Home Cronaca Abbandono di animali, lascia 8 cuccioli in casa disabitata: preso

Abbandono di animali, lascia 8 cuccioli in casa disabitata: preso

CONDIVIDI
abbandono di animali
Dei cuccioli abbandonati nell’ennesimo, odioso caso di abbandono di animali

Arriva ancora una volta una notizia relativa all’abbandono di animali. Protagonisti 8 cuccioli di pochi giorni di vita.

L’estate è il periodo peggiore per quanto riguarda gli episodi di abbandono di animali. I casi come questo aumentano in maniera esponenziale, e purtroppo è proprio quanto è successo a Capannuccia, una frazione del comune toscano di Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze. Qui otto cuccioli sono stati ritrovati lasciati al proprio destino, all’interno di una fornace.

Ad avvisare la polizia, i cui agenti si sono resi autori del ritrovamento, era stata una segnalazione giunta attraverso una telefonata. I cagnolini sono tutti dei meticci ed erano stati lasciati da qualcuno all’interno di una casa abbandonata di piccole dimensioni. Assieme ai poliziotti, sono accorsi sul posto anche dei professionisti veterinari inviati dall’ASL, oltre che le guardie zoofile dell’Enpa.

I cagnolini protagonisti di questo triste caso di abbandono di animali sono stati subito trasferiti nel canile canile ‘San Giovani Valdarno’ di Forestello, altra frazione del vicino comune di Cavriglia. Tutti loro sono in buone condizioni di salute e sono stati dichiarati abili alla messa in adozione fin da subito. Per chi fosse interessato, è possibile rivolgersi ai volontari ed ai dipendenti in servizio proprio al canile.

Abbandono di animali, rintracciato il responsabile

Intanto le forze dell’ordine, e nella fattispecie gli agenti della polizia municipale di Bagno a Ripoli, dopo poco tempo sono anche riusciti a rintracciare l’autore dell’abbandono di animali. Si tratta di un cittadino straniero di 37 anni, che adesso è stato raggiunto da un provvedimento di denuncia. Oltre al reato di abbandono, all’uomo è stato contestato anche quello di invasione di edificio privato, nonostante la casa fosse disabitata. Questa seconda denuncia è stata inoltrata dai proprietari della struttura.

Altri casi orribili recenti

E praticamente, con cadenza quotidiana, si registrano avvenimenti molto brutti e spiacevoli per gli animali. I quali devono subire l’ignoranza e la malvagità degli uomini, pagando spesso un prezzo troppo grande. È il caso dei cagnolini abbandonati sulla Strada Statale 121 che collega Palermo ad Agrigento. Una pattuglia dei carabinieri per fortuna è intervenuta per mettere in salvo i piccoli. Ma non finisce qui: anche nel resto del mondo succedono mostruosità simili. In Spagna una persona ha legato il proprio cane ad un lampione e se n’è andato via nella più totale indifferenza.

A.P.