come macchie e gonfiore che, uniti ad altri sintomi, portano ad approfondire la sua condizione.

Uno dei problemi più comuni è la guancia gonfia nel cane, un segnale che può nascondere tre diverse malattie.

Le patologie secondarie, dietro il gonfiore sul viso dell’animale, possono essere serie o meno, ma lo potrà verificare soltanto il suo veterinario. Di solito, però, la guancia gonfia può essere causata da una reazione allergica.

Insieme al gonfiore sulla faccia, spesso fido presenta anche altri sintomi come la perdita di appetito e una strana letargia.

Allergie

Vedere il volto del proprio cane gonfiarsi all’improvviso può significare lo sviluppo di una reazione allergica.

Cosa può causare una reazione allergica? La vaccinazione, alcuni farmaci, il polline, la puntura di api o insetti, ma anche degli alimenti specifici e l’esposizione alle tossine.

Quando si verifica la reazione allergica si manifesta una risposta infiammatoria del corpo di fido, come orticaria nel cane e il gonfiore sul volto, in particolare su muso e palpebre, ma anche il collo può gonfiarsi e avere problemi respiratori.

Le reazioni allergiche devono essere trattate con urgenza, poiché tendono a peggiorare velocemente nell’animale che ne è soggetto. I problemi di respirazione possono divenire molto seri e c’è il rischio di convulsioni nel cane.

Problemi della bocca

La guancia gonfia nel cane può essere anche il sintomo di problemi alla bocca o ai denti. Può trattarsi, infatti, di denti rotti, ferite, infezioni dentali o di ascesso del cane.

Questi disturbi arrivano in profondità della gengiva e causano il gonfiore, in particolare sotto l’occhio.

Guancia gonfia nel cane: tumori e traumi

La faccia di fido può gonfiarsi a causa della pressione accumulata di un tumore benigno o maligno.

Il tumore può crescere e diffondersi, provocando seri danni ai nervi della faccia, a muscoli e ossa. Si possono creare cisti visibili sul volto del cane.

Inoltre, un trauma al viso, alla testa o alla pelle dell’animale, può provocare gonfiore sulla guancia. Morsi e ferite di animali, anche su altre parti del corpo, generano infezioni e gonfiore.

Potrebbe interessarti anche: Gonfiore addominale nel cane: le cause più comuni di addome disteso in Fido

Fido e il gonfiore sul volto: cura e prevenzione

Notando un gonfiore sul viso del proprio cane, è importante agire immediatamente, consultandosi con il suo veterinario. Vediamo, nello specifico, i diversi trattamenti proposti in base alla causa scatenante e i consigli su come fare una buona prevenzione.

La malattia di fido
(Foto Pixabay)

Come abbiamo detto, una guancia gonfia nel cane può avere diverse cause ed è proprio in base ad essa, approfondita dal veterinario, che si potrà suggerire la cura giusta.

Per una reazione allergica l’unica cosa da fare è andare dal medico veterinario e lasciarlo alle sue cure immediate, poiché potrebbero esserci problemi alle vie aeree e di respirazione.

In caso di allergie moderate e non più gravi, il veterinario potrà indicare la somministrazione di farmaci antistaminici. La diagnosi corretta sarà lo strumento utile a capire altre motivazione del gonfiore sul volto.

Per il gonfiore causato da un problema ai denti, sarà necessario l’intervento dentale. Dopo aver eseguito esami dentali e avergli dato farmaci antiinfiammatori, il cane verrà anestetizzato.

Sotto anestesia, verranno eseguite le radiografie dentali a fido e, se dovesse servire, il medico estrarrà dei denti oppure eseguirà una chirurgia orale.

Prevenzione

Per proteggere il caro bau da possibili gonfiori e conseguenze gravi, bisogna fare in modo che non si presentino le cause.

É molto importante ridurre al minimo l’esposizione agli allergeni e, se fido è soggetto allergico, occorrerà consultarsi con il veterinario anche per le vaccinazioni.

Nel caso in cui il cane venga morso da insetti o api, si deve agire subito trattando la zona con antistaminici, sempre dopo essersi consultati con il medico.

Non dimenticarsi mai di prendersi cura dei denti del peloso, per ridurre le probabilità di sviluppare problemi ai denti e nella bocca.

Mantenendo sempre il cane al sicuro, dentro e fuori casa se possibile, si possono evitare gravi traumi a contatto con animali.

Per quanto riguarda la presenza di un tumore, invece, si può intervenire con urgenza e affidare il soggetto alle cure del medico esperto.