Home Cani Bassotto: I tanti tipi di questa razza di cani e le differenze

Bassotto: I tanti tipi di questa razza di cani e le differenze

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:43
CONDIVIDI

Il simpatico cane bassotto (detto anche Dachshund o Teckel), è ormai una vera e propria icona dei cani. Ma ci sono vari tipi di bassotto, tutti adorabili.

cucciolo di cane bassotto
Un cucciolo di bassotto: quali tipi esistono e con quali differenze? (Foto Pinterest)

Il cane Bassotto, detto anche Dachshund o Teckel all’estero, prende il nome dalla sua particolare conformazione del corpo: zampe corte rispetto a un corpo piuttosto allungato. Le sue origini non sono chiare, anche se la teoria ritenuta più valida sostiene che sono cani di origine tedesca. Ma non è una razza unica: esistono vari tipi di Bassotto, che condividono varie caratteristiche nell’aspetto, ma sono diversi in quanto a dimensioni, tipo di pelo e colore. Scopriamole tutte.

Potrebbe interessarti anche: I 5 buoni motivi per scegliere un Bassotto tedesco

I tipi di Bassotto

Razze di cani, gruppo n.4: Bassotto
I vari tipi di Bassotto, e le differenze tra di loro. (Foto Instagram)

La razza del Bassotto è nata più di tre secoli fa, e veniva inizialmente spesso usata come cane da caccia per animali da tana (conigli, tassi, ecc).

Essendo una razza di cani dalla spiccata intelligenza, infatti, e grazie al loro potente fiuto, potevano usare il loro corpo allungato e dalle corte zampe per stanarli.

Inoltre, il fatto di avere il muso così vicino al terreno, permette ai bassotti di fiutare meglio le potenziali prede. Certo, oggi giorno viene visto più come un cane da compagnia.

Solitamente sono di dimensioni piccole, superando molto raramente i 10 kg di peso e un’altezza al garrese di 40 cm.

E anche se tutti i bassotti sono simili nell’aspetto, hanno delle differenze in base a tre caratteristiche principali:

  • Dimensioni;
  • Tipo di pelo;
  • Colore del pelo.

Tipologie in base alle dimensioni

Cani che amano i gatti
I tipi di bassotto vengono catalogati anche in base alle dimensioni. (Foto Unsplash)

Quando parliamo di “dimensioni” dei vari tipi di Bassotto, parliamo di circonferenza del torace (misurata dopo i 15 mesi di età), e non dell’altezza al garrese. 

Esistono principalmente tre tipologie quindi:

  • Bassotto Standard: circonferenza del torace superiore di 35 cm;
  • Bassotto Nano: circonferenza del torace superiore di 30 cm;
  • Bassotto Kaninchen: circonferenza del torace massima di 30 cm.

Il Bassotto Kaninchen, infatti, è il più piccolo tra tutti i tipi. La lunghezza non arriva ai 20 cm, e il peso è di 4 kg al massimo.

Viene chiamato anche Teckel per la caccia al coniglio, una attività che padroneggiano grazie alla loro elevata agilità.

Il Teckel o Bassotto nano, invece, ha dimensioni un po’ più grandi del Kaninchen, ma resta piuttosto piccolo. Il torace come dicevamo ha una circonferenza inferiore ai 35 cm.

Il suo peso oscilla tra i 5 e i 7 kg, e veniva in passato utilizzato per cacciare animali feriti, soprattutto le volpi.

Il Bassotto più grande che si può trovare, il Teckel Standard, ha un peso che supera i 9 kg, arrivando anche ai 14 kg, e una lunghezza del corpo di 40-50 cm.

In passato veniva usato per cacciare animali selvatici di dimensioni maggiori (ad esempio, per la caccia al cinghiale).

Tipi di Bassotto in base alla tipologia di pelo

Cosa rischia chi investe un cane e scappa (Foto Pixabay)
I bassotti possono essere a pelo corto, lungo o “duro”. (Foto Pixabay)

Anche il tipo di pelo può aiutarci a suddividere il Bassotto in diverse tipologie. Ecco le tre varianti di Bassotto in base al suo pelo:

La varietà di Teckel a pelo duro è stata allevata per cacciare in mezzo ad arbusti e piante provviste di spine. In questi contesti, il suo pelo diventava una vera protezione.

Il suo pelo è composto da due strati, mescolati tra di loro. Lo strato più esterno è ispido e folto, dall’aspetto – appunto – “duro”.

Anche il bassotto a pelo lungo ha due strati di pelo sovrapposti come il bassotto a pelo duro. Ma in questa variante, lo strato esterno è morbido, lungo e brillante.

In alcune parti del corpo il pelo è più lungo, come nella zona del collo, sulle orecchie, nella parte inferiore della coda e nella zona posteriore delle zampe.

Il Teckel a pelo corto invece ha un caratteristico pelo attaccato al corpo di questo cane. La pelliccia è molto liscia e morbida, ma allo stesso tempo molto forte.

Secondo una delle tante teorie legate a questi cani, questa variante è stata la prima cronologicamente ad apparire nell’antichità. Gli altri due tipi erano molto rari.

Potrebbe interessarti anche: Bassotto: razza, caratteristiche, carattere e salute

Tipologie di Bassotto in base al loro colore

cane bassotto maculato
Un cane bassotto dal particolare colore maculato (Foto Instagram)

Ci sono diverse combinazioni e varietà di colore del pelo tra i bassotti. Ci sono combinazioni di rossiccio, marrone, nero, giallo, o anche quelli con le macchie.

Le varianti possono essere racchiuse in questi gruppi:

  • Bassotto dal pelo unicolore;
  • Bassotto dal pelo bicolore;
  • Bassotto dal pelo tigrato;
  • Bassotto “foglia secca”;
  • Bassotto “cinghiale”.

Il primo, più neutro riguardo il colore del pelo, è il Bassotto il cui pelo è di un solo colore, che può variare in tanti colori (fulvo, giallo, rosso scuro, tra i più particolari, ma anche molto scuri).

Abbiamo poi il Bassotto dal pelo di due colori, con un fondo scuro (marrone/nero), sul quale ci sono macchie di un altro colore, che varia dal giallo fino al rosso accesso.

Continuiamo con il Teckel tigrato, detto anche “arlecchino”, con un colore di base (marrone rossiccio o nero) su cui ci sono varie macchie più chiare.

Le macchie sono di varie tonalità, solitamente bianche, grigie o beige. Ma ci sono molte varietà e combinazioni di colore, in cui le macchie possono essere anche scure.

Il Teckel “foglia secca”, invece, prende il nome dal colore del pelo che sembra quasi quello di una foglia secca: tonalità di marrone e nero con varie sfumature sul corpo.

Il Bassotto “cinghiale” invece, prende il nome dal colore simile a quello di questo animale. Sono di solito a pelo duro, dal colore grigio-nero.

Il colore in realtà può essere anche più chiaro, come nei Teckel a tonalità biancastra, rossiccia o marrone chiaro.

F. B.