Home Curiosita Instancabili animali lavoratori: foto e storie di “impiegati” pelosi e “no” allo...

Instancabili animali lavoratori: foto e storie di “impiegati” pelosi e “no” allo sfruttamento

Nella giornata dedicata al lavoro, il primo maggio, una carrellata di animali lavoratori. Non ci sono solo poliziotti, cani da soccorso, ma anche aiutanti in smart working.

animali lavoro
(Foto Adobe Stock)

La nostra carrellata è iniziata con un antico mestiere: il cane poliziotto. Sono tantissimi i Fido addestrati per affiancare le forze dell’ordine allo scopo di contrastare la criminalità soprattutto nel all’import – export e allo spaccio di sostanze stupefacenti. I potenti nasi degli amici pelosi a quattro zampe offrono un contributo determinante agli uomini in divisa.

Dalle formiche alla pet therapy: chapeau animali lavoratori

Come non citare la pet therapy? Anche in questo caso è uno dei “mestieri” più diffusi tra gli animali.

cane pet therapy
(Foto Adobe Stock)

In questa istantanea un cane scodinzola e mostra tutto il suo calore a un bambino in un letto di ospedale.

animali lavoratori
(Foto Adobe Stock)

Oltre alla pet therapy gli animali rappresentano una valida compagnia per le persone anziane. Vari studi hanno dimostrato che gli animali possono avere tre importanti ruoli e funzioni nella relazione con l’anziano: terapia, supporto e assistenza.

cane salvataggio montagna
(Foto Adobe Stock)

Il cane da salvataggio in montagna è un vero angelo custode a quattro zampe. Il più diffuso e iconico è il San Bernardo (magari con l’immancabile borraccia di liquore appesa al collo), ma col passare degli anni altre razze si sono “affiancate”: il Pastore Tedesco,
il Pastore Belga Malinois, il Golden Retriever e anche il Border Collie, Schnauzer e Labrador.

animali lavoratori
(Foto Adobe Stock)

Dopo la montagna… il mare! I cani da salvataggio in acqua o bagnini sono cani formati e specializzati per il soccorso dell’uomo in acqua, per questo devono essere forti, sopportare la fatica e avere una conformazione fisica idonea al trasporto. Le razze di cani
da salvataggio in mare più indicate sono: il Perro De Agua della Spagna, il Labrador, il Terranova e il Golden Retriever. Senza dimenticare anche i cani addestrati per la ricerca di persone vive durante i disastri naturali come i terremoti.

cane lavoratore
(Foto Adobe Stock)

Il cane guida per ciechi svolge una funzione socialmente utile e fondamentale per consentire alla persona non vedente di svolgere tutte le attività della vita quotidiana.
In questo articolo vogliamo ricordare anche il cane guida per epilettici; previene le crisi e protegge il paziente e i cani che hanno imparato a fiutare i tumori.

gatto in smart working
(Foto Adobe Stock)

In tempo di pandemia da Coronavirus gli animali domestici hanno attenuato il senso di solitudine e malinconia. Alcuni sono anche stati dei validi “aiuti” durante lo smart working non solo perché hanno tenuto compagnia ma anche perché ci sono stati vicini, ci hanno scaldato piedi, gambe, mani e hanno condiviso con noi lo schermo

Potrebbe interessarti anche: Assistenti pelosi in smartworking: 15 foto divertenti

formiche lavoratrici
(Foto Adobe Stock)

In natura ci sono tantissimi esempi di animali lavoratori: come non citare le formiche e…

api lavoro miele
(Foto Adobe Stock)

le api.

Si possono quindi celebrare insieme lavoro e animali? La risposta è per i diversi motivi: in natura ci sono tantissimi esempi di lavoratori, ma molti altri animali sono impiegati dall’uomo per diverse attività. Alcune dai fini nobili (come abbiamo appena visto), altri per fini commerciali che costringono i nostri amici a quattro zampe a fatiche immani.
Noi di amoreaquattrozampe diciamo “no” a questo tipo di sfruttamento.
No al circo, alle esibizioni di animali acrobati, no a elefanti, cammelli e cavalli che trainano i turisti in giro per il mondo, no allo sfruttamento da laboratorio!

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

S.C.