Home Cani Anche i cani possono essere bugiardi e sanno ingannare i padroni

Anche i cani possono essere bugiardi e sanno ingannare i padroni

Una ricerca ha confermato che i cani sono capaci di mentire ai loro padroni in determinate situazioni. Scopriamo come ci riescono.

cane rottweiler padrone cani mentire bugie ingannare
(Foto Pixabay)

Anche se gli amanti dei cani non amano sentir parlare “male” dei loro pelosetti, bisogna dire che i nostri amici a quattro zampe non sono sempre sinceri. In base a una recente ricerca, infatti, sembra che i cani sappiano mentire a noi padroni, ingannandoci.

La ricerca sui cani

Una ricerca svizzera ha cercato la risposta alla domanda “i cani sanno dire le bugie?”, studiando vari esemplari di razze diverse.

cane rottweiler padrone cani mentire bugie ingannare
(Foto Pixabay)

Hanno partecipato allo studio 27 cani di varie razze, lavorando con una serie di comandi uguali per ogni esemplare.

Il test si è svolto affiancando un padrone a ogni cane, in un esperimento con tre diverse scatole posizionate sul pavimento.

Una scatola conteneva una salsiccia, una conteneva un biscotto, e la terza scatola era invece vuota.

Ai cani è stato chiesto di indicare il loro cibo preferito (la salsiccia, ovviamente) e consegnarlo al loro rispettivo padrone.

I padroni invece, sono stati divisi in due gruppi: alcuni hanno avuto l’ordine di consegnare subito al cane il premio trovato, gli altri invece non dovevano dare la salsiccia.

I cani, dopo pochi giorni e varie prove del test, hanno cambiato il loro comportamento in modo davvero indicativo.

Potrebbe interessarti anche: Umanizzare i cani: perché l’antropomorfizzazione è dannosa per Fido

I risultati del test sulla sincerità dei cani

Una volta che i cani hanno imparato come si sarebbe comportato il loro padrone una volta consegnato il premio, si è notato qualcosa di molto indicativo.

Naso del cane
(Foto Pixabay)

I cani con i padroni che davano il premio al loro pelosetto, infatti, hanno indicato sempre la scatola contenente la salsiccia.

Ma gli altri cani, quelli con i padroni che non davano la salsiccia in premio al loro amico a quattro zampe, invece non si comportavano allo stesso modo.

Questi animali, infatti, hanno iniziato presto a indicare la scatola vuota. Poche volte, invece, indicavano la scatola contenente il biscotto.

Potrebbe interessarti anche: Senso di colpa nel cane: scopri se Fido può provarlo davvero

Questo atteggiamento ha fatto capire ai ricercatori che i cani che indicavano le scatole senza salsiccia lo facessero con un secondo scopo.

Questi animali, infatti, mentivano consapevolmente (senza nemmeno mostrare molto rimorso) per tentare di conservare il premio, invece di darlo al padrone!

Da qui si è compreso che i cani sanno mentire quando può servire per un loro vantaggio. E non solo, capiscono quale situazione è più conveniente per loro.

F. B.