Home Cani Salute dei Cani Malattie più comuni del Pitbull: quelle ereditaria e acquisite

Malattie più comuni del Pitbull: quelle ereditaria e acquisite

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:53
CONDIVIDI

Le malattie più comuni del Pitbull, una razza molto forte e resistente ma che può soffrire di alcune patologie come qualsiasi altro cane.

pitbull e le patologie
(Foto AdobeStock)

Nonostante l’aspetto solidissimo e questa sua forza indistruttibile, anche il Pitbull patisce di alcune malattie specifiche della razza.  Niente per cui una sana prevenzione e una adeguata alimentazione non possa far in modo che il tuo cane eviti di soffrire per queste patologie. Ma quali di preciso le malattie più comuni del Pitbull?

Le malattie più comuni del Pitbull

pitbull malattie
(Foto AdobeStock)

Il Pitbull come abbiamo precedentemente detto è un cane molto robusto e vigoroso, ma ciò non toglie che possa anch’esso essere vittima di qualche patologia talvolta genetica o in altri casi acquisita.

Molto spesso influisce anche il tipo di alimentazione che può generare nell’animale delle carenze specifiche come nel caso dello scarso assorbimento o addirittura la mancanza di alcuni oligoelementi (l’Alluminio, l’Argento, il Bismuto, il Cobalto, il Manganese, il Nichel, l’Oro, il Rame, il Selenio, lo Zinco ed altri minori) generano una dermatosi sensibile allo zinco nel Pitbull.

La causa è un inadeguato assorbimento dello zinco nell’intestino del cane. Questa carenza di zinco provoca la formazione di croste, prurito, desquamazione e perdita di peli intorno agli occhi e al muso del cane. Generalmente con l’assunzione di integratori di zinco la malattia si riesce tranquillamente a controllarla. Vediamo quali in particolare le malattie più comuni del pitbull.

Malattie ereditarie del Pitbull

Le malattie ereditarie del pitbull anche dette genetiche, purtroppo sono anche quelle più diffuse in questa razza, ma per fortuna molto spesso un buon lavoro svolto dagli allevatori, con una accurata selezione degli esemplari per la riproduzione, riesce a bypassare il problema.

Infatti i cani soggetti a queste malattie non vengono sottoposti alla riproduzione, proprio perché potrebbero trasmettere ai loro cuccioli, le stesse patologie, come ad esempio:

  • displasia dell’anca: la displasia dell’anca nel cane è un’anomalia ereditaria che causa zoppia e dolore. Questo accade perché il femore non va ad immettersi nel modo corretto nella cavità dell’anca. La displasia dell’anca fa parte delle malattie più comuni del pitbull in quanto colpisce generalmente i cani di taglia grande.
  • lussazione della rotula: la lussazione della rotula nel cane avviene poiché quest’ultima si muove spostandosi dalla posizione normale in cui dovrebbe stare. Può essere una condizione ereditaria ma molto spesso invece è causata dall’esercizio troppo intenso, che tra l’altro è molto sconsigliato per i Pitbull. Per poter curare l’animale anche se è doloroso occorre intervenire chirurgicamente.
  • labbro leporino: è una deformità del palato nel cane talvolta colpisce in modo lieve altre la malformità può essere grave. Se è lieve viene considerato un problema solo estetico, ma se è grave causa molta sofferenza al cane. Il problema è risolvibile chirurgicamente, ma essendo una malattia genetica quindi ereditaria, gli esemplari non dovranno essere sottoposti alla riproduzione.

Potrebbe interessarti anche:Malattie trasmissibili dal cane all’uomo: 8 patologie da conoscere

Malattie della pelle

Il Pitbull pur essendo una razza di cane a pelo corto e per questo lascerebbe pensare a meno problemi di pelle del cane, soffre invece come tutte quante le altre razze di problemi di pelle, come ad esempio:

  • dermatite atopica nel cane: avviene quando la pelle del cane entra in contatto con gli allergeni comuni dell’ambiente (polvere, polline, peli umani, piume, etc.), con conseguente infiammazione della pelle che genera un forte prurito e di conseguenza graffi e lesioni della pelle, nelle zone interessate;
  • rogna: la malattia colpisce principalmente i cani con un sistema immunitario più debole perché anziani o colpiti già da altre malattie. La rogna è causata dagli acari Canis Demodex, presenti normalmente in tutti i cani.

Malattie degenerative

Il Pitbull arricchisce il corredo delle malattie più comuni includendo le malattie degenerative come ad esempio:

  • ipotiroidismo: la causa di questa malattia è data da un problema alla ghiandola tiroidea. Può colpire sia i cuccioli appena nati (ipotiroidismo congenito) e che di solito non la superano oppure come di solito succede compaiono tra i 4 e i 10 anni di vita. I sintomi della malattia negli adulti sono opposizione all’esercizio fisico, minor tolleranza al freddo, aumento del peso corporeo, letargia e problemi cardiacinnel cane.
  • ittiosi: l’ittiosi è una rara genodermatosi caratterizzata da ipercheratosi che coinvolge tutta la superficie cutanea del cane. Provoca l’ispessimento della pelle, un aspetto untuoso e squamoso soprattutto sulle zampe, provocando un forte dolore durante la camminata.

Malattie fungine

Le malattie causate dai funghi si sviluppano particolarmente nei cani che vivono in posti più soggetti ad umidità e perciò possono sviluppare malattie fungine o micosi. Le micosi si possono classificare in:

  • micosi superficiali: che colpiscono cute, peli e unghie (come la tigna);
  • micosi profonde: che interessano gli organi interni (come ad esempio l’aspergillosi e la criptococcosi).

Potrebbe interessarti anche: La dermatofitosi o tigna nel cane: cause, sintomi e soluzioni

Raffaella Lauretta