Home Cronaca Salvato dopo 48 ore: tanta paura per la sorte di Abu –...

Salvato dopo 48 ore: tanta paura per la sorte di Abu – FOTO

CONDIVIDI
(Facebook)

Si è conclusa nel migliore dei modi la vicenda di Abu, un cagnolone di 14 anni scomparso sabato pomeriggio. Era stato visto l’ultima volta lungo il sentiero che porta da largo Sottomonte a Scala Santa, nel rione di Roiano, a Trieste. Hanno iniziato a cercarlo ovunque, con i proprietari che hanno lanciato appelli sui gruppi Facebook “Te son de Trieste se…”, “Te son de Roiano se…” e “Amici animali Trieste”.

Alla fine lo hanno trovato, setacciando il sentiero e organizzandosi per squadre. Il povero Abu era affamato e disidratato, anche viste le recenti temperature, ma comunque è stato salvato. Tante le segnalazioni andate a vuoto, fino a quella decisiva di Fabio Beorchia, che proprio da Facebook aveva appreso la storia di Abu. Il cane era all’interno di una proprietà privata nei pressi del fiumiciattolo che scorre in via Sottomonte.

Per salvare il cane è stato necessario chiamare i Vigili del fuoco che sono intervenuti immediatamente. Le foto del salvataggio di Abu sono state poi messe in Rete dal consigliere circoscrizionale Gianluca Parisi, anche lui alla ricerca dell’animale in quelle ore decisive. Il cane è stato portato dal veterinario, dopo essere stato rifocillato, mentre i suoi proprietari hanno voluto ringraziare Fabio Beorchia e tutti coloro che hanno preso parte alle ricerche. Una vicenda a lieto fine che ha davvero riempito di gioia il cuore di proprietari e soccorritori.

“Hanno rapito il mio cucciolo”, poi il lieto fine

Nei giorni scorsi, un bambino di Taglio di Po, in provincia di Rovigo, ha vissuto ore d’ansia per il suo cucciolo del quale non riusciva ad avere più notizie. Si pensava a un furto, anche perché già un anno fa in circostanze analoghe la famiglia aveva visto rapire un cagnolino in giardino. Il cucciolo, una femminuccia, è stato però ritrovato: “Sono state le guardie venatorie volontarie, una delle quali vive vicino a casa mia, a riportarmi il cane”, spiega la mamma. Sembra probabile che la cagnolina sia riuscita a passare attraverso le inferriate. Intanto, si cerca ancora Arno, un setter, che è stato rapito da un ladro nella proprietà privata dove si trovava a Bevera, poi abbandonato.

Le immagini del salvataggio di Abu

GM