Home Cronaca Cucciolo nel fiume, salvato dai vigili del fuoco

Cucciolo nel fiume, salvato dai vigili del fuoco

CONDIVIDI
salvataggio cani
Cucciolo salvato dal torrente

Un cucciolo finito sull’argine di un fiume salvato dai vigili del fuoco a Serdiana

Si lamentava, piangeva e si disperava sulla sponda del fiume. Un tenero cucciolo di pochi mesi aveva trovato riparo, aggrappandosi ai fusti delle canne da fiume che avevano formato un isolotto, sulla superficie dell’acqua.

Il povero animale era però rimasto intrappolato, distante dal bordo, nel bel mezzo della campagna di Serdiana, in Sardegna.

Fortunatamente, un uomo si trovava a passare lungo l’argine e si è accorto dei lamenti del cucciolo. Il passante ha così chiamato i vigili del fuoco. Sul posto è intervenuta una squadra di sommozzatori dei Vigili del fuoco del Comando di Cagliari.

I soccorsi sono stati ripresi da una testimone che ha assistito alla scena. Dopo essersi accertati della situazione, ponderando i rischi e il miglior modo per recuperare il cagnolino, un sommozzatore si è calato nel fiume. Dalle immagini si vede la corrente piuttosto forte.

Vigili del fuoco salvano un cucciolo

Dopo diversi minuti di attesa, finlamente, il vigile riesce a prendere il cucciolo e a tornare verso la strada dove ad attenderlo vi erano dei colleghi.

Il cucciolo è stato passato ad un altro vigile che era sul bordo della strada. Il poverso animale era tremolante dal freddo, tutto bagnato e provato dall’esperienza. Nonostante la paura, era felice di vedere le persone. Infatti, per qualche secondo, nel filmato, si vede il cucciolo che scodinzola flebilmente ai suoi soccorritori.

soccorso cani
Squadra dei vigili del fuoco con il cucciolo

Immagini che rapiscono l’animo. Una catena di solidarietà che si è attivata per salvare una povera creatura indifesa. Dai quotidiani locali si apprend che il cagnolino è stato portato al sicuro e che le sue condizioni di salute sono buone.

Il povero animale potrebbe essere caduto accidentalmente nel fiume forse giocando con i suoi fratellini oppure esplorando il territorio. Oppure nei peggiori dei casi, come purtroppo spesso accade, qualcuno si può essere sbarazzato del cucciolo lanciandolo in acqua, per affogarlo.

La vita ha riservato un altro destino a questo cucciolo che da oggi in poi non si dovrà più preoccupare. Azioni che dovrebbero servire d’esempio e diventare un modello per costruire una socetà migliore che si fonda sul rispetto di ogni essere vivente.

Il video del salvataggio del cucciolo nel fiume

C.D.