Home Cani Salute dei Cani Ulcere alla bocca nel cane: cause, sintomi e rimedi

Ulcere alla bocca nel cane: cause, sintomi e rimedi

Le ulcere alla bocca sono un fastidio piuttosto comune nel cane: scopriamo insieme quali sono le cause, i sintomi ed i rimedi.

Ulcere alla bocca nel cane
(Foto Adobe Stock)

Le ulcere alla bocca del cane sono un disturbo piuttosto comune, che può dipendere da varie cause. Accortisi dell’insorgenza del problema, non resta che recarsi dal proprio veterinario di fiducia, che ci prescriverà la terapia più adeguata al caso specifico del nostro Fido.

Le cause delle ulcere alla bocca del cane

Le ulcere orali sono delle lesioni che affliggono la bocca del cane. Le lesioni possono interessare le gengive, il palato duro o molle, il labbro, nonché la lingua.

bocca cane
(Foto Pixabay)

Si tratta di una patologia piuttosto comune nella popolazione canina, anche se vi sono delle razze più esposte al problema. Tra esse il il Maltese, Bovaro delle Fiandre, il Cocker Spaniel Inglese ed il Cavalier King Charles Spaniel.

Oltre alla maggior predisposizione all’insorgenza della patologia, un’altra causa piuttosto comune è l’allergia, sia alimentare che ambientale.

Potrebbe interessarti anche: Malattie del cavo orale del cane: le principali patologie della bocca

I sintomi

Come detto, le ulcere alla bocca nel cane consistono in piccole lesioni sparse nei vari punti del cavo orale.

alito cattivo cane alitosi rimedi naturali denti
(Foto Pixabay)

Pertanto sono facilmente identificabili, anche da chi non ha una particolare dimestichezza né in materia di animali né nel campo della medicina.

Il problema principale, tuttavia, è dato dal fatto che spesso si tratta di lesioni interne, che possono essere identificate solo mediante un’ispezione del cavo orale del nostro amico a quattro zampe (salvo non si tratti di un’ulcera comparsa sul labbro).

Pertanto, se è difficoltoso o ci è impossibile ispezionare la bocca di Fido, dovremmo basarci su altri sintomi, spesso conseguenza delle lesioni dolorose che lo affliggono. Tra i più comuni si annoverano l’alitosi e la gengivite nel cane.

Altro tipico sintomo è il dolore alla zona interessata; dolore che, laddove sia difficilmente sopportabile, porta l’animale ad astenersi dal cibo. Altra tipica conseguenza delle ulcere orali è la salivazione eccessiva.

Potrebbe interessarti anche: Tumori della bocca nel cane: tipologie, sintomi e trattamento

Il trattamento terapeutico

Accertata o ipotizzata la sussistenza del problema, dobbiamo rivolgerci tempestivamente al nostro veterinario di fiducia, per evitare che la situazione possa peggiorare ed evolversi in patologie più gravi o croniche.

Cane morde veterinario: il proprietario è responsabile? (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

Le ulcere orali, ovviamente, sono individuabili dal professionista già nel corso della prima visita al cane, grazie al solo test visivo. Tuttavia potrebbe essere necessario procedere ad una serie di esami, per individuare la causa delle ulcere alla bocca del cane.

A seconda dell’esito, anche in considerazione dello stato di salute pregresso dell’animale, il veterinario procederà alla scelta del trattamento terapeutico più adeguato.

Per ciò che concerne il disturbo al cavo orale, di norma si procede alla somministrazione di farmaci antiinfiammatori (come delle pomate lenitive da applicare direttamente sulla zona dolente della bocca). Nei casi più gravi potrebbe essere necessaria la prescrizione di antibiotici.

In attesa che la cura faccia il suo corso, potrebbe essere necessario procedere ad un cambio di alimentazione per il cane, che potrebbe essere temporaneamente inabile alla masticazione e alla deglutizione del cibo.

Non dimentichiamo, tuttavia, che la migliore arma a nostra disposizione è la prevenzione. È fondamentale dunque predisporre un regime alimentare per il cane sano ed equilibrato.

Senza dimenticare l’importanza dell’igiene orale: pulire i denti al cane regolarmente, evitando l’accumulo di placca, elimina una delle potenziali cause di comparsa delle ulcere alla bocca.

A. S.