Home Cani I cani si annusano i genitali: perché lo fanno e cosa fare

I cani si annusano i genitali: perché lo fanno e cosa fare

Di comportamenti strani nei nostri amici a quattro zampe ne vediamo tanti, ma cosa significa quando i cani si annusano i genitali? Scopriamolo.

i cani si annusano i genitali
(Foto Pinterest)

Fare delle lunghe passeggiate al parco con il nostro cane è un momento di relax sia per noi che per Fido. Un intenso esercizio fisico per entrambi, fatto di corsette ma anche di piccoli imprevisti imbarazzanti per noi. Si, proprio così: di imprevisti alquanto bizzarri.

Sarà capitato a tutti noi di notare che il nostro cane, libero di scodinzolare nel parco, si sia avvicinato ad un un altro cane con l’intento di annusargli i genitali.

Questo suo “fare” così insistente ci imbarazza, specialmente se poi Fido si “lancia” anche sui genitali del padrone del cane che abbiamo appena incontrato.

Capire cosa significa questo comportamento nei cani è importante per evitare di diventare rossi dall’imbarazzo ed anche per consolidare il nostro legame con lui.

I motivi del perché i cani si annusano i genitali sono bene precisi. Scopriamoli tutti. Ma prima scopriamo cos’è la comunicazione olfattiva dei cani.

Comunicazione olfattiva dei cani: cos’è

Vivere con un cane ci avrà senz’altro fatto notare che mette il naso in ogni dove.

comunicazione tra cani
(Foto Pinterest)

Annusare per i cani è di vitale importanza perché permette loro di conoscere la realtà che li circonda. Non a caso è risaputo che i cani quando nascono sono ciechi e sordi e il primo senso che sviluppano è l’olfatto.

Grazie ad esso da cuccioli riescono a trovare il cibo e a riconoscere la loro mamma attraverso l’odore, appunto.

Crescendo, l’olfatto dei cani diviene sempre più “straordinario”, in grado di percepire qualsiasi tipo di odore, anche quelli che al nostro naso sono impercettibili, questo perché i recettori olfattivi nei cani possono arrivare ad essere anche 300 milioni (negli essere uomini questi recettori sono al massimo 5 milioni).

Altra cosa fondamentale è sapere che i cani sono dotati di “paraolfatto” (l’organo di Jacobs, che si trova tra il naso e la bocca dei cani). Questo è un organo sensoriale capace di far percepire ai nostri amici a quattro zampe i feromoni.

Cosa sono i feromoni? Sono delle sostanze che si trovano nelle ghiandole perianali e nelle secrezioni vaginali, e che assumono un odore diverso in base allo stato emotivo dei cani.

Dunque, quando i cani si annusano i genitali, stanno semplicemente raccogliendo delle informazioni. Annusandosi a vicenda immagazzinano il proprio odore, così da potersi riconoscere in futuro.

I cani si annusano i genitali per riconoscersi e comunicare

Conoscere nel dettaglio l’olfatto straordinario dei cani ci ha permesso di capire perché i cani si annusano i genitali. Il primo motivo risiede nel capire se si sono già incontrati in passato o se è la loro prima conoscenza.

i cani si annusano
(Foto Pinterest)

Per noi questo loro comportamento può risultare alquanto bizzarro, ma per i cani è l’unico modo per capire chi hanno difronte. Per capire se si possono fidare l’uno dell’altro.

Quando i cani si annusano a vicenda i genitali, proprio grazie ai feromoni presenti nelle ghiandole perianali e nelle secrezioni vaginali, riescono non solo a capire se si sono già conosciuti in passato, quindi a riconoscersi, ma anche a raccogliere nuove informazioni sul loro stato emotivo e ormonale attuale, quindi a comunicare.

Infatti, tramite i feromoni sono in grado di raccogliere alcune informazioni importanti:

  • il sesso di chi hanno di fronte;
  • l’età;
  • lo stato emotivo: se appagati, rilassati spaventati o in preda all’esplorazione;
  • la predisposizione sessuale: infatti i feromoni agiscono sulle secrezioni ormonali sessuali, ed un cane riesce a capire, ad esempio, se una cagna è in calore.

Inoltre, questo annusarsi continuamente i genitali risponde anche ad un altro fondamentale motivo. Così facendo riescono a decifrare il loro ruolo gerarchico, e quindi a comunicarselo a vicenda.

Quando vediamo due cani che si annusano i genitali, ed uno indietreggia, significa che ha capito “chi comanda”. In questa situazione dobbiamo fare però attenzione ad una cosa, se uno dei due non vuole farsi annusare ed indietreggia spaventato, per evitare una rissa, è meglio allontanarli delicatamente.

Potrebbe interessarti anche: I cani si annusano il sedere a vicenda: i motivi e a cosa serve

Il cane annusa le nostre parti intime

Nell’introduzione abbiamo accennato al fatto che i cani oltre ad annusarsi a vicenda i genitali, a volte prendono di mira anche le nostre parti intime.

cane annusa parti intime
(Foto Pinterest)

Anche in questa circostanza la ragione sta nel fatto che così facendo riescono a capire chi hanno difronte (si anche noi come i cani nelle parti intime siamo forniti di ghiandole apocrine sudoripare).

Può risultare imbarazzante quando al parco, ad esempio, il nostro cane prende di mira le parti intime di una signora, ma non dobbiamo preoccuparci perché è un comportamento naturale e non assolutamente malizioso.

  • Se non la conosce lo fa per capire chi è;
  • se la conosce, invece, lo fa per sapere il suo stato di salute (mettiamola così).

I cani quando annusano le nostre parti intime stanno facendo la stessa identica cosa che fanno tra di loro. Annusandoci captano alcune informazioni importanti per loro, sia se ci conoscono sia se è il “primo incontro”. Riescono a capire ad esempio:

  • l’età e il sesso;
  • lo stato di salute;
  • se recentemente si è avuto un rapporto sessuale;
  • se in fase di ciclo o di ovulazione;
  • se si è appena partorito e si sta allattando.

Potrebbe interessarti anche: Il cane annusa sempre le nostre parti intime: perché lo fa e cosa fare

Cosa fare quando i cani annusano i genitali

Seppur questo comportamento ci metta in imbarazzo, dobbiamo essere consapevoli che nei cani è puramente istintivo.

cani vicini
(Foto Pinterest)

Per i cani annusarsi i genitali a vicenda, o annusare le nostre parti intime, è l’unico modo che hanno di “fare conoscenza” e di stabilire un legame.

Non dobbiamo né preoccuparci né tantomeno cercare di allontanarli l’uno dall’altro (o da noi se sono le nostre parti intime ad essere state prese di mira).

L’unica cosa che possiamo fare è lasciarli annusare. Non appena raccolte tutte le informazioni che cercavano si allontaneranno autonomamente, di loro spontanea iniziativa.

In questo modo non ostacoleremo i loro istinti e la loro natura, e garantiremo alla loro mente e al loro corpo di crescere in salute.

Rossana Buccella