Una posizione ‘rilassante’ per farla: perché il cane fa pipì da sdraiato

Foto dell'autore

By Francesca Ciardiello

Cani

Non è certo la posizione che assumeremmo per fare i nostri bisogni, eppure a lui risulta comoda: perché il cane fa pipì da sdraiato e come evitarlo.

Cani sdraiati
Cane sdraiato fa la pipì (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Far capire ai nostri animali domestici dove fare i propri bisogni fisiologici e abituarli a ‘trattenerli’ fino a quando si è fuori casa fa parte della loro educazione, ma a volte i loro comportamenti ci sorprendono perché ci appaiono strani. Può capitare infatti di vedere che il cane fa pipì da sdraiato ed è lecito come mai scelga proprio questa posizione per farla, quando normalmente potrebbe alzare una zampa. Le spiegazioni dietro il suo gesto e come evitarlo.

Le posizioni del cane per fare pipì: quali sono e perché

Probabilmente siamo abituati a vedere Fido che alza una zampa e direziona il getto di urina sul muro o su un albero, ma non è solo questa la posizione che assume. Molto spesso infatti muove la schiena in vari modi:

Cane fa pipì su un albero
Cane fa pipì alzando una zampa (Canva-Amoreaquattrozampe.it)
  • può tenerla dritta a zampe aperte e toccare il suolo o alzarne solo una posteriore lateralmente,
  • stando in verticale, appoggiandosi a un albero o una superficie,
  • flettendo le zampe posteriori ma alzandone una,
  • creando una curva con la schiena (talvolta con la coda alzata).

Ma come mai esistono tutti questi modi diversi per fare la pipì? Perché la minzione rappresenta un segnale di marcatura del territorio, è più si ‘punta’ in alto e meglio sarà: infatti in questo modo i feromoni del cane si spargeranno su una superficie più ampia, espandendo quindi il loro odore per comunicare agli altri esemplari che quel territorio è già ‘impegnato’.

Inoltre alcune ricerche hanno dimostrato che Fido fa pipì in modo diverso anche secondo il sesso, l’età, la maturità sessuale o condizione fisica (a seconda che abbia subito o meno operazioni invasive, poiché ad esempio c’è differenza tra cane intero e cane castrato).

Iscriviti al nostro nuovissimo canale WHATSAPP e ricevi ogni giorno storie e video inediti solo per te

Il cane fa pipì da sdraiato: cause possibili

Chiariamolo dal principio: fare la pipì da seduti non nasconde nulla di buono circa lo stato di salute del cane, poiché non si tratta di una posizione normale rispetto a quelle indicate prima. E’ un segnale che l’animale non riesce ad alzarsi in piedi e a trattenersi per farla senza sporcarsi e senza farla poggiato completamente a terra. Se questo avviene poi di notte o comunque nelle ore di riposo, è facile parlare di una notturna incontinenza del cane: gli esemplari anziani (e non solo) possono avere scarso controllo della vescica con l’età.

Ma non è sempre l’età la causa: anche in una fase post-operatoria, Fido può soffrire della medesima incontinenza perché i muscoli pelvici saranno indeboliti o il sistema cerebrale risulterà troppo compromesso per controllare le funzioni fisiologiche del resto del corpo.

Altri due motivi possono essere stress e ansia, condizioni di disagio dovuti a cambiamenti nell’ambiente in cui vive l’animale: infatti se sente ‘minacciata’ la sua presenza o il suo ruolo leader sul territorio a causa della presenza di un suo simile o di qualcuno che abbia ‘catalizzato’ le attenzioni del padrone (nel caso dell’arrivo di un neonato con un cane in casa), può iniziare a fare pipì da sdraiato.

Vi aspettiamo sul nostro nuovo canale TELEGRAM con tanti consigli e novità

Il cane fa pipì da sdraiato: rimedi efficaci per evitarlo

Va da sé che un cane che soffre di incontinenza (notturna o meno) sia in una condizione patologica tale da contattare immediatamente un veterinario: sarà il medico dunque a visitarlo e consigliarci eventualmente una terapia farmacologica in grado di risolvere il problema. Ma spesso non è solo una questione di farmaci: potrebbe risultare utile anche far seguire il proprio Fido da uno specialista comportamentale o educatore cinofilo.

Cane sdraiato
Cane fa pipì mentre è sdraiato (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Da parte nostra bisogna dimostrare al cane comprensione e non punirlo, sebbene mantenere la pazienza in certi casi può essere davvero difficile (soprattutto se ci ritroviamo a pulire casa in continuazione per le chiazze di urina lasciate in giro). Tuttavia Fido deve sentire che ‘siamo dalla sua parte’ e che non vogliamo in alcun modo rendergli la situazione ancora più disagevole.

Impostazioni privacy