Home Curiosita Cuccia riscaldata per cane e gatto: come affrontare al meglio la stagione...

Cuccia riscaldata per cane e gatto: come affrontare al meglio la stagione invernale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:26
CONDIVIDI

L’inverno è alle porte e non hai disponibile una soluzione all’interno della casa per i tuoi pelosetti? Ecco quanto sapere sulla cuccia riscaldata per cane e gatto.

Cuccia riscaldata per cane e gatto (Foto Adobe Stock)
Cuccia riscaldata per cane e gatto (Foto Adobe Stock)

I nostri amici a quattro zampe, proprio come noi, soffrono caldo e freddo, ed è bene prendere ogni precauzione utile a limitare il loro disagio. Non sempre si ha una soluzione disponibile all’interno della propria abitazione e dunque, con l’arrivo della stagione invernale, è necessario adottare ogni accorgimento utile, come l’acquisto di una cuccia riscaldata per cane e gatto.

Quando acquistare la cuccia riscaldata per cane e gatto

cuccia riscaldata cane gatto
(Foto Adobe Stock)

Nel pieno periodo autunnale, quando la stagione invernale è alle porte ed il freddo diventa sempre più intenso, sorge la necessità di trovare una soluzione ideale per proteggere i nostri pelosetti dalle temperature più rigide.

La cuccia riscaldata per cane e gatto è una soluzione a cui ricorrere nell’ipotesi non possiamo ospitare all’interno dell’abitazione i nostri amici animali; si pensi ad esempio alla mancanza di sufficiente spazio all’interno della casa.

Non sempre si tratta di ragioni dettate dalle caratteristiche oggettive dell’abitazione. A volte capita di occuparci e dare da mangiare a gatti che si fanno avvicinare malvolentieri e che mantengono le distanze, che riducono solo al momento della pappa.

Si tratta di animali che è difficile far entrare in casa; in questo caso, la migliore soluzione per assicurare loro un inverno al riparo dal freddo e dal gelo, è l’acquisto di una cuccia riscaldata per cane e gatto.

Potrebbe interessarti anche: 10 Consigli per proteggere in inverno il cane, il gatto e non solo dal freddo

Benefici ed alternative

cuccia riscaldata cane gatto
(Foto Adobe Stock)

I benefici di una cuccia termica sono lapalissiani. Qualunque essere vivente, d’altronde, soffre il freddo, e un ambiente riscaldato in cui trascorrere le notti invernali è l’ideale per ognuno di essi. A maggior ragione lo è in alcuni casi: si pensi ad un cane od un gatto anziano, non più nel vigore dei suoi anni, e non avente più le stesse energie per affrontare il freddo invernale.

Situazione analoga per i cani e gatti che hanno una patologia che indebolisce l’organismo; anche in questo caso la vigoria fisica per combattere il freddo non può essere la medesima di quella di un animale in salute.

Al di là di aspetti di salute o di età, il cane soffre il freddo in misura maggiore se è a pelo corto (il discorso è analogo anche per il gatto). A prescindere dalle condizioni fisiche del cane o del gatto, occorre anche considerare le caratteristiche della stagione invernale del luogo in cui si vive.

Se le temperature sono particolarmente rigide, coperte e cuscini inseriti nella cuccia del cane o del gatto potrebbero non essere sufficienti, ed occorre ricorrere alla cuccia riscaldata. Se hai già a disposizione una cuccia di buona qualità, anche se non termica, per il tuo cane o gatto, potresti optare per una soluzione alternativa.

In commercio sono diffusi dei tappetini riscaldanti per cane o gatto, che potrai posizionare all’interno della cuccia. L’effetto sarà analogo, e dal punto di vista economico costituirà un’operazione meno costosa rispetto all’acquisto di una cuccia termica.

Al di là della soluzione finale adottata, vi sono vari accorgimenti che possiamo adottare per migliorare la funzionalità del prodotto. Molto importante è la posizione: è sempre da preferire un luogo riparato dalle intemperie, e soprattutto una superficie che non trasmetta umidità alla struttura.

Attenzione anche alla fase di acquisto: optate per una cuccia che sia proporzionale alle dimensioni del cane o del gatto. In una cuccia eccessivamente grande il calore potrebbe disperdersi più facilmente.

Scegliete sempre una cuccia che abbia una chiusura dell’entrata che si richiuda automaticamente dietro al cane o al gatto: aiuterà a mantenere isolato il calore all’interno della struttura e lo riparerà dalla pioggia.

Potrebbe interessarti anche: Riscaldare il gatto: in che modo? Quali le migliori fonti di calore?

Antonio Scaramozza