Home Cronaca Pirellone, piccolo di falco morto dopo essersi schiantato contro una vetrata –...

Pirellone, piccolo di falco morto dopo essersi schiantato contro una vetrata – FOTO

CONDIVIDI
falco morto
Il piccolo di falco morto

Al Pirellone un piccolo di falco morto si è schiantato contro una vetrata di un palazzo vicino.

Una triste scoperta è stata effettuata nelle scorse ore nei pressi del Pirellone. La zona del palazzo sede della Regione Lombardia e centro simbolico dell’economia di Milano, è stato teatro di una brutta fatalità. Sulla sua sommità era ospitata una famiglia di falchi. Purtroppo accanto ad un grattacielo antistante è stato trovato il corpo senza vita di uno dei falchetti che andavano a costituire la nidiata. Il rapace si è schiantato contro la Torre Galfa tre giorni fa. La scoperta è stata compiuta da uno degli operai impiegati nei lavori del cantiere che sorge proprio lì.

Il ritrovamento risale al pomeriggio di mercoledì. Con tutta probabilità il falchetto non deve aver fatto caso alla vetrata, andando a sbatterci contro con violenza. Ne è conseguita una caduta di molti metri, con successivo tonfo al suolo. L’incidente del falco morto ha riacceso ora una polemica relativa alla presenza di troppe vetrate sui grattacieli. Una scelta strutturale che purtroppo può trarre in inganno molti volatili.

Falco morto, la nidiata al Pirellone è del 2014

Pirellone
Il Pirellone

La famiglia di falchi soggiorna sul Pirellone sin dal 2014, quando era stata accertata la presenza del loro nido. Per garantire la loro tutela, a poca distanza era stata anche installata una telecamera. Con la stessa venivano monitorati tutti gli spostamenti degli uccelli. Che a loro volta erano stati dotati anche di un anello di riconoscimento alle zampe. C’è anche una pagina Facebook dedicata agli animali, dal titolo “Giò e Giulia Falchi Pellegrini a Milano”.

A prelevare il corpo senza vita del falco morto è stata l’Enpa. L’Ente Nazionale Protezione Animali l’ha consegnata a sua volta alla facoltà di Veterinaria. Ed ora verranno condotti degli esami ulteriori sulla carcassa. La Torre Galfa è un edificio con un certo retaggio ormai. Venne edificata nel 1956 e sottoposta a ristrutturazioni, tra le quali ce n’è ora una in corso. Nel corso di oltre sessant’anni la sua struttura in vetro è sempre stata mantenuta. Ma proprio questo aspetto è ora sotto accusa da parte degli animalisti.

A.P.

Il post su Facebook