Home Cani Troppe coccole stressano il cane: ecco perché è meglio non esagerare

Troppe coccole stressano il cane: ecco perché è meglio non esagerare

Come per tutte le cose, la giusta misura è nel mezzo: ecco perché troppe coccole stressano il cane e come evitare di esagerare con Fido.

coccole stressano cane
(Foto Pixabay)

Abbracci, carezze, bacini e via dicendo: chi di noi non ama riempire il proprio amico a quattro zampe con queste dolci manifestazioni d’affetto? Una recente ricerca, però, ha sottolineato che troppe coccole stressano il cane. Scopriamo tutti i motivi e i consigli per non rischiare di far agitare il nostro pelosetto.

Lo studio: troppe coccole stressano il cane

Troppe coccole stressano il cane: lo dice la scienza. Ad evidenziare questo assunto, infatti, è stato il neuropsicologo e specialista canino Stanley Coren.

cane stressato segnali cause rimedi
(Foto Pixabay)

L’esperto ha analizzato 250 foto che mostravano questi animali nel bel mezzo di effusioni come abbracci e carezze.

Così, ha potuto concludere che ben 4 pelosetti su 5 mostravano segnali di stress nel corso di quella che dovrebbe essere una attività piacevole.

In particolare, l’81,6% dei cani manifestava segnali di nervosismo, il 10,8% aveva un atteggiamento ambiguo e poco chiaro, e solo il 7,6% risultava a proprio agio.

Tra gli indicatori di stress principali individuati nel cane dallo studioso ci sono:

  • Sbadiglio;
  • Occhi chiusi in segno di sottomissione;
  • Occhi ruotati per evitare il contatto visivo;
  • Leccarsi le labbra;
  • Leccare la faccia del proprietario;
  • Orecchie abbassate.

Potrebbe interessarti anche: Troppe coccole stressano il gatto: i consigli per non stressare il micio

I consigli per vivere serenamente al fianco di Fido

Ora che abbiamo appurato che troppe coccole stressano il cane, scopriamo quali comportamenti mettere in pratica per far sì che il nostro amico a quattro zampe sia sereno e tranquillo.

Cane con il broncio (Foto Pixabay)
(Foto Pixabay)

In primo luogo, occorre rispettare il proprio pelosetto, assecondando non solo i nostri desideri e le nostre voglie, ma considerando anche la sua volontà.

Per questo, è fondamentale rispettare gli spazi di Fido, evitando di disturbarlo mentre mangia, dorme, si dedica alla pulizia del pelo o svolge altre importanti attività quotidiane.

Potrebbe interessarti anche: Cani e bambini piccoli: attenzione a questi segnali di stress

Inoltre, è importante adottare un atteggiamento pacato e delicato nei suoi confronti, evitando di stringere il quattro zampe in abbracci troppo forti e soffocanti, che potrebbero farlo sentire in trappola.

Sebbene questo gesto, insieme ai baci e ad altre effusioni, a noi umani possa sembrare una bellissima manifestazione di affetto, per il cane può non essere così.

In particolare, è bene insegnare ai bambini come relazionarsi con il cane, per evitare che Fido possa fraintendere degli atteggiamenti reagendo in maniera aggressiva.

Del resto, può capitare che tra due specie diverse ci siano modalità di comunicazione differenti. Ciò che conta è saper ascoltare i bisogni dell’altro!

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.