Home Cronaca Veglia il padrone precipitato nel dirupo

Veglia il padrone precipitato nel dirupo

CONDIVIDI

segugio nero

Drammatica vicenda nei boschi di Ovaro, in provincia di Udine, dove un uomo di 67 anni, Alido Timeus è precipitato da un dirupo. Una caduta di 300 metri che non ha lasciato scampo al pensionato, uscito come consuetudine  a fare una passeggiata con il suo cane.
Secondo quanto si apprende, il cane, un segugio da caccia, ha poi raggiunto il proprietario, scendendo lungo la scarpata e ha vegliato tutta la notte il padrone, fino a quando non sono arrivati i soccorsi, il mattino del giorno seguente.

Le ricerche erano scattate quando i familiari, non vedendo tornare Alido a casa,  hanno lanciato l’allarme. Sul posto sono giunti i volontari del Cnsas di Forni Avoltri, i Carabinieri e gli uomini del Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Tolmezzo. I soccorritori hanno ristretto l’area delle ricerche nel luogo in cui l’uomo aveva parcheggiato la sua automobile e grazie ai lamenti del fedele cane, sono riusciti ad individuare il luogo in cui era precipitato.

Un esempio di straordinaria devozione e d’affetto dei nostri compagni 4zampe che dimostra i sentimenti che provano queste creature considerata da molti “semplici animali”. Una storia simile è accaduta lo scorso 16 aprile in Cile, dove un  cane è restato al fianco del padrone morte investito da un’auto, finché i soccorsi non hanno portato via il corpo.