Home Cani Tappetino riscaldante per cani e gatti: come funziona, perché sceglierlo

Tappetino riscaldante per cani e gatti: come funziona, perché sceglierlo

Stai valutando l’acquisto di un tappetino riscaldante per cani e gatti? Scopriamo insieme come si usa e perché acquistarlo.

tappetino riscaldante cani gatti
(Foto Adobe Stock)

Esattamente come gli esseri umani, durante la stagione invernale anche i nostri amici a quattro zampe possono soffrire il freddo. Come porre rimedio a questo spiacevole problema? Una delle possibili soluzioni è rappresentata dal tappetino riscaldante per cani e gatti: vediamo come funziona.

Tappetino riscaldante per cani e gatti: come funziona

Se non hai mai sentito parlare del tappetino riscaldante per cani e gatti, scopriamo insieme di cosa si tratta.

Come insegnare al gatto a dormire nella sua cuccia
(Foto Adobe Stock)

A differenza dei normali cuscini e giacigli per gli animali, questi tappetini si riscaldano automaticamente, collegandoli alla presa di corrente. In questo modo, il calore si distribuirà in maniera uniforme su tutta la superficie, garantendo al pelosetto un sonno molto confortevole.

Come è fatto il tappetino riscaldante? Esso è composto da uno strato esterno impermeabile, antigraffio e ignifugo: insomma, risulta decisamente a prova di morsi e unghie.

Al suo interno, invece, si trova un’imbottitura di cotone, lana o altri materiali, che aggiunge una maggiore dose di calore e piacevolezza. Naturalmente, si tratta di uno strumento assolutamente sicuro, grazie ai suoi dispositivi di protezione.

A seconda del modello, si potrà regolare il calore emanato dal tappetino. Solitamente, è possibile selezionare diversi livelli di temperatura, compresi tra i 25 e i 40 gradi.

Dove posizionare il tappetino? Potrai scegliere sia di adagiarlo a terra, che all’interno della cuccia del cane, o su altre superfici, come letti e divani.

Potrebbe interessarti anche: Come proteggere il gatto dal freddo in inverno organizzando la casa

Perché sceglierlo: pro e contro

Ti stai chiedendo se il tappetino riscaldante per cani e gatti fa al caso tuo?

tappetino riscaldante cani gatti
(Foto Adobe Stock)

Si tratta di una valutazione estremamente soggettiva, che dovrai compiere in base alle esigenze del tuo amico a quattro zampe. L’acquisto di tale accessorio è consigliato nelle seguenti situazioni:

  • Quando l’animale è anziano;
  • Qualora tu goda della compagnia di cani o gatti appartenenti a razze particolarmente sensibili alle basse temperature, come Chihuahua, Bassotto, Sphynx e Donskoy;
  • Se la propria pelosetta è incinta;
  • Se Fido o Fuffy sono malati e necessitano di stare al caldo.

Potrebbe interessarti anche: Cuccia riscaldata per cane e gatto: come affrontare al meglio la stagione invernale

Riassumendo, quindi, i vantaggi dell’uso di questo accessorio sono:

  • Versatilità, poiché si presta ad essere usato in svariate situazioni di necessità;
  • Dimensioni, che variano a seconda della taglia del proprio pelosetto;
  • Facilità di utilizzo;
  • Sicurezza;
  • Qualità dei materiali.

Infine, è opportuno fare una precisazione sul corretto uso di tale strumento: nonostante il tappetino riscaldante per cani e gatti sia un dispositivo sicuro, è fondamentale utilizzarlo in maniera consapevole e scrupolosa.

Ad esempio, si consiglia di tenerlo acceso per il tempo sufficiente a raggiungere la temperatura desiderata, per poi spegnerlo e scollegarlo dalla presa di corrente: grazie ai materiali che lo compongono, questo accessorio riuscirà a mantenere il calore molto a lungo.

Laura Bellucci